il portale dell'enoturismo

 

Tenuta Dei Baroni Di Capoano

 

Riferimento: Massimiliano Capoano
 
Zone vitivinicole:
Cirò (DOC)
Melissa
 
Anno di fondazione: 2005
 
Winemaker: PASQUALE CARPARELLI
 
Vitigni: gaglioppo, greco bianco, syrah , mantonico, merlot, cabernet sauvignon
 
Ettari vitati: 20
 
Numero di bottiglie prodotte/anno: 150000
 
Etichette più importanti:
DON RAFFAELE - CIRO' ROSSO CLASSICO SUPERIORE RISERVA
AETERNUM IGP CALABRIA ROSSO
ANTEA CIRO' DOP BIANCO
DON ANGELO CIRO' ROSATO DOP
NERUDA CIRO' ROSSO CLASSICO SUPERIORE DOP
 
Descrizione

L' antica famiglia Capoano può vantare, da oltre tredici secoli, illustri personaggi nel campo scientifico, storico, giuridico, artistico ed ecclesiastico. La passione vinicola è altrettanto antica per deliziare il proprio palato e quello dei propri commensali. Negli archivi di famiglia è custodita una antica lettera in cui il cardinale d'Amalfi Pietro Capoano scrive al fratello Raffaele: “Fratello, ti faccio domanda di quel nettare per sua santità che me ne chiede provvigione”. Nel 1997 il dottore B.R. Capoano, medico chirurgo, iniziò ad imbottigliare tale “nettare” mantenendo le antiche tradizioni contadine e facendole coesistere con le moderne tecnologie vinicole, avvalendosi di enologi di fama internazionale, ponendo al primo posto un principio cardine, immutato nei secoli: puntare solo e sempre alla qualità e mai alla quantità. Massimiliano Capoano, figlio del Dott. Raffaele Capoano, subentrato al padre nel 2005, diede un moderno impulso sia alla produzione che alla commercializzazione, pur mantenendo intatto il carattere familiare dell'azienda.


Giorni e orari di apertura: da lunedi a venerdi dalle 09.00 alle 18.00
 
Giorni e orari visita in cantina: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 19.00
 
Degustazione di vino: si
 
Degustazione di olio: si
 
Acquisto prodotti in cantina: si
 
Acquisto prodotti online: no
 
Accessibilità disabili: si
 
Parcheggio pullman: si
 
Persona di riferimento: MASSIMILIANO CAPOANOD
 
Lingue parlate: Italiano, Inglese, Tedesco, Spagnolo
 

Territorio: nei dintorni puoi trovare

 
Monumenti

I Mercati Saraceni di Cirò Marina sono una particolare costruzione nei pressi del Promontorio di Punta Alice in località Madonna di Mare. Si tratta di due file di edifici in pietra dalla caratteristica forma arcuata realizzati nel XVIII secolo: questa lunga serie di magazzini separati l’uno dall’altro veniva utilizzata per riporvi le merci durante i mercati, specie la fiera dal primo al tre maggio che nel Settecento rappresentava una delle occasioni di maggior richiamo per i commercianti del Sud. Benché la forma possa trarre in inganno e lasciar pensare ad una delle tante testimonianze del passaggio degli arabi da queste parti, la denominazione “Mercati Saraceni” ha poco o nulla a che vedere con gli arabi. Voluti dai principi di Tarsia, questi edifici furono costruiti all’insegna del pragmatismo illuminista e con uno stile assolutamente nostrano. Ma durante l’inaugurazione, una solenne cerimonia cui pare avesse preso parte anche il Re di Napoli, la fiera venne disturbata da una incursione dal mare dei Turchi Ottomani: assimilandoli agli antichi pirati saraceni, i tanti cirotani presenti all’inaugurazione iniziarono a chiamare così quegli edifici in memoria di tali accadimenti.

Outlet

CENTRO COMMERCIALE LE SPIGHE, Loc. Passovecchio KR