il portale dell'enoturismo

 

Valdibella Coop. Agricola

 

Riferimento: Valeria Monti
 
Zona vitivinicola: Monreale (DOC)
 
Anno di fondazione: 1998
 
Winemaker: Antonino Vilardi
 
Vitigni: Catarratto, Zibibbo, Grillo, Nero d'Avola, Syrah, Perricone, Nerello Mascalese
 
Ettari vitati: 90
 
Numero di bottiglie prodotte/anno: 200000
 
Etichette più importanti:
Respiro
Munir
Sulle Bucce
Isolano
Acamante
 
Descrizione

Valdibella è una cooperativa di agricoltori con un progetto articolato: coltivare la terra e le relazioni umane nel rispetto degli equilibri naturali e sociali. Nasce nel giugno 1998, a Camporeale, in una zona a forte vocazione agricola. Fin dall’inizio la cooperativa scardina stratificazioni culturali e colturali che negli ultimi secoli hanno dominato il territorio: restituire cioè la dignità di essere agricoltori, affrancandosi da logiche di sfruttamento e mettendo in campo metodi di agricoltura biologica che puntino sulla biodiversità e su colture autoctone. La sua produzione è variegata, come variegato è il territorio siciliano: mandorle, che vengono trasformate in latte e crema; uve, dalle quali si ricavano vini naturali e senza solfiti, grani antichi che diventano pasta, farina e prodotti da forno, olive dalle quali si produce l’olio extravergine. Ma ancora miele, legumi, erbe aromatiche, frutta e ortaggi sia freschi che trasformati in conserve. Inoltre la cooperativa ha aderito, fin dalla sua fondazione, all’associazione Addiopizzo, che con il suo manifesto di consumo critico si spende a favore di una economia libera dalle mafie.

Come arrivare

Palermo-Sciacca, uscita Camporeale. Raggiungere il paese e seguire le indicazioni per Valdibella


Giorni e orari di apertura: Lunedì/domenica
 
Giorni e orari visita in cantina: Tutti i giorni ore 11/12.30 e 17/18.30
 
Degustazione di vino: si
 
Degustazione di olio: no
 
Acquisto prodotti in cantina: si
 
Acquisto prodotti online: si
 
Accessibilità disabili: si
 
Parcheggio pullman: no
 
Altri servizi offerti: Scuola pratica di agroecologia
Persona di riferimento: Cristina Laurenti
 
Lingue parlate: Italiano, Inglese
 
Pernottamento: 17
 
Numero camere in affitto: 4
 
Numero appartamenti in affitto: 2

Territorio: nei dintorni puoi trovare

 
Musei

Il Museo Camporeale, inaugurato l’11 marzo 2011, è situato all’ interno del “Palazzo del Principe”, un complesso polifunzionale che ospita la Pinacoteca dedicata al pittore Antonio Anselmo.

Monumenti

- La Chiesa Madre: costruita nel 1862-81, in stile neoclassico situata in via Roma - Santuario Madonna dei Peccatori: il paese, che sorge sulle fertili terre del vecchio feudo di Macellaro, guarda dal basso una collina dallo splendido belvedere e sulla quale si innalza il Santuario dedicato alla Madonna dei Peccatori.

Attrazioni

- Palazzo del Principe di Camporeale: un ingresso con un arco costruito dai Gesuiti nel 1691 immette nel primo baglio sede delle abitazioni e del grande magazzino della Madonna dove veniva ammassato il frumento del feudo Macellaro della azienda gesuitica. All'interno di questo Palazzo si trovano la biblioteca. la pinacoteca e l'enoteca comunale

Feste ed eventi folkloristici

Ogni anno, i primi di Ottobre, si festeggia Camporeale Day, la manifestazione volta a valorizzare e promuovere le risorse enogastronomiche, artistiche, artigianali e turistiche dell'Alto Belice organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco Camporeale con il patrocinio del Comune di Camporeale.