I Colli Orientali - 2

I Colli Orientali del Friuli si estendono lungo la fascia collinare della provincia di Udine a ridosso del confine con la Slovenia. Il loro cuore è Cividale del Friuli, da cui partono i due itinerari che vi suggeriamo.

Il primo si snoda verso nord-ovest, in direzione di Faedis, Nimis e Tarcento mentre il secondo, invece, è tracciato a sud-est e tocca Manzano, San Giovanni al Natisone, Corno di Rosazzo.
Dolci colline, i cui terreni terrazzati (dove si alternano marna e arenaria) sono un habitat ideale per la coltivazione della vite, protetta, grazie alla quinta naturale delle Prealpi Giulie, dalle fredde correnti del nord. Cantine dove degustare ed acquistare vini, agriturismo e strutture sportive, ottime trattorie, paesi dove scoprire piccoli e grandi tesori d’arte, il grande Parco della Vite e del Vino, i Colli Orientali sono una delle zone più piacevoli e meglio attrezzate del Friuli Venezia Giulia per trascorrere rilassanti vacanze in campagna.

Prodotti locali: Gubana, insaccati, formaggi, miele, grappa e distillati.

Piatti tipici: Frico, salame cotto nell’aceto, musetto e brovada, cjarsons, piatti a base di selvaggina e di trota. Nella zona delle valli di Cividale, piatti di origine slovena: zlicnjaki (gnocchi di farina e acquabizna (minesta a base di rape e patate). Tra i dolci, gubana, struki.


L'ITINERARIO COMPRENDE: Valli del Natisone - Prepotto - Spessa - Ipplis - Premariacco - Buttrio - Rosazzo - San Giovanni al Natisone - Corno di Rosazzo

VALLI DEL NATISONE
Alle spalle di Cividale, meritano una prima deviazione le Valli del Natisone, uno degli angoli più selvaggi e suggestivi della regione.
Fitti boschi dominati dall’alta vetta del Matajur, piccoli borghi dalle caratteristiche architetture, tesori d’arte tutti da scoprire (quali il Santuario di Castelmonte o la Chiesa rupestre di San Giovanni d’Antro), le valli sono abitate fin dal VII sec. da una comunità di ceppo sloveno, che ha conservato gelosamente il proprio patrimonio di lingua, tradizioni, cultura.
Molto interessante e particolare anche la gastronomia, che può essere gustata, fra l’altro, in occasione della rassegna autunnale "Invito a pranzo nelle Valli del Natisone", durante la quale ristoranti e trattorie propongono i tipici piatti stagionali.
Fra i luoghi da visitare, ricordiamo a Castelmonte, luogo di culto di antichissime origini già citato nel XII secolo e posto su un alto colle, il borgo medievale fortificato con Monastero e il Santuario della Madonna; a San Pietro al Natisone la Chiesa gotica di San Quirino (1493). Nella zona si trovano numerose chiesette antiche ed esempi di architettura rurale locale.
Ad Antro, luogo di grande suggestione, si trova la Chiesa di San Giovanni (XV sec.), parzialmente edificata all’interno di una grotta.

Prodotti locali
Gubana

Natura
Forra del Natisone da San Quirino a San Pietro
Monte Matajur
Colli di Tribil di Sotto a Stregna

Feste e manifestazioni
Carnevale - febbraio, marzo


PREPOTTO
Conosciuto per le sue cantine, Prepotto è un piccolo paese immerso fra i vigneti.

Cantine da visitare
Grillo Iole
Marinig
Pizzulin Denis
Ronco dei Pini
Stanig


Feste e manifestazioni
Festa di San Giovanni Battista - giugno


SPESSA
Tranquillo paese nel verde della campagna. Rinomato per un antico maniero, risalente al XIII secolo, di cui rimangono intatte le cantine cinquecentesche.

Cantine da visitare
Gildo
La Magnolia
Rodaro Paolo
Ronchi San Giuseppe


IPPLIS
Vigneti e boschi, a perdita d’occhio. Nelle vicinanze, si visita Rocca Bernarda, antico castello medievale di cui rimangono le torri cilindriche angolari, trasformato in villa nel 1567 ed ora sede dell'omonima azienda vinicola.

Cantine da visitare
Ermacora
La Tunella
Rocca Bernarda
Scubla Roberto



PREMARIACCO
Tranquillo borgo agricolo, fra la pianura e la collina.
Da visitare, la Chiesa di San Silvestro (secoli XIII-XVI).

Natura
Forra e spiaggetta del Natisone (Firmano)

Cantine da visitare
Dorigo

BUTTRIO
Noto per le sue importanti aziende del settore del mobile e metallurgiche, Buttrio è impreziosito nella sua parte collinare da numerose ville.
Da visitare sono la Chiesa di Santo Stefano (XIV sec.) e Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio (secoli XIII-XIX).
Fra le dimore, spiccano Villa Tomasoni Todone (XIX sec.), Villa d'Attimis Maniago (secoli XIII-XVII) e nei dintorni, a Monte di Buttrio Villa di Toppo Florio, e a Camino la Casa Linussio (XVI sec.).

Cantine da visitare
Conte d'Attimis-Maniago
Pontoni Flavio


Feste e manifestazioni
Fiera regionale dei Vini - giugno


ROSAZZO
Suggestiva località situata in posizione spendida in un'area ricchissima di vigneti che da Manzano giunge fino a Corno di Rosazzo, dove si producono uve pregiate tra le quali il Picolit.
Da visitare l’Abbazia Benedettina, che fin dai tempi antichi ebbe un ruolo fondamentale nella conservazione del patrimonio vitivinicole che ancor oggi ospita un’azienda vinicola. Prende nome dalle rose selvatiche che la impreziosiscono da tempo immemorabile. Ciò che oggi rimane del vasto complesso monastico medievale che fu sede prima degli Agostiniani e quindi dei Benedettini, si raccoglie intorno alla Chiesa con chiostro, dedicata a San Pietro (XVI sec.) e decorata con interessanti affreschi.

Cantine da visitare
Livio Felluga (solo i vigneti)


SAN GIOVANNI AL NATISONE
Con le vicine Manzano e Corno di Rosazzo forma il cosidetto “triangolo della sedia”, da cui proveniene oltre la metà delle sedie prodotte in tutto il mondo.  Sulle sue colline si coltiva la vite.
Da visitare in paese è la Chiesa di San Giusto (XVI sec.) con pala d'altare lignea, coeva alla fondazione. Nei dintorni, a Dolegnano, Villa Trento è un interessante esempio di dimora signorile settecentesca.


CORNO DI ROSAZZO
Corno di Rosazzo è una delle località con il maggior numero di aziende vitivinicole dei Colli Orientali. Ad indicarne la vocazione vinicola sono i nomi stessi delle vie, intitolate ai maggiori vitigni del mondo.
Da visitare il Santuario della Madonna d’Aiuto (XVIII sec.). Nei dintorni, a Noax: Chiesa di San Giacomo Apostolo (affreschi XIV sec.), a Borgo Gallo: Chiesa di San Michele Arcangelo (secoli XIV; XVI, XX).

Cantine da visitare
Gigante Wine & Welcome in Friuli

Le Due Torri


Feste e manifestazioni
Fiera dei Vini dei Colli Orientali – maggio