Vini e violini in riva allo stretto, evento enoculturale a Reggio Calabria

05/03/2016 Diversi modi di fare arte sul chilometro piý bello d'Italia: vino, pittura e musica.

'Vini e violini in riva allo stretto' questo il titolo dell'evento che si svolgerà il 5 marzo 2016 a Reggio Calabria a partire dalle 17:30 presso le Officine Miramare.
Un'iniziativa enoculturale che si inserisce nell'ambito del progetto 'Reggio Calabria provincia enoica' e che coniugherà i diversi modi di fare arte: dall'arte enologica, alla pittura e alla musica.

Da anni l'assessore provinciale all'agricoltura Gaetano Rao e il presidente della provincia Giuseppe Raffa portano avanti un programma di valorizzazione della filiera vitivinicola locale, partecipando a grandi eventi internazionale come Vinitaly e promuovendo e organizzando eventi come 'Vini e violini in riva allo stretto' il cui filo conduttore è il vino. 

Movimento Turismo del Vino Calabria, insieme all'Associazione nazionale 'Città del vino', a Wine Theatre e all'associazione 'Megale Hellas' è fiera di patrocinare un evento che accostando l' 'arte enoica' di Arianna Greco, la musica dell'Ensemble d'archi dell'Orchestra Francesco Cilea di Reggio Calabria al vino 'corona l'incessante attività dell'Assessorato provinciale all'Agricoltura dedicata alla valorizzazione del territorio e delle produzioni identitarie di cui la produzione vitivinicola è la punta di diamante.' (Gaetano Rao).




regione Calabria