Cantine Aperte in Vendemmia 2014 in Campania

14/09/2014 Per riscoprire e rivivere nelle campagne la straordinaria atmosfera di festa legata al periodo della raccolta

La voglia di scoprire e rivivere nelle campagne la straordinaria atmosfera di festa legata al periodo della raccolta, ha portato il Movimento Turismo del Vino a dedicare una domenica del mese di settembre, tradizionalmente legato alla vendemmia, a celebrarne la festa con 'Cantine Aperte in Vendemmia', un momento strategico e fortemente significativo della stagione vinicola.

Nel rispetto assoluto delle fasi di lavorazione che caratterizzano il periodo, l'evento è l'occasione ideale per assistere turisti e visitatori alle fasi topiche del ciclo di produzione, coinvolgendoli direttamente attraverso passeggiate fra i vigneti, visite alle aziende, degustazioni dei prodotti tipici abbinati ai vini di produzione.

Appassionati, esperti o semplici curiosi potranno assistere ove è possibile alla vendemmia e vedere tutte le fasi della produzione: dall'arrivo dell'uva in cantina alle prime lavorazioni e in alcuni casi partecipare insieme ai vignaioli alla raccolta dei grappoli.

Le aziende partecipanti domenica 14 settembre:

Terredora Di Paolo
www.terredora.com - eventi@terredora.com
Via Serra 83030 Montefusco (Avellino)
Tel. 0825 968215

Programma:
La vendemmia in Irpinia a metà settembre è ancora di là da venire, ma anche questo tempo di attesa è, comunque, ricco di suggestioni. Domenica 14 settembre 2014, con apertura pomeridiana, Terredora organizza una speciale degustazione di grandi bianchi. Cantine Aperte in vendemmia sarà quasi una danza per il sole perpropiziare, con vini da ricordare, un settembre, quanto mai, quest'anno, importante per la maturazione delle uve, dopo un luglio che certamente non ricorderemo fra i più soleggiati.

L'azienda vinicola di Montefusco, fra le più importanti realtà viticole campane e custode di una delle più interessanti raccolte di materiale genetico di vitigni come il Greco, il Fiano e l'Aglianico, farà da palcoscenico ad un evento di approfondimento delle peculiarità vinicola dell'Irpinia, terra che produce vini bianchi di grande mineralità e potenziale evolutivo in grado di competere, grazie a queste non comuni caratteristiche, con i grandi bianchi a livello internazionale.

L'appuntamento è in cantina alle ore 16.00 per la visita guidata in cantina. Seguirà, nella sala degustazione aziendale, la verticale di sei annate di Fiano di Avellino, selezione da vigna Campore, prodotto nell'omonima tenuta di Lapio, l'areale per antonomasia di produzione del Fiano di Avellino che ha conquistato il mondo. Alle 18:30, per chi vorrà, escursione al tramonto nelle nostre vigne di Greco di Tufo a Montefusco, per salutarci alzando al cielo un metaforico calice diquesto complesso vino che si fregia dal 2003 della docg, completando la terna delle grandi denominazioni irpine.




regione Campania