Cantine Aperte - domenica 29 Maggio 2011 - "Il Risorgimento di Enotria": a Cantine Astroni cibo, Vino e arte per brindare all'unità d'Italia

29/05/2011 Domenica 29 Maggio agli Astroni ritorna l'annuale appuntamento di Cantine Aperte: "Il Risorgimento di Enotria: Cibo, Vino e arte per brindare all'unità". Anche quest'anno difatti, in adesione al Movimento Turismo del Vino, Cantine Astroni, mettendo in scena un percorso artistico culturale ed enogastronomico che ricorderà i 150 anni dell'Unità d'Italia, riaprirà le proprie porte ad enoturisti e curiosi che vorranno scoprire i "capolavori della natura", le bellezze delle vigne e di una cantina di città. . Attraverso l'apertura, il confronto, lo scambio e l'ospitalità il vino declinato nei suoi tre diversi colori: bianco, rosso e verde (colore della vite) sarà il simbolo di un'Italia Unita, un simbolo indissolubile delle nostre radici capace di trasformare l'Italia nel vero cuore pulsante della civiltà mediterranea. In questo giorno si proverà a raccontare l'Unità d'Italia attraverso il vino e i suoi colori, attraverso il ricordo di particolare vocazione di alcuni grandi protagonisti di quegli anni per il nettare di Bacco.

Cantine Aperte - domenica 29 Maggio 2011
'Il Risorgimento di Enotria': a Cantine Astroni cibo, Vino e arte per brindare  all'unità d'Italia

Domenica 29 Maggio agli Astroni ritorna l'annuale appuntamento di Cantine Aperte: 'Il Risorgimento di Enotria: Cibo, Vino e arte per brindare all'unità'.
Anche quest'anno difatti, in adesione al Movimento Turismo del Vino, Cantine Astroni, mettendo in scena un percorso artistico culturale ed enogastronomico che ricorderà i 150 anni dell'Unità d'Italia, riaprirà le proprie porte ad enoturisti e curiosi che vorranno scoprire i 'capolavori della natura', le bellezze delle vigne e di una cantina di città.  .
Attraverso l'apertura, il confronto, lo scambio e l'ospitalità il vino declinato nei suoi tre diversi colori: bianco, rosso e verde (colore della vite) sarà il simbolo di un'Italia Unita, un simbolo indissolubile delle nostre radici capace di trasformare l'Italia nel vero cuore pulsante della civiltà mediterranea.
In questo giorno si proverà a raccontare l'Unità d'Italia attraverso il vino e i suoi colori, attraverso il ricordo di particolare vocazione di alcuni grandi protagonisti di quegli anni per il nettare di Bacco.

Questo il PROGRAMMA della giornata:
Dalle ore 10:30 alle ore 17:00 saranno proposte ad intervalli regolari le seguenti attività:
1. Passeggiando tra le vigne - visite guidate ai vigneti dell'azienda, con vista panoramica della Riserva Naturale dello Stato Cratere degli Astroni e approfondimento dei principali aspetti geologici, storici e naturalistici dell'oasi WWF (orari visite 11.00 – 12.15 – 15.30)
2. Visita in cantina - visite guidate alla cantina, durante le quali lo staff di Cantine Astroni, illustrerà il progetto aziendale, nonché le principali lavorazioni vinicole svolte dall'azienda (orari visite 11.30 – 12.45 – 16.00).
3. Laboratori di Degustazione 'Il Verde, il Bianco e il Rosso':

ore 12.00: IL VERDE
'Il Risorgimento di Enotria –Il vino nell'Unità d'Italia' - degustazione dei 4 vini: Nebbiolo, Barolo, Chianti Classico e Marsala, provenienti dai luoghi più rappresentativi nel processo di unificazione italiana ed associabili ad altrettanto significative figure storiche quali Quintino Sella, Cavour, Ricasoli e Garibaldi
La degustazione condotta dall'enologo Gerardo Vernazzaro sarà un vero e proprio viaggio attraverso la storia della nostra penisola; la storia d'Italia sarà esperita  attraverso l'Unità – diversità enologica.
La degustazione si aprirà con un brindisi augurale con il nostro Astro Brut.
Per questa attività, riservata ad un numero massimo di 25 persone, è obbligatoria la prenotazione e un contributo economico pari a 20,00 euro.
ore 15.00: IL BIANCO
 'I vini salati, due territori a confronto: i Campi Flegrei e la Costiera Amalfitana, ovvero Cantine Astroni e Monte di Grazia'
Comune denominatore della prima parte di questa degustazione sarà il sale, caratteristica sempre piu' apprezzata dagli esperti e palesemente presente nei vini in degustazione. Attori di questo laboratorio,  saranno i bianchi campani: alcuni bianchi di Cantine Astroni ed un bianco delle Coste di Amalfi dell' azienda agricola biologica MONTE DI GRAZIA ottenuto da un uvaggio di varietà meno note quali pepella,bianca tenera e ginestra.
Vini in degustazione:
ü  COLLE IMPERATRICE – Falanghina dei Campi Flegrei DOC 2010
ü  LACRYMA CHRISTI BIANCO – Vesuvio DOC 2010
ü  MONTE DI GRAZIA Bianco IGT Campania
ü  STRIONE – Campania IGT 2008
Per questa attività, riservata ad un numero massimo di 25 persone, è obbligatoria la prenotazione e un contributo economico pari a 10,00 euro

Ore 16.15: Il ROSSO
'Figli di un bacco minore - Il Piedirosso e il Tintore'
Il PIEDIROSSO e il TINTORE, due vitigni rossi campani ancora poco conosciuti ma con delle grandi potenzialità. Il piedirosso popolare ed apprezzato quasi esclusivamente in regione , il TINTORE poco noto anche nella nostra stessa Campania.
Il laboratorio tenterà di rendere note e far apprezzare ai partecipanti le caratteristiche organolettiche possedute da entrambi i vini ottenuti dagli omonimi vitigni.
Vini in degustazione:
ü  COLLE ROTONDELLA Piedirosso Campi Flegrei DOC
ü  MONTE DI GRAZIA Rosso IGT Campania 2008
ü  MONTE DI GRAZIA Rosso IGT Campania 2007
ü  MONTE DI GRAZIA Rosso IGT Campania 2006
Per questa attività, riservata ad un numero massimo di 25 persone, è obbligatoria la prenotazione e un contributo economico pari a 10,00 euro

Durante tutta la giornata sarà inoltre possibile assistere a :
4. Un 'tuffo' nella Terra: visione del Museo Contadino (appositamente organizzato ed allestito per l'evento), dove artefatti artigianali e culturali (Foto, documenti, ..) cercheranno di raccontare le origini, la storia e l'evoluzione nel tempo della viticoltura nel territorio flegreo;
5.'Vernissage in Cantina': grazie alla collaborazione con Sabina Albano Modart Gallery in cantina sarà possibile assistere ad un inedito viaggio attraverso le arti figurative dove gli artisti Marco Abbamondi, Schatzy Mosca e Marco Salerno attraverso le declinazione dei 3 colori simboli dell'Unità d'Italia rappresenteranno nelle proprie opere, un'emozione che l'Italia ha vissuto in questi 150 anni di unità.
Un esempio per tutte 'Egg alitè?' Opera dell'artista Marco Abbamondi composta da 88 uova che una accanto all'altra su un pannello di 80x80cm. riproducono la forma dello stivale, è un omaggio all'unità d'Italia per la celebrazione dei 150 anni.
Sin dall'antichità simbolo del l'unità primordiale dell'essere, totalità perfetta che precede la nascita dell'universo visibile, l'uovo è al contempo fenomeno di fragilità. Proprio per questo è stato scelto per rappresentare l'Italia di oggi.
Egg alitè? è un fragile 'tappeto' di uova su cui incedono incerte unità, democrazia, uguaglianza in Italia. Concetti, in alcune occasioni, ridotti a mera parvenza del loro significato più profondo, gusci vuoti, svuotati
E'inoltre prevista la partecipazione di Camera Magmatica un gruppo di giovani artisti campani e non ( Giovanna Alfano, Lu Bai, Gennaro Corvo, Luana Lieto, Clotilde Marciano, Luana Palumbo, Immacolata Postiglione, Ida Sicignano, Chao Sun) che ispirandosi ai colori dell'unità d'Italia interpretano con l'ausilio del linguaggio tipico della moda una rivisitazione del tricolore.
6. L'Italia in Musica: 'Antonio Imparato 4tet' band - Antonio Imparato (tromba e Voce) - Marco Fiorenzano (Piano) - Salvatore Ponte (Contrabbasso) - Alessandro Godono (Batteria)
7. Iniziative di cultura gastronomica, durante le quali sarà possibile conoscere e gustare prelibatezze della tradizione eno - gastronomica flegrea e campana, fioriranno attorno all'evento, ciò anche grazie alla partecipazione di aziende ed Associazioni (MarVin) amiche.

Vi attendiamo con gioia!
L'ingresso è gratuito ma per partecipare è necessaria la prenotazione

Per info e prenotazioni (lun-ven/h 10-13 – 15-18:00) questi i nostri contatti:
Tel: 0815884182
Fax: 0815889937
e.mail:
info@cantineastroni.com
www.cantineastroni.com