MOVIMENTO TURISMO DEL VINO EMILIA ROMAGNA: LE ‘CANTINE APERTE’ RINNOVANO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PER IL TRIENNIO 2017-2020

15/03/2017 Cinque nuovi consiglieri. Tre donne (del vino) sul ‘podio’.

'Il futuro è lavorare puntando al cuore dell'enoturismo: le cantine, i nostri associati. E' necessario che l'associazione svolga la sua attività principale: fare entrare turisti in cantina, tutto l'anno, non solo per Cantine Aperte'.
Sono parole di Antonella Breschi Perdisa, azienda agricola Palazzona di Maggio, cantina al confine tra Emilia e Romagna, neo presidente del Movimento turismo del vino Emilia Romagna, riunitosi al Ristorante 'Da Silvano. La grande Nonantola', che incalza: 'Nel nostro lavoro di vignaioli abbiamo bisogni ancora insoddisfatti: lavorare con gli operatori turistici locali, con gli esperti, le associazioni tutte che gravitano nel mondo del vino e del cibo. Il Movimento turismo del vino, come aggregazione di produttori, ha grandi potenzialità inespresse e abbiamo, come consiglio di amministrazione entrante, il dovere di far uscire queste potenzialità allo scoperto lavorando con il gruppo e per il gruppo. Desideriamo creare maggior interesse verso le cantine della regione e far conoscere anche fuori dal nostro territorio chi siamo e come lavoriamo'.
Sul podio un gruppo modenese e al femminile: Antonella Perdisa verrà coadiuvata dalle due vicepresidenti Angela Sini di Cantina della Volta e Giorgia Mattioli di Terraquilia, più i due consiglieri Gianmaria Cunial di Vigna Cunial e William Vandelli di Tenuta Vandelli. La tesoreria affidata a Cristiana Galletti di Podere Riosto.
Angela Sini, con grande entusiasmo 'Si riparte con tante idee in movimento e la voglia di lavorare per il gruppo di soci e per la nostra regione'.

Un rinnovamento di persone e di propositi, primo dei quali il valore dello stare insieme, delle relazioni. Un brindisi alle Cantine Aperte dell'Emilia Romagna e l'augurio di un buon lavoro.

Nella foto da sinistra a destra: Fabio Bottonelli, Raffaella Melotti, William Vandelli, Antonella Breschi Perdisa, Silvano, Angela Sini, Gianmaria Cunial.




regione Emilia-Romagna