SLOW WAYS, ALL...WAYS FRIULI VENEZIA GIULIA

27/09/2011 Nasce il progetto di marketing territoriale comune per Gorizia, Udine e Pordenone...turismo e tempo libero in Friuli Venezia Giulia!

Sabato 24 settembre 2011 al BUY FVG, il workshop organizzato a Trieste dalla Turismo Fvg per far conoscere agli operatori nazionali, europei, statunitensi e cinesi le eccellenze del Friuli Venezia Giulia, i consorzi di Gorizia, Pordenone ed Udine si sono presentati, per la prima volta, con un volto assolutamente nuovo ed un prodotto inedito.

All'interno di un mercato turistico sempre più aggressivo si è avvertita la necessità di affacciarsi al mondo leisure da un grande balcone invece che da tante piccole finestre. E' l'inizio di una collaborazione di ampio spessore che vedrà i consorzi mantenere la propria identità e conservare l'autenticità dei singoli territori aprendosi però al mercato con un respiro molto più ampio e con una progettualità comune ed integrata. Assieme si possono attuare delle strategie più aggressive abbattendo costi che, altrimenti, per le singole realtà consortili di matrice provinciale, sarebbero insostenibili.

Grande l'entusiasmo della Dott.ssa Elda Felluga, del Cav. Ennio Silvano Favetta e dell'Architetto Alberto Marchiori che presiedono i tre consorzi e altrettanto grande la risposta di chi, in questi giorni, ha fatto partire i motori di una macchina organizzativa che ha visto uno scambio di mail e telefonate non-stop tra Udine (sede di Gois, FriulAlberghi e Vinodilà, l'agenzia incoming che opera al fianco degli stessi) e l'Ascom di Pordenone (sede operativa del Consorzio Pordenone Turismo) per arrivare all'appuntamento di Trieste con il primo depliant di SLOW WAYS, ALL…WAYS FRIULI VENEZIA GIULIA. Questa è l'idea concettuale che lega i tre consorzi: un'offerta turistica variegata e gradevole, lo star bene in una regione così ricca e affascinante come la nostra. Tutte le strade portano al Friuli Venezia Giulia, 'sempre' Friuli Venezia Giulia.

'Crediamo fortemente nell'importanza di un lavoro di squadra e ci fa piacere che la nostra iniziativa sia stata accolta favorevolmente anche dall'Assessore alle Attività Produttive Federica Seganti, la quale riconosce la necessità di lavorare nell'ottica di una collaborazione stretta tra consorzi, sia dal punto di vista operativo che strutturale', spiega Elda Felluga, Presidente del Consorzio Turistico Gorizia e l'Isontino.

Il cav. Ennio Silvano Favetta, presidente di FriulAlberghi, aggiunge che 'soprattutto per quel che concerne la fascia centrale della Regione, la compattezza delle azioni promozionali e la realizzazione di prodotti turistici unici o complementari sono la carta migliore da giocare per consentire un reale rilancio del settore turistico ed un supporto anche all'area di competenza del Consorzio Dolce NordEst, nostro socio. La certezza è quella che si tratti dell'inizio di un grande progetto, la speranza è quella di essere sostenuti dalle istituzioni, dai privati e dai nostri territori.'

'Esprimo tutto il mio entusiasmo per quanto si sta ponendo in essere – afferma l'arch. Alberto Marchiori , presidente di Pordenone Turismo. A Bruxelles mi sono a più riprese confrontato, in veste di Presidente di Confcommercio International, su tematiche legate al turismo e riconosco, in questa azione sinergica intrapresa dai tre consorzi, lo stesso percorso unanimemente indicato in sede europea dai massimi esperti del settore'. Nel progetto è stato coinvolto anche il Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia, quale garante dell'offerta enoturistica che lega tutti i territori coinvolti e propulsore della nascita delle Strade del Vino e Sapori della regione, con le quali si sono già avviati importanti contatti al fine, anche in questo caso, di creare efficaci azioni sinergiche e parallele. La prima importante risposta dall'esterno è arrivata dalla BCC Pordenonese che ha voluto sostenere il Consorzio Pordenone Turismo contribuendo alle spese per la produzione del depliant di SLOW WAYS. A sostenere Slowways anche Demar e Forno d'Asolo, storici sponsor di FriulAlberghi.

 




regione Friuli-Venezia Giulia