Spirito di Vino: giovani vignettisti e fumettisti in concorso.

28/05/2002 Anche quest'anno, il vino in Friuli-Venezia Giulia va a braccetto con il sorriso ...

Anche quest'anno, il vino in Friuli-Venezia Giulia va a braccetto con il sorriso: in concomitanza con la grande festa di Cantine Aperte, la Delegazione regionale del Movimento Turismo del Vino presieduta da Elda Felluga ha lanciato infatti la terza edizione di Spirito di Vino, il concorso per giovani vignettisti e fumettisti che gli scorsi anni ha riscosso un grande successo, anche grazie all'entusiastica adesione di personaggi noti al grande pubblico, come il presidente della giuria, Giorgio Forattini e i famosi vignettisti (e divertiti giurati) Emilio Giannelli, "matita" satirica del Corriere della Sera, e Alfio Krancic, che firma le graffianti vignette del Giornale. Il concorso è riservato a fumettisti e vignettisti sia italiani che europei tra i 18 e 35 anni, invitati ad esprimersi attraverso le loro matite sul mondo e la cultura del vino. I lavori dovranno pervenire entro il 23 settembre all'Agenzia Giovani di Udine (via B.Odorico da Pordenone 1). I tre vincitori riceveranno una selezione dei migliori vini friulani e, con gli altri trenta finalisti, saranno premiati a Udine il 12 ottobre in occasione di Friuli DOC ( l'ormai tradizionale appuntamento d'inizio autunno con il meglio dell'enologia, della gastronomia e dei prodotti tipici friulani ) e i loro lavori saranno esposti in una mostra.
A vagliare le loro opere, una giuria presieduta da Giorgio Forattini e composta dai vignettisti Emilio Giannelli e Alfio Krancic, dall'art director del Corriere della Sera Ganluigi Colin, dal direttore editoriale del TCI Michele D'Innella, dai giornalisti Carlo Cambi, Paolo Marchi e Germano Pellizzoni e dal direttore scientifico dell'Istituto Europeo di Design di Milano Aldo Colonetti. E proprio l'Istituto Europeo di Design ospiterà i lavori di selezione delle opere pervenute.
" Desideriamo continuare a comunicare con il mondo dei giovani, che ha partecipato alla scorsa edizione di Cantina Aperte con grande entusiasmo, riproponendo anche nel 2002 il concorso Spirito di Vino - spiega Elda Felluga - Il mondo giovanile sta manifestando un notevole interesse per l'enoturismo: negli questi ultimi anni infatti le persone che si sono mosse nelle strade del vino sono state per il 25% giovani. A loro, soprattutto, ci rivolgiamo per diffondere la "cultura" del vino e del "vedi cosa bevi".
Le opere dei finalisti della passata edizione sono state raccolte in un divertente calendario, che può essere richiesto al MTV del Friuli-Venezia Giulia, a cui ci si può rivolgere anche per avere ulteriori notizie sul Concorso (tel. e fax 0432 534040, www.mtvfriulivg.it e-mail : info@mtvfriulivg.com).
Il vino va in buca
A Cantine Aperte il Movimento Turismo del Vino del Friuli Venezia Giulia ha intitolato anche il Trofeo Cantine Aperte, che coniuga il mondo del vino con quello del golf : le cantine associate al Movimento, infatti, mettono a disposizione i propri vini che, al termine delle gare, vengono fatti degustare dagli stessi produttori e da sommeliers, abbinati a prodotti tipici friulani, quali il formaggio Montasio e il prosciutto San Daniele. In occasione di ciascuna gara,poi, sono organizzate visite con degustazioni guidate nelle cantine della zona in cui si trovano i campi da golf : le visite - aperte non solo a giocatori e accompagnatori, ma a tutti gli enoturisti - sono un'occasione per conoscere da vicino prestigiose aziende, sentirne la storia dalla voce dei proprietari, assaggiarne i vini. Lanciato con successo lo scorso anno, quest'anno il trofeo si è allargato alla Mitteleuropa e si è svolto, per alcune gare, anche in Austria e Slovenia, le due nazioni con cui il Friuli Venezia Giulia costituisce una grande area di vacanza, sport, cultura.
"In Austria, e principalmente in Carinzia, e in Slovenia l'arte, la storia, la cultura, ma anche l'enologia e la gastronomia friulane sono già ben conosciute ed apprezzate: con questo torneo ci proponiamo di rinsaldare ulteriormente i rapporti con sportivi e turisti di questi paesi, così vicini a noi e di sviluppare ulteriormente l'enoturismo- spiega Elda Felluga - L'obiettivo di questa iniziativa è di creare sinergie e collaborazioni tra varie realtà del territorio, per offrire agli enoturisti italiani e stranieri proposte sempre più interessanti e accattivanti. Le oltre 100 aziende che aderiscono alla nostra associazione stanno lavorando con questa filosofia, per creare un rapporto sempre più stretto fra vino e territorio."
Le sette le gare di selezione del Torneo hanno preso il via in aprile.La finale si terrà al Golf Club Grado sabato 21 settembre. In premio, i vincitori riceveranno una selezione dei migliori vini delle cantine aderenti al Movimento, preziosi decanter della Caraiba Spiegelau e altri prestigiosi premi della Screwpull.

Sono disponibili immagini, che vi possiamo inviare per corriere o per e-mail:
Tel. 0481- 639433
e-mail: travelnews@adriacom.it




regione Friuli-Venezia Giulia