CANTINE APERTE 2005

01/04/2005 Il 29 Maggio le aziende laziali accolgono gli enoturisti per la dodicesima edizione

v:* {behavior:url(#default#VML);} o:* {behavior:url(#default#VML);} w:* {behavior:url(#default#VML);} .shape {behavior:url(#default#VML);}

 

Il 29 maggio 2005, di nuovo Cantine Aperte in tutte le regioni d'Italia e si annuncia già per le oltre 900 cantine socie come un evento di grande rilievo; Dodicesima edizione per il Lazio che aprirà le sue cantine agli appassionati anche sabato 28 maggio. Il vino laziale in costante aumento di qualità e sempre più apprezzato si propone quel protagonista e motivo d'interesse per Turisti, Tour Operators, Buyers e Opinion Leaders. 'Tante le manifestazioni che allieteranno gli enoturisti nella visita alle aziende vitivinicole – spiega Rossana de Dominicis presidente del Movimento Turismo del Vino del Lazio – dalle mostre di pittura contemporanea, ai mercatini dell'antiquariato dai balli e canti popolari del '500 del folklore locale, alla mostra di scooters e vespe degli anni '60, di rose antiche, alle passeggiate naturalistiche tra i vigneti e visite alle necropoli etrusche. Molto importante per la Regione l'alleanza vino-prodotto tipico (olio extravergine di oliva e pecorino romano ed altre tipicità) che si rinnova quest'anno nell'angolo dei sapori: ogni azienda presenterà e farà degustare oltre al vino i prodotti territoriali tipici delle varie zone del Lazio: nei Castelli Romani l'olio extravergine di oliva, la porchetta, fave e pecorino, caciotta romana, il pane di Gelzano D.O.P.,dolci al vino e altri prodotti biologici; Nel Viterbese il famoso olio d'oliva extravergine di oliva di Alta Tuscia, i salumi e i tozzetti (biscotti con le nocciole del luogo); Nella Pianura Pontina, i fagioli di Sezze, il prosciutto di Bassiano, mozzarella e salumi di Bufala; A Frosinone varie tipologie di latticini, di salumi, di dolci e di pane della zona. Tutto questo i visitatori lo troveranno in cantine situate in castelli medioevali in antiche cisterne romane, vicine a insediamenti archeologici, in casali del '600, ville del '700 '800 e primo '900:

 

-       Nell'az. Agr. Cantina del Tufaio a Zagarolo (RM) degustazioni guidate di vini e spumante metodo champenoise con abbinamento di prodotti territoriali e su prenotazione zuppa di fagioli, tordimatti ed altre prelibatezze di Zagarolo. Mostra di quadri näif di Luigi Loreti padre dell'attuale proprietario. (Tel. 06 – 9524502 Cell. 339 – 6380419)

-       L'az. Agr. Casale Marchese Frascati (RM) presenta antichi canti popolare castellani con chitarra e tamburello e mercatino del modernariato e antiquariato, oltre a degustazioni guidate in cantina con abbinamento di prodotti gastronomici locali e vendita scopo benefico di dolci fatti in casa. (Tel. 06 – 9408932)

-       Nell'az. Agr. Donnardea ad Ardea (RM) tour dei vigneti e della cantina, degustazioni guidate, nel parco dell'azienda, dei vini in abbinamento a prodotti tipici locali; intrattenimento musicale della banda polifonica città di Ardea, stornelli e danze folk. (Tel 06 – 9115435)

-       Nell'az. Agr. Castel De Paolis a Grottaferrata (RM) degustazioni di vini abbinati a prodotti territoriali (olivicola Petrucci, Olio della Sabina D.O.P., conserviera Agnioni con patè, sottolio, ecc.,) e inoltre effettuerà una verticale dei suoi migliori vini bianchi dall'annata 1999 a quella del 2003. (Tel 06 – 9413648)

-       L'az. Agr. Cantina Castello di Torre in Pietra a Torrimpietra (RM) propone in degustazione, oltre ai vini dell'azienda, ricette a base di ceci e farro, (già conosciuto e apprezzato dagli antichi romani;) inoltre mostra di cose antiche del vivaio 'Rose & Rose Emporium', sesto anno della scampagnata con gli scooters d'epoca 'vespe…e non solo' del Club Motori d'altri Tempi di Maccarese, e mostra nel sito medioevale di Torre in Pietra a cura del gruppo archeologico Cerite. (Tel. 06 – 61697070)

-       All'az. Agr. Principe Pallavicini a Colonna (RM) visita alla cantina e ai vigneti, degustazione dei vini in abbinamento ai prodotti territoriali, visita alla bottaia in grotte del '600 ristrutturate; musica folkloristica (Tel. 06 - 9438816).

-       Az. Vinicola Casale Cento Corvi Menadi S.r.l. Cerveteri (RM) visita guidata ai vigneti e alla cantina degustazione dei vini con assaggi dei prodotti del territorio, verrà inoltre allestita dato le origini etrusche di Cerveteri, una mostra dei costumi tipici etruschi che ha suscitato nel territorio grande interesse. (Tel. 06 – 9943486)

-       Cantina Villafranca S.r.l. a Cecchina d'Albano (RM) visite guidate alle cantine e ai vigneti, degustazione di vini e spumanti abbinati a prodotti tipici castellani (anche olio con tavoli all'aperto); mostra di pittura, mostra fotografica a cura del fotoclub d'Albano Laziale; canti balli e stornelli romaneschi, giochi e altri divertimenti. L'azienda a dedicato la linea di vini 'Villa Chigi' ai non vedenti facendo le etichette con indicazione in braille e collabora con l'ass. Unione Italiana Cechi. (Tel. 06 – 9344277 – 278)

-       Nella Tenuta Le Quinte a Colonna (RM) degustazione guidata dei vini in abbinamento a prodotti tipici del luogo, mostra del pittore contemporaneo Antonio Scalamognia e mostra di capsule di spumante e champagne del mondo e di ogni tempo (Tel. 06 – 9438756)

-       Nell'az. Agr. Cantina Sant'Andrea a (Sabaudia) Terracina (LT) degustazione guidata dei vini in abbinamento a prodotti tipici territoriali, tra cui il prosciutto di Bassiano, mozzarella, salumi di bufala e zuppa di fagioli di Sezze (Tel. 0773 – 755028)

-       Nell'az. Agr. Ganci e Milone a Borgo Grappa (LT) visita ai vigneti e alla cantina, degustazioni guidate del vino dell'azienda abbinate ai prodotti tipici del territorio (olio, mozzarella di bufala, e prosciutto di Bassiano) con vista sul lago di Fogliano. (Tel Fax 0773 – 208219)

-       Nell'az. Agr. Casale del Giglio a Le Ferriere (LT) degustazioni guidate dei prodotti dell'azienda con abbinamento di pecorino romano, porchetta e prosciutto di Bassiano. (Tel. 06 – 92902530)

-       Nell'Antica Cantina Leonardi a Montefiasconi (VT) degustazioni di vino con prodotti tipici dell'alta Tuscia (olio, salumi e tozzetti con nocciole); mostra di ceramica e pittura; concerto coro Luisa Bruno con musica sound e brasiliana (domenica mattina), gita in battello per gli enoturisti (tempo permettendo) (Tel. 0761 – 826028).

-       Nell'az. Agr. Mazziotti a Bolsena (VT) degustazioni guidate dei vini dell'azienda abbinati ai prodotti gastronomici tipici locali (anche olio), e visita al 'Museo del vino di famiglia'. (Tel. 06 – 44291377)

 

Visita alla cantina e ai vigneti e degustazioni guidate di vino in abbinamento ai prodotti tipici territoriali presso le seguenti aziende:

 

·  Nell'az. Agr. Casale Vallechiesa a Frascati (RM) (Tel. 06 – 9417270)

·  Nell'az. Agr. Tenuta di Pietra Porzia a Frascati (RM) (Tel. 06 – 9464392)

·  Nell'az. Agr. Casale della Ioria ad Anagni (FR) (Tel. 0775 – 56031 Cel. 335 – 6403079)

·  Nell'az. Agr. Marco Carpineti a Cori (LT) (Tel. Fax. 06 – 9679860)

·  Nell'az. Agr. Caprigliano a Corchiano (VT) (Tel. Fax. 0761 – 572041)

 

Con il contributo della Regione Lazio Assessorato Agricoltura.

 

In collaborazione con la comunità di Sant'Egidio per il Progetto Wine for Life (programma Dream), con la Dimos (Donatori Midollo Osseo), con Ars (Associazione Romana Someliers) e con la Ass.ne Ruota Libera di Roma che organizza un itinerario nella provincia di Latina toccando la cantina Sant'Andrea e Ganci e Milone.

Inoltre per gli appassionati della cultura del vino che vogliono visitare le migliori cantine del Lazio, il Movimento Turismo del Vino del Lazio organizza Itinerari.

 

Info: Tel/fax 06/8604694

Sito: www.mtvlazio.com

Ufficio stampa e comunicazione Rossana de Dominicis.

Sito nazionale: www.moviemntoturismovino.it




regione Lazio