Cantine Aperte in Lazio: un trionfo di vino, prodotti tipici, cultura e folklore

31/05/2002 Cantine Aperte nel Lazio, grande successo che si replica ormai da alcuni anni ...

Cantine Aperte nel Lazio, grande successo che si replica ormai da alcuni anni. 'Rispetto al 2001 – spiega Rossana De Dominicis presidente regionale del Movimento Turismo del Vino – l'incremento è stato di oltre il 30%; è aumentata la quantità e contemporaneamente anche la qualità degli enoturisti che hanno visitato le 19 aziende delle province di Roma, Frosinone, Latina e Viterbo. Pubblico giovanile tra i 25 e 40 anni, di alto profilo culturale in genere e in particolare sul pianeta vino'. Ogni azienda oltre a degustazioni guidate di ottimo vino, ha offerto nell'angolo dei sapori assaggi di prodotti gastronomici territoriali come porchetta, pecorino romano, bruschette con olio extravergine di oliva, fave e pane locale in provincia di Latina e prosciutto di Bassano con mozzarelle di bufala.
Le manifestazioni collaterali di cultura e folklore hanno allietato la visita alle cantine: dai canti e ballate popolari del '500 alle mostre di pittura di ceramiche. E ancora scampagnata con gli scooter d'epoca ricordando gli anni '60, visite ai siti archeologici e all'isola bisentina sul Lago di Bolsena che racchiude reperti dagli Etruschi al Rinascimento.




regione Lazio