ENOLOGICA 30

14/09/2009 www.settimanaenologica30.it

Lungarotti è Umbria: del vino, della terra, delle colline assolate, del verde di una regione non a caso definita cuore verde d'Italia. Un'anima intimamente umbra che si conferma nel progetto di Chiara e Teresa che, varcando i confini di Torgiano hanno voluto allargare lo sguardo alle altre denominazioni iniziando dalla zona di Montefalco. Nel 2001 la Lungarotti ha così acquistato a Turrita, una proprietà che per esposizione e tipologia dei suoli rispondeva perfettamente al nuovo sogno e all'idea di sempre: l'amore per la terra umbra. A quasi 400 metri sul livello del mare, sono stati impiantati 20 ettari di vigna che convergono a raggiera verso la grande villa/cantina da poco ultimata, luogo di accoglienza e di lavoro dalle rassicuranti forme rinascimentali. Tutto intorno vigna, come gli châteaux bordolesi insegnano, a varietà Sagrantino, Sangiovese e Merlot. In cuvée le loro uve sono impiegate per il Rosso di Montefalco mentre in purezza il Sagrantino è destinato alla Docg la seconda di Lungarotti dopo Torre di Giano Riserva e Rubesco Riserva. Per il 30simo anno la 'Enologica' di Montefalco omaggia Montefalco e il suo Sagrantino con una serie di eventi all'insegna della sensorialità, degustazioni, convegni e allacci al futurismo a Montefalco e nelle cantine. Lungarotti apre la sua cantina di Montefalco per far conoscere la sua storia più recente e la novità delle ultime annate di Sagrantino: una degustazione verticale di Rubesco Riserva e Sagrantino, due grandi umbri a confronto, nelle annate 2005 di Rubesco Riserva e 2005 e 2006 di Sagrantino. Ma non solo: il viaggio diventa polisensoriale con esperienze di trattamenti al vino e all'uva direttamente da bellaUve, Vinoterapy SPA, ultima creazione delle vulcaniche sorelle. A Torgiano, presso il Relais 5 stelle Le Tre Vaselle in una delle zone doc piu' rinomate d'Italia, è stato creato l'unico centro in Italia di vinoterapia e tutto made in Italy.





Lungarotti