VINO, CALICI DI STELLE: LUNA ‘TIMIDA’ E ASTRI PROPIZI, E’ GRAN FINALE IN TUTTA ITALIA

10/08/2017

Sarà festa pure in cielo per Calici di Stelle, l’evento del vino di mezza estate in corso di svolgimento in tutta Italia. In attesa del gran finale, l’Unione astrofili italiani (Uai) prevede infatti un’annata ‘doc’ di stelle cadenti, con fenomeni numerosi e ben visibili. “La Luna nei prossimi giorni sarà più ‘clemente’ e sorgerà man mano più tardi lasciando i cieli bui per diverse ore, e questo è positivo”, ha detto il responsabile divulgazione Uai, Paolo Volpini. “L’intensa attività dello sciame di meteore – ha proseguito – farà il resto, per questo sarà un anno positivo per vedere le Perseidi, nuvole permettendo”. A meno di una settimana dall’avvio dell’evento organizzato dal Movimento turismo del vino (Mtv) in collaborazione con Città del vino e con la partecipazione attiva dell’Unione astrofili italiani, sono già centinaia di migliaia le presenze in tutte le regioni d’Italia, per una festa che sta coinvolgendo oltre 500 tra cantine e piazze del Belpaese. E che registrerà, da domani al 14 agosto, il periodo più prolifico di eventi e di stelle cadenti.

Dal profondo Sud, dove a Pachino (10 agosto) si apriranno per l’occasione le porte dello storico Palmento di Rudinì (XIX secolo), Calici di Stelle attraversa tutta Italia fino a Morgex in Val d’Aosta, con la musica folk dei Fratelli Boniface che, sempre il 10 agosto, farà alzare i calici nelle vigne più alte d’Europa. In contemporanea si brinderà in Emilia Romagna oppure a Taranto, con 67 aziende socie Mtv nella magnifica cassa armonica dei giardini di piazza Garibaldi, e – per la prima volta – a Madonna di Campiglio, in un rifugio a quota 1800 metri di una delle perle delle Dolomiti. E se a Milano e a Cagliari, il 9 agosto, saranno decine le cantine rappresentate nei 2 grandi eventi di pubblico rispettivamente nella movida dei Navigli e nei Giardini pubblici, l’antico parco urbano del capoluogo sardo dove si esibiranno tra gli altri i fuoriclasse della cucina isolana, nelle Marche (al castello di Morro D’Alba, 10 agosto) si va “Lungo la Scarpa e si sorseggia la Lacrima”. Nel Lazio a Zagarolo (Palazzo Rospigliosi, 10-11 agosto) si andrà a ritmo di samba e jazz mentre a Nord-Est, a Grado (10-11 agosto) e Aquileia (12-13 agosto), le degustazioni saranno raccontate direttamente dai produttori. Il 12 agosto sarà poi Cortina e il terrazzo dell’Hotel de La Poste a tenere gli ospiti con il naso all’insù per la soirée a base di stelle e 100 grandi etichette italiane. C’è spazio infine per proseguire nel giro d’Italia tra le notti stellate e centinaia di eventi. Ad esempio scendendo in provincia di Perugia (Gualdo Cattaneo, 13 agosto) per accompagnare il vino allo street food rigorosamente umbro, con i bambini impegnati nelle osservazioni astronomiche; oppure ballando in Maremma (Manciano, 14 agosto), con tanto di dj set in una wine night con cocktail a base di vino.

Ma non saranno solo le Lacrime di San Lorenzo a riempire il cielo per Calici di Stelle, anche Giove e Saturno saranno visibili a occhio nudo, e grazie ai numerosi presidi dell’Unione astrofili italiani ai diversi eventi organizzati nei comuni del vino e tra le vigne delle aziende del Movimento turismo del vino sarà possibile osservare con il telescopio anche gli anelli di Saturno e le 4 lune principali del gigantesco Giove.

Per info e programmi: www.movimentoturismovino.it; www.cittadelvino.it.
Per info sul fenomeno astronomico: http://divulgazione.uai.it/index.php/Calici_di_stelle.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002