Italia “capitale” dell’enoturismo: nel 2021 ospiterà la “Global Conference on Wine Tourism”

07/03/2019 L’annuncio della Untwo, l’agenzia per il turismo delle Nazioni Unite. Centinaio: “il binomio turismo-enogastronomia dell’Italia è un’eccellenza”

Dall'articolo di WineNews

L’Italia è stata scelta per ospitare nel 2021 la Global Conference on Wine Tourism”: ad annunciarlo, via twitter, la World Tourism Organisation (Unwto), l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa della promozione del turismo sostenibili e responsabile (che sarà in Italia anche nel 2020, per la sessione autunnale del Consiglio Esecutivo, ndr).
Una decisione che “conferma che il binomio turismo-enogastronomia dell’Italia è un’eccellenza di rilievo internazionale. Un’occasione per insegnare ai turisti a mangiare e bere italiano”, ha commentato il Ministro delle Politiche Agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio, che già nei giorni scorsi, da Anteprima Amarone, a Verona, aveva anticipato la notizia, che trova ora conferma ufficiale. D’altronde, il binomio tra enogoastronomia e turismo è uno dei pilastri del mandato di Centinaio, attraverso il quale “creare una nuova idea di prodotto turistico: il turista deve desiderare la realizzazione di un sogno ma anche un’opportunità per fare nuove esperienze”.
Un scelta, quella della Unwto, annunciata dalla Itb, la Fiera Internazionale del Turismo di Berlino, di scena fino al 10 marzo, tra le più importanti a livello internazionale, che conferma l’Italia tra i Paesi leader nel mondo non solo per la produzione di vino, che con le sue diversità tocca ogni angolo del Paese, ma anche per la capacita di legare le sue eccellenze enogastronomiche alla cultura, alla storia, di cui è ricchissima, e alla bellezza dei paesaggi che realtà come la viticoltura stessa contribuiscono in maniera decisiva a mantenere. Primato che si traduce in numeri: 14 milioni di presente annuali legate strettamente all’enoturismo, 2,5 miliardi di euro il giro d’affari lungo l’intera filiera, con 85 euro di spesa media al giorno, che salgono a 160 con il pernottamento, secondo il Rapporto sul Turismo del Vino in Italia n. 15, firmato dall’Università di Salerno e dalle Città del Vino.




2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002