FONDATO IL COMITATO VINUM LOCI

24/02/2003

GORIZIA CAPITALE ITALIANA DEI VITIGNI ANTICHI E AUTOCTONI. L'autoctono è un valore. I vitigni autoctoni e antichi sono infatti alcuni tra i più preziosi gioielli del mondo enologico italiano: circa 350 sono quelli già conosciuti e catalogati, ma si stima che ne esistano oltre un migliaio. Sempre più rari e dimenticati, vitigni e vini autoctoni e antichi trovano asilo e protezione a Gorizia. Qui, in questa città di confine e di scambio culturale dalla spiccata vocazione vitivinicola, è stato recentemente fondato il Comitato "Vinum Loci", nato dalle idee e dal confronto fra alcuni dei maggiori esponenti del mondo enologico italiano radunatisi a Gorizia in occasione delle scorse edizioni di Ruralia, fiera dedicata ai prodotti DOP e IGP (all'interno della quale si svolge da due anni la rassegna "Vinum Loci") ed accolte da Gorizia Fiere.

Gli enti fondatori del Comitato "Vinum Loci" sono: Gorizia Fiere; l' Associazione Nazionale Città del Vino; il Dipartimento di Produzione Vegetale della Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Milano; Slow Food; il Movimento Turismo Vino; l'Ersa - Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale del Friuli Venezia Giulia; la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Udine; Pro-Vites; Il Gastronauta e Club Papillon.
Presidente del Comitato è stato nominato il dottor Paolo Benvenuti (Direttore generale dell'Associazione Nazionale Città del Vino); Presidente della Commissione tecnico-scientifica del Comitato il professor Attilio Scienza (Docente ordinario di Viticoltura dell'Università degli Studi di Milano); Segretario generale del Comitato Maurizio Tripani (Direttore di Gorizia Fiere).
L'iniziativa è sostenuta da uno degli istituti più fortemente impegnati nel mondo agricolo e nella realtà friulana , la Banca Popolare Friuladria- Gruppo Intesa.

"Le vitalità che il Comitato "Vinum Loci" si è preposto sono quelle di promuovere la ricerca scientifica e la conoscenza dei vitigni antichi e autoctoni italiani, in modo da poter pubblicare i risultati di questi studi in schede che, salvando vitigni antichi e vini autoctoni dall'oblio o quanto meno dall'anonimato, ricostruiranno la mappa dell'immenso patrimonio vitivinicolo nazionale. ...spiega Maurizio Tripani, Segretario generale del Comitato "Vinum Loci" - Un progetto inedito che, unendo mondo della ricerca scientifica alla produzione (sono infatti i produttori stessi ad essere i primi custodi di questa biodiversità), esporterà storia, vino e territorio italiani nel mondo".




2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002