ITINERARI CICLOTURISTICI DEL VINO PER

24/02/2003

BICI E CANTINE, ALLEANZA POSSIBILE

Strade del vino in bicicletta per "Cantine Aperte" il prossimo 25 maggio.
Un importante accordo nazionale è stato raggiunto da FIAB onlus -
Federazione Italiana Amici della
Bicicletta e Movimento Turismo del Vino. Quest'anno, in occasione degli
eventi "Cantine aperte" a maggio e "Benvenuta vendemmia" a settembre - che
vedono da anni in prima linea il Movimento Turismo del Vino nella diffusione
della cultura dell'enoturismo - verranno organizzate escursioni in
bicicletta lungo appositi itinerari, principalmente su strade secondarie e
poco trafficate e, dove esistono, su percorsi ciclabili protetti L'obiettivo
è portare turisti e visitatori anche in bicicletta nelle
aziende vitivinicole di tutta Italia che aderiranno all'iniziativa per far
conoscere e degustare i vini della casa, assaggiare prodotti tipici locali,
visitare gli impianti di
produzione, assistere a momenti di promozione culturale, dove previsti.

Le associazioni cicloecologiste aderenti alla FIAB sono da tempo al lavoro
per mettere a punto itinerari alla portata di tutti e, quindi, ricercare e
collaudare le strade migliori dal punto di vista della godibilità del
paesaggio e della sicurezza stradale (manto stradale e traffico
automobilistico), prendere contatti con le delegazioni regionali del
Movimento Turismo del Vino e con le aziende del territorio che aderiscono
all'iniziativa, avviare la promozione degli itinerari locali. I siti
internet delle rispettive associazioni nazionali www.fiab-onlus.it e
www.movimentoturismovino.it a breve ospiteranno le attività
cicloescursionistiche messe a punto.

L'idea è partita dalla Puglia dove lo scorso anno la delegazione regionale
pugliese del Movimento Turismo del Vino invitò l'associazione FIAB del
capoluogo, "Ruotalibera Bari", ad essere partner di "Cantine Aperte" e,
successivamente, di "Benvenuta Vendemmia" (ultima domenica di settembre)
organizzando la partecipazione di "enoturisti" in bicicletta in visita nelle
cantine della Valle d'Itria e del nord barese. Il successo dell'iniziativa
ha poi suggerito di estendere l'esperienza a tutta Italia.

L'evento "Cantine Aperte" in bicicletta intende anche sensibilizzare
opinione pubblica e istituzione sul contributo positivo che la diffusione
del cicloturismo nelle campagne e nelle colline italiane può avere per lo
sviluppo economico del territorio. Uno sviluppo assolutamente compatibile
con l'ambiente se pensiamo alle ciclovie del vino in Austria o in Francia e
alle ricadute in termini di presenze turistiche anche - e soprattutto - in
periodi fuori stagione. Ma in Italia la mobilità ciclistica si scontra
ancora con la mancanza di reti ciclabili di breve, media e lunga distanza in
condizioni di sicurezza, un codice della strada che non considera i ciclisti
degli utenti di serie "A", carenze in termini di trasporto intermodale "bici
e mezzi pubblici", mancato rifinanziamento della legge statale sul trasporto
in bicicletta.

Lello Sforza Ufficio stampa
stampa@fiab-onlus.it
Tel. +39 3200313836
fax +39 0805236674



==^=============================================================
FIAB - FEDERAZIONE ITALIANA AMICI DELLA BICICLETTA onlus
Presidenza e sede legale: Via Borsieri, 4/E - 20159 Milano tel. e fax
02-69311624
Segreteria generale: Viale Col Moschin, 1 - 30170 Mestre (VE)tel./fax
041-921515
e-mail: info@fiab-onlus.it - Internet: http://www.fiab-onlus.it

aderente a ECF - European Cyclists' Federation www.ecf.com , Confederazione
Mobilità Sostenibile.
riconosciuta dal Ministero Lavori Pubblici quale associazione di "comprovata
esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002