CANTINE APERTE IN BICICLETTA: elenco completo degli itinerari

13/05/2003 Ecco gli itinerari organizzati in collaborazione con, FIAB (Federazione Italiana amici della bicicletta)

Ecco gli itinerari organizzati in collaborazione con
FIAB (Federazione Italiana amici della bicicletta)

FRIULI VENEZIA GIULIA
ITINERARIO NELLE GRAVE PORDENONESI
Organizzato da: AssociazioneAruotalibera - Pordenone

A Pordenone l'associazione "aruotalibera-pn" effettuerà, lungo le strade campestri e poco frequentate dalle auto, il seguente itinerario nella zona delle Grave
Pordenonesi visitando:
1. La cantina "Tenuta Pinni" ...Comune di S. Martino al Tagliamento
2. La cantina Sociale di Rauscedo ...Comune di Rauscedo
3. La cantina "Steva dei Marchi" - Comune di Rauscedo
4. La cantina "Castelcosa" - Comune di S. Giorgio alla Richinvelda
5. La cantina "I Magredi" ...Comune di S. Giorgio alla Richinvelda
6. La cantina "Borgo delle Rose" - Comune di S. Quirino (solo in condizioni di buon tempo)
Il percorso partirà da Pordenone alle ore 8.15 dalla sede di aruotalibera presso il Parco S. Valentino, proseguirà verso Zoppola per raggiungere S. Martino, Rauscedo,
S.Giorgio alla Richinvelda dove, in una delle due cantine si farà la sosta più lunga.
Si ritornerà a PN passando per la cantina "I Magredi" e, dopo l'attraversamento del torrente Meduna, normalmente su guado utilizzato dai camion che estraggono ghiaia, si
proseguirà al "Borgo delle Rose" ed arrivare a Pordenone al punto di partenza entro le 17.00.
Il percorso stimato è di circa 50 Km con strade sterrate o sconnesse di 10-12 Km.
Oltre alla bicicletta in buone condizioni sono necessari: una camera d'aria di scorta ed il casco
e-mail: posta@aruotaliberapn.it


EMILIA ROMAGNA
ALLA CANTINA DI "MONTE RICCO"
Itinerario organizzato da: Amici della Bici Massalombarda (RA)

Da Massa Lombarda a Imola per visitare la cantina di "Monte Ricco" dei Pasolini Dall'Onda, in via Monte Ricco 9 a Imola. Il percorso si snoderà lungo strade di campagna e viottoli, alcuni sterrati, relitti dell'antica centuriazione romana. La partenza sarà alle ore 14.00 con ritrovo in Piazza Matteotti a Massa Lombarda, muniti di bici efficiente. La distanza totale sarà di circa 35/40 Km. Informazioni: Andrea 328 1516201. e-mail: a.navacchia@ausl.ra.it


PIEMONTE
ITINERARIO NELLE TERRE DEL GAVI DOGC
Organizzato da: Amici della Bicicletta - Genova

Visiteremo le cantine:
1) Broglia Gian Piero Az. Agr. - Tenuta la Meirana - Località Lomellina, 14 Gavi
2) Il Vignale Azienda Agricola - Via Gavi 130 - Novi Ligure
3) Tenuta La Giustiniana - Frazione Rovereto, 5 - Gavi
4) Tenuta La Marchesa - Via Gavi 87 - Novi Ligure
Tutte specializzate nella produzione del Gavi D.o.c.g., un bianco proveniente dal vitigno Cortese coltivato nelle terre preappenniniche di Gavi e dintorni, nella parte meridionale della provincia di Alessandria.
Si effetturanno, a scelta, due percorsi in bici di circa 25 Km cadauno lungo un suggestivo itinerario tra colline e vigneti. Oltre alle quattro cantine sopra indicate verrà visitata anche la Fortezza di Gavi.
Numero massimo partecipanti: 20 per itinerario
Nella sezione appuntamenti del mese di maggio del sito www.megaone.com/adbgenova verrà linkato il volantino della gita, effettuata con treno + bici, con tutte le indicazioni necessarie per l'iscrizione. Possiamo comunque fin d'ora comunicare che le iscrizioni saranno raccolte fino al
giovedì 22 maggio presso l'agenzia Faro Viaggi - Via Garibaldi 16 R. - Genova Tel. 010/254.09.01. Informazioni presso: Circolo Amici della Bicicletta - Via Caffa 3/5b - Genova - Tel. 010/362.13.57 - adbge@tin.it il martedì, mercoledì, giovedì ore 17,30 - 19. E nuovo centro sportivo 2000 - tel. 010/254.12.43 dal lunedì al sabato.
Informazioni sul sito: www.megaone.com/adbgenova
e-mail: adbge@tin.it


LUNGO LE STRADE DEL VINO PIEMONTESI TRENO+BICI
Organizzato da: Bici & Dintorni - Torino

Fra una pedalata e l'altra sarà possibile degustare vini e cibi locali, visitare gli impianti di produzione, assistere a momenti culturali.
Capogita: Marilisa Bona Difficoltà: media
Bici consigliata: con cambio Lunghezza 50 km (sterrato: 30 %)
Informazioni sul sito: www.biciedintorni.org
e-mail: marilisab.d@libero.it


ITINERARIO NEL NOVARESE
Organizzato da: Ciclocitta` - Varese

In concomitanza con la giornata nazionale "Cantine aperte" promossa dal Movimento Turismo del Vino ci recheremo nel novarese, tra le località di Suno e Ghemme, per visita con degustazione alle cantine locali.
Ritrovo: ore 9.00 piazzale FS di Varese per raggiungere in auto Somma. Lunghezza: 55 KM circa. Difficoltà: facile. Rientro: verso le ore 18.00. Organizza: Gianni Razza tel. 0332 812449
e-mail: ciclorossa@libero.it


PUGLIA
Itinerario bici+treno sulle Strade del Vino di Puglia
Organizzato da: Ruotalibera Bari

Appuntamento in stazione centrale ore 7,45
Partenza da Bari in treno alle 8,12 per Bitetto
Rientro in treno da Bisceglie alle 17 circa.
km in bici: 50

Descrizione dell'itinerario:
In bicicletta dalla stazione di Bitetto pedaleremo su strade secondarie e poco trafficate in direzione Corato. Attraverseremo la campagna puntellata di ulivi e i centri di Palo del Colle, Palombaio e Ruvo di Puglia, per poi dirigerci verso Castel del Monte, il celebre maniero voluto da Federico II, considerato uno dei più alti esempi dell'arte medievale e tutelato quale patrimonio dell'umanità sotto l'egida dell'Unesco. In contrada Torre Vento visiteremo l'omonima cantina, produttrice di ottimi vini Castel del Monte doc. Successivamente in discesa ci dirigeremo verso Corato, alle cui porte visiteremo la cantina di Santa Lucia, piccola ed accogliente cantina di proprietà della famiglia Perrone Capano, impreziosita da botti in legno pregiato e adiacente ad una villa padronale in pietra di Trani del 1822, immersa in 20 ettari di vigneto, con cinta di ulivi.
Prenderemo quindi la strada per Bisceglie dove ci attenderà il treno per Bari.

Per informazioni: Lello Sforza
Tel. +39 3200313836
fax +39 0805236674
ruotalibera.bari@libero.it
e-mail: ruotalibera.bari@libero.it


LOMBARDIA
IN BICI IN FRANCIACORTA
Organizzato da: CTS e Provincia di Brescia, in collaborazione con Amici della Bici - Brescia.

La partenza avverrà da Paderno Franciacorta, raggiungibile in treno. Si procederà verso Passirano, Borgonato, Nigoline, Torbiato, Santa Maria in Pavento (Adro), per poi fare ritorno a Nigoline, procedere verso Timoline, e seguire l'itinerario fino a Paderno Franciacorta.
Sono previste visite al monastero di San Pietro in Lamosa, al castello di Passirano (opzionale), a Santa Maria in Pavento, ecc.
Data la concomitanza con l'iniziativa "Cantine Aperte", e dato l'accordo intervenuto con Fiab, la gita prevede inoltre la visita ad alcune tra le cantine più rinomate della zona, tra cui Berlucchi.
La lunghezza dell'itinerario è di circa 35 chilometri, qualche breve salita, adatta a tutti - bici col cambio.
Ritrovo: stazione ferroviaria di Paderno Franciacorta alle ore 9.30
Info Cts 030 41889
cts-brescia@youthpoint.it
www.bresciainbici.it

IN BICI PER LE CANTINE DEL LODIGIANO
Itinerario organizzato da: Ciclodi - Lodi

Lodi ...S. Colombano - Lodi;
Hanno aderito all'iniziativa:
1) Vini e Spiriti
Via P. Sforza, 57
nel centro di San Colombano al Lambro
2) Az. Agr. Panizzari
Via Madonna dei Monti
San Colombano al Lambro
3) Az. Agr. Enrico Riccardi
Via Capra, 17
San Colombano al Lambro
4) Az. Agr. Poderi di San Pietro
in direzione S.Angelo Lodigiano
Cantina ipertecnologica
Lunghezza km 50
difficoltà media
Ritrovo Lodi - Piazza Castello h. 11.00, rit. h. 18.00

Informazioni sul sito: www.ciclodi.it
e-mail: ciclodi@ciclodi.it


TOSCANA
IN BICI NEL CHIANTI
Itinerari organizzati da: Amici della Bicicletta - Siena

L'iniziativa in bici organizzata in occasione di Cantine Aperte è aperta anche ai non soci; il percorso farà tappa in due-tre cantine vinicole della zona, dove si potranno degustare i vini prodotti, assaggiare i cibi locali, visitare l'impianto di produzione, assistere a momenti culturali (da come si assaggiano i vini al turismo enologico o enogastronomico, ecc), secondo quanto verrà organizzato localmente dai titolari degli impianti vinicoli. Pranzo al sacco.

ITINERARIO A - Ritrovo ore 10.15 presso la chiesa di San Giovanni a Cerreto.
Itinerario: da San Giovanni a Cerreto, su strada con tratti asfaltati e tratti sterrati (con qualche salita), passeremo da Pievasciata per raggiungere Dievole, dove ci attende la prima degustazione della giornata. Da qui fino a Vagliagli e in discesa alla cantina dell'Aiola, dove una seconda degustazione accompagnata da uno spuntino (pranzo al sacco) ci permetterà di rifocillarsi prima del ritorno, che sarà praticamente tutto in discesa, passando dalla strada asfaltata fino a Corsignano e poi nella strada sterrata che da Chieci scende a Misciano, Miscianello e a Geggiano; da qui imboccheremo una strada nel sottobosco che riconduce a San Giovanni a Cerreto. Difficoltà ** km 25 circa.
Guide:
Fabio Masotti 0577-40317 (ora cena)
Stefano Gronchi 0577-747282 (ora cena)

ITINERARIO B - Ritrovo ore 8.45 al parcheggio pollicino "Due Ponti". Itinerario: su strada con tratti asfaltati e tratti sterrati (con qualche salita), passeremo da S. Regina, dal castello Quattro Torri, da Pieve a Bozzone e da Vico d'Arbia. In cima alla salita gireremo a sx e su una bella strada sterrata di crinale (con vista sulle Balze di Caspreno) arriveremo a San Giovanni a Cerreto per ricongiungerci con il resto del gruppo.
Da San Giovanni a Cerreto fino a Dievole e l'Aiola, percorrendo interamente l'itinerario A.
Da l'Aiola ritorneremo fino a Vagliagli per proseguire, sempre in salita, in direzione del cimitero. Una strada sterrata di crinale (con vista sulla val d'Elsa) ci accompagnerà fino al podere Serravalle e poi in discesa alla fattoria di Fonterutoli, dove troveremo il terzo assaggio di vino e prodotti.
Da Fonterutoli ritorneremo in direzione Siena passando dalla strada sterrata in discesa che conduce ai poderi Cogno e Campalli; da qui alle Quattro Strade, Magione, Santo Stefano, La Ripa e infine, passando dalla strada del Castagno, dalle Tolfe, Vignano e S.Regina, raggiungeremo i Due Ponti evitando gran parte del traffico urbano.
Difficoltà **** km 60 circa.
Guide:
Alessio Checcucci 0577-331500 (ora cena)
Rolando Valentini 0577-285316 (ora cena)
Informazioni sul sito: www.adbsiena.it
e-mail: rik31@libero.it


VENETO
TRA VINI E...ACQUE
Itinerario organizzato da: Amici della Bicicletta - Padova
In collaborazione. Ass. "Lo Squero" di Padova

Part.h. 08.30 - Piscine della Paltana - Rit. h.18.00
Percorso facile e piano di Km 40
Ritrovo ore 9.30 ...Porto di Monselice ...per chi desidera fare un percorso ridotto in bici di km 24
Il gruppo che parte da Padova ed il gruppo che parte da Monselice si troveranno al Castello di Lispida alle cantine di Villa Italia un'azienda agricola molto rinomata per la qualità del vino che produce. Avremo modo di degustare ma soprattutto conoscere il vino le sue origini e la sua storia.
Successivamente ci sposteremo all'azienda agricola della Cantina del Pigozzo di Salvan che si trova di fronte al Castello del Catajo per ulteriore assaggio e spuntino.
Anche in questo luogo potremo apprezzare la qualità del prodotto, l'impegno costante e continuo nella ricerca di un vino sempre migliore.
Nel pomeriggio (ore 15.00) a Battaglia visita guidata al Museo della Navigazione Fluviale al costo di . 3,00 da versare in loco.
Un luogo ricco di storia, tradizione e cultura del nel nostro territorio e non solo.
Verso le ore 17.00 partenza per ritorno a casa.
Pier Giovanni
e-mail: amici-bicicletta@padovanet.it


ITINERARIO IN VALPOLICELLA
Organizzato da: Amici della Bicicletta - Verona

Partenza da piazza S Zeno ( ore 10 ).
Percorso: lungadige Attiraglio,Parona, strada secondaria fino S. Maria di Negrar, Pedemonte, strada secondaria per S Pietro in Cariano (visita az. agr. Nicolis Angelo e figli), Castelrotto, visita az. agr. "Villa Bellini" di Trucchi Cecilia, strada per Cengia, strada per Corrubbio, Parona, lungadige Attiraglio, S. Zeno ( ore 18 )
Visiteremo le aziende:
- az. Agricola Nicolis Angelo & Figli - V. Villa Girardi, 29 - S. Pietro Incariano
- Az. Agr. "Villa Bellini" di Cecilia Trucchi - V. dei Fraccaroli, 6 loc. Castelrotto - Negarine di S. Pietro Incariano
Informazioni sul sito: www.rcvr.org/assoc/adb/e-mail: s.gerosa@tiscali.it


ITINERARIO NEL VICENTINO
Organizza Tuttinbici - FIAB Vicenza

Partenza Piazza Matteotti ore 9.00
Percorso: Dolce e pianeggiante nel primo tratto, che si snoda da Vicenza atttraversando Cavazzale, Lupia, Sandrigo fino ad arrivare a Maragnole per strade adatte ad turismo lento e rispettoso dell'ambiente. Quindi, arrivati ai piedi delle dolci colline dell'omonimo e famoso vino, si proseguirà per Breganze.
Qui il percorso si farà più impegnativo, ma ci regalerà anche molte belle sorprese.
Dopo una breve salita si farà visita all'Azienda Vinicola Firmino MIOTTI con degustazione di vini tipici e visita della cantina.
Quindi, dopo la sosta per il pranzo, si proseguirà per Mason Vicentino (percorso collinare) si scenderà per Maragnole, Sandrigo, Povolaro e ritorno per Vivaro, Laghetto e Vicenza.
Pranzo a scelta: a sacco o in agriturismo nella zona di Breganze.


MARCHE
SULLE STRADE DEL VERDICCHIO
Itinerario organizzato da: Bicipiù Avis Chiaravalle

Il punto di partenza è la stazione di Falconara M.ma, situata lungo la linea ferroviaria Adriatica e punto di snodo della Ancona ...Orte; e' da qui che chi arriva in bici con il servizio bici + treno può fare scalo .
Dalla stazione si prende in direzione Marina di Montemarciano si pedala su strada abbastanza trafficata fino all'altezza del ponte sul fiume Esino ( località Rocca Priora), si gira a sinistra direzione Chiaravalle e subito di nuovo a sinistra andando a percorrere il nuovo percorso ciclabile Rocca Priora ...Chiaravalle che costeggia il corso del fiume che in un prossimo futuro è destinato a diventare un parco urbano diffuso (sul tipo del parco del Ticino).
Lungo i circa sei chilometri del percorso si ha cosi modo di vedere più da vicino l'ambiente fluviale; il percorso arriva fino alla Manifattura Tabacchi di Chiaravalle, di fronte parte la pista ciclabile che attraversa tutta la cittadina, fino ad arrivare alla stazione ferroviaria, prendere in direzione del parco I° Maggio, costeggiare il parco e prima del cavalcavia ferroviario che porta alla statale, si gira a sinistra e si costeggia la ferrovia fino in località Ponte di monte san Vito, ci si immette nella statale per circa 200 metri e al semaforo si gira a destra e poi subito a sinistra in direzione Jesi raggiungendo la località di Santa maria di Monsano da qui si prende la strada che conduce al centro direzionale della Banca delle Marche e si esce all'Hotel Federico II di jesi, si passa davanti al mercato ortofrutticolo ed in fondo al viale si gira a destra ed al primo semaforo a sinistra percorrendo via XXIV Maggio fino alla chiesa del divino amore, qui si riprende la statale in direzione Roma e dopo aver percorso solo 300 metri si svolta a destra e si sale leggermente, si percorre via Martiri della Libertà e circondati da una flora suggestiva, un paesaggio incantevole e vigneti lussureggianti, si giunge direttamente alla Cantina AGRIVINICOLA MONTECAPPONE situata in via Colle olivo in comune di Jesi.
Dopo una sosta per la visita della cantina, la degustazione dei pregiati vini Verdicchio Doc dei Castelli di Jesi e quanto offre l'azienda, si riparte.
Si riprende la statale in direzione Roma e dopo circa 1 chilometro si svolta a sinistra , si attraversa la località Pantiere di Castelbellino, si passa davanti alla stazione ferroviaria e si raggiunge il centro abitato della frazione Scorcelletti di Castelbellino, si attraversa la statale e ci si immette in una stradina di campagna e si raggiunge attraverso i vigneti di proprietà della stessa azienda, dopo aver pedalato per circa 30 chilometri tutti pianeggianti, la Cantina LA VITE MONTESCHIAVO situata a Moie di Maiolati in via Vivaio 8.

Dopo la visita dello stabilimento e la degustazione dei vini Monteschiavo ottenuti dalla spremitura dell'uva Verdicchio coltivata nelle dolci colline di Jesi, si riparte sempre in direzione Roma per effettuare una terza visita.
Dopo circa 800 metri, alla prima rotatoria, si svolta a sinistra in direzione Vaiolati, dopo aver superato il fiume Esino e l'ingresso della superstrada Ancona ...Fabriano si gira a destra, si percorre prima la contrada Molino, poi via Santa Lucia e su tale strada alla nostra destra eè situata la Cantina AMADIO PIETRO in comune di Maiolati Spontini
Si riparte e si vanno a riprendere le indicazioni per Chiaravalle,

Lunghezza percorso:65 Km circa partendo da Falconara, 50 da Chiaravalle
Tempo percorrenza:3 ore soste escluse
Grado di difficoltà:medio - facile
Quota massima raggiunta: msl. 199
Dislivello in salita: 100 mt

Informazioni sul sito: www.bicipiu.it
e-mail: bicipiu.freeweb@supereva.it


SICILIA
IN BICI PER CANTINE
Itinerario organizzato da: MontaInbike Sicilia - Catania
Il 25 maggio le cantine si aprono e ricevono gli appassionati di quel nettare che rallegro' anche i piu' seriosi personaggi biblici... Fra le cantine dell'Etna est, quella fascia pedemontana che giace sinuosa sul fianco marino del Vulcano, MontaInbike Sicilia, aderente FIAB, ha scelto di visitare Valle Galfina, di Scilio, luogo di prestigiosi vitigni e vini. Appuntamento alle 8 a Catania in Piazza Falcone per raggiungere Linguaglossa e da li, in bici e dopo un tour appositamente studiato, le Cantine.
e-mail: giambike@tiscalinet.it


LAZIO
Itinerario organizzato da Fiab (Federazione Italiana amici della bicicletta) in collaborazione con l'Ass.ne Ruota Libera di Roma

L'abbazia di Fossanove e il litorale di Sabaudia

60 km totalmente in piano.
L'unica difficoltà può essere la lunghezza, ma è da tener presente che avremo molto tempo a disposizione e sono previste numerose soste. E' alla portata di chiunque, seppure non allenato, sia in grado di passsare diverse ore in sella.
Partenza alle 8.49 del 25/5 dalla Stazione Termini.
Arrivo a Fossanova alle 9:43. Visita all'Abbazia di Fossanova, capolavoro del gotico cistercense, vi morì San Tommaso d'Aquino.
Dopo 2 km si lascia la strada trafficata e ci si addentra nelle strade secondarie squadrate tipiche della bonifica.
17° km: Borgo Vodice. Visita alla Cantina Sant'Andrea con degustazioni...
24° km: Sabaudia. Si arriva al mare e si percorre la litoranea con le sue dune. Bagno libero.
37° km: Si lascia la litoranea e sempre per strade secondarie si ritorna all'interno, passando per Borgo Grappa, Borgo PAsubio Casel TRaiano. Si attraversa l'Appia e si arriva a Sezze Scalo (60° km).

Tipologia: Cicloturistica
Difficoltà: Percorso che richiede allenamento.
Lunghezza: 60 km
Trasporto: Bici + Treno

Appuntamento:
- Ore 8.15 stazione Termini con il biglietto già fatto; Conviene fare il BIRG che vale anche per il ritorno (chiedere le zone in biglietteria).

Treno (andata):
- Roma Termini 08:49
- Priverno-Fossanova 09:43

Treni (ritorno):
- Sezze scalo 16,24
- Roma Termini 17:11
Oppure
- Sezze scalo 17,24
- Roma Termini 18,11
Oppure
- Sezze scalo 19,24
- Roma Termini 20:11

Guida:
- Andrea Filabozzi, 0666151718 - 3283242686 - andrea.filabozzi@tiscalinet.it
- Confermare alla guida la partecipazione.

Indicazioni:
- Per le indicazioni sul trasporto della bici in treno vedere la pagina "come trasportare la bici sul treno"
- Nella visita all'Az. Agr. Cantina Sant'Andrea a Sabaudia Terracina (LT), è prevista una degustazione guidata dei vini in abbinamento con prodotti tipici territoriali, tra cui il prosciutto di Bassiano, mozzarella e salumi di bufala e zuppa di fagioli di Sezze.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002