L'ESERCITO DEGLI ENOTURISTI SFIDA ANCHE IL TEMPO INCERTO. UN MILIONE E 200 MILA GLI ENOTURISTI CHE HANNO SCELTO CANTINE APERTE

01/06/2004

Nonostante le condizioni meteorologiche variabili in alcune regioni, la dodicesima edizione di Cantine Aperte organizzata in tutta Italia dal Movimento Turismo del Vino e svoltasi nei giorni di sabato 29 e domenica 30 maggio, ha registrato un successo ed un entusiasmo senza pari.

Si confermano infatti più di un milione e 200 mila gli enoturisti che, per niente intimiditi dalle nuvole passeggere si sono organizzati con un certo anticipo degli itinerari propri, grazie anche alla nuova guida Giravino, la prima pubblicazione ufficiale del Movimento Turismo del Vino, alla scoperta dei 1000 vignaioli associati presenti su tutto il territorio nazionale.

Soddisfatto naturalmente il Presidente nazionale del Movimento Turismo del Vino Francesco Lambertini "Cantine Aperte si conferma come la grande festa del vino italiano e consolida il trend positivo degli anni scorsi grazie alla capacità organizzativa a livello centrale e delle singole regioni, sempre attive ed impegnate nel proporre un'accoglienza qualificata nelle aziende, nel monitorare i bisogni degli enoturisti e nell'organizzare iniziative collaterali di grande originalità. La qualità del vino e la qualità dell'accoglienza crescono così di pari passo con l'obiettivo di far incontrare, nell'ottica dello scambio necessario delle informazioni, i consumatori con i vignaioli.".

L'attesa manifestazione organizzata dal MTV ha infatti offerto agli appassionati e ai curiosi tante proposte: dalle immancabili degustazioni di vini d'autore abbinati ai prodotti tipici espressione delle tradizioni locali, a iniziative più originali come concerti, spettacoli, musiche folcloristiche, itinerari naturalistici archeologici, mostre d'auto d'epoca, mostre d'arte, a sostegno del connubio vincente che negli anni ha unito la passione per la tradizione enoica al gusto di stare all'aria aperta.

Ancora una volta si rivelano i giovani e le donne gli enoturisti 'tipo' più appassionati, che partecipano alla giornata in gruppo, e si confrontano con sempre maggiore competenza sull'argomento vino, dimostrando come la passione, la frequenza di corsi qualificati possono trovare un riscontro diretto con il produttore all'interno della cantina.

L'indice di gradimento registrato è stato più che positivo in tutte le regioni che hanno saputo offrire proposte interessanti ed originali nelle cantine associate, all'insegna dell'accoglienza di qualità, il grande progetto nazionale ideato dal MTV ed in collaborazione con CSQA (l'ente che sta curando la certificazione dell'accoglienza in cantine) per garantire al pubblico un servizio impeccabile ed un'offerta unica.

E' risultata ancora una volta vincente la tradizionale alleanza vino




2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002