CANTINE APERTE 2006

29/05/2006 La qualità vince a Cantine Aperte 2006

La qualità vince a Cantine Aperte 2006

“La risposta più bella l’ha data la gente – spiega Chiara Lungarotti, presidente del Movimento Turismo del Vino – Cantine Aperte ha confermato l’evoluzione del gusto degli appassionati ed il grande ruolo che i territori del vino hanno raggiunto ogni giorno dell’anno; salvo pochi casi è svanita la corsa alla ricerca di un bicchiere di vino gratis o al mangiare prima di tutto, e questo è frutto del lavoro che la aziende del MTV stanno portando avanti: il lavoro paga sempre – continua Chiara Lungarotti – e Cantine Aperte ha confermato di essere un momento eccezionale di promozione dei territori del vino. I vignaioli sono sempre più consapevoli dello sviluppo della cultura dell’accoglienza, questo vale tutto l’anno ed a maggior ragione nell’ultima domenica di Maggio, quando ben oltre il successo numerico dei visitatori, è la qualità complessiva dell’evento a dover essere sottolineata: qualità dell’accoglienza e delle attività in cantina e qualità dei visitatori. Ancora una volta sono stati i giovani i protagonisti, in tutta Italia, ai tanti enoturisti italiani, si sono uniti ovunque quelli stranieri, già in vacanza della Penisola, che hanno colto l’occasione di Cantine Aperte per sviluppare le loro conoscenze, pronti a farlo visitando i vigneti, le cantine e partecipando a degustazioni vere dei nostri grandi vini”.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002