San Martino nelle cantine italiane piace agli enoturisti

13/11/2008 In 50mila hanno accolto la proposta del Movimento Turismo del Vino di trascorrere un'estate di San Martino all'insegna dei sapori della terra, domenica 9 novembre. 150 cantine in dodici regioni hanno aperto le porte per presentare il vino novello e i grandi vini da invecchiamento

In 50mila hanno accolto la proposta del Movimento Turismo del Vino di trascorrere un’estate di San Martino all’insegna dei sapori della terra, domenica 9 novembre.
150 cantine in dodici regioni hanno aperto le porte per presentare
il vino novello e i grandi vini da invecchiamento



La prima edizione di San Martino in Cantina, il nuovissimo evento ideato dal Movimento Turismo del Vino nazionale, è piaciuta ai 50mila enoturisti che hanno trascorso una piacevole domenica nelle cantine italiane aderenti al Movimento Turismo del Vino, alla scoperta dei nuovi vini e delle atmosfere più intime che le cantine sanno regalare, soprattutto in questo periodo dell’anno.

Non solo vino novello, ma anche vini delle grandi annate, bruschette fatte con olio d’oliva nuovo, caldarroste e appuntamenti gastronomici con i vignaioli che hanno aperto le porte delle loro cantine attirando visitatori attenti ed interessati ai prodotti di qualità, ma soprattutto capaci di apprezzare le virtù del vino.

San Martino in Cantina, alla sua prima esperienza, promette, dunque, di diventare il secondo grande appuntamento del Movimento Turismo del Vino dopo Cantine Aperte, il fortunatissimo evento sempre firmato MTV e che ogni anno, da sedici anni, richiama migliaia di visitatori.

Come per Cantine Aperte anche per San Martino in Cantina il pubblico è costituito prevalentemente da giovani desiderosi di conoscere non solo il vino, ma anche la sua nascita e i gustosi abbinamenti al cibo e da famiglie con bambini, che hanno deciso di trascorrere un’assolata giornata di novembre in campagna.

San Martino in Cantina –precisa il Presidente del Movimento Turismo del Vino Chiara Lungarotti- ha confermato l’importanza di aprire le cantine per far conoscere il vino ed il suo territorio. In tutte le regioni aderenti, dal Nord al Sud Italia, abbiamo registrato una importante presenza di gruppi che, con l’occasione dell’evento, hanno organizzato gite alla scoperta delle ricchezze turistiche dell’area. Questo ci sembra un dato importante, perché come tutti i prodotti tipici, anche il vino diventa ottimo strumento di marketing territoriale”.



Perugia, 12.11.2008


Ufficio Stampa Sedicieventi
Viale Centova, 6 – 06128 Perugia
Tel. 075 5025882 – Fax 075 5025889
Maria Luisa Lucchesi 331 5849909 – 328 0368578
Viola Menicali 349 2826305
ufficiostampa@sedicieventi.it





2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002