2010 ALL'INSEGNA DEL VINO ITALIANO DI QUALITÀ CON IL MOVIMENTO TURISMO DEL VINO, GRAZIE ANCHE AL PATROCINIO CHE IL MINISTERO PER LE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI HA CONCESSO ALLE I

28/01/2010 Ancora un anno da vivere insieme al Movimento Turismo del Vino (www.movimentoturismovino.it) per conoscere al meglio ed apprezzare i diversi vini che, da nord a sud, il nostro Paese è in grado di offrire.

Ancora un anno da vivere insieme al Movimento Turismo del Vino (www.movimentoturismovino.it) per conoscere al meglio ed apprezzare i diversi vini che, da nord a sud, il nostro Paese è in grado di offrire. L’associazione, nata nel 1993 ed oggi costituita da oltre mille cantine aderenti, propone, infatti, ben cinque appuntamenti con cadenza stagionale che permettono di vivere l’atmosfera delle cantine e conoscere il vino in ogni sua fase, dalla raccolta dell’uva alla tavola.
A riconoscere ufficialmente l’impegno del Movimento nello sviluppo dell’enoturismo e nella promozione dei territori a vocazione vinicola giunge quest’anno anche il patrocinio del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, che, come già la nomina della Presidente Lungarotti a membro della Commissione per la promozione e la valorizzazione del turismo enogastronomico istituita dal Ministero del Turismo lo scorso anno, rappresenta un importante traguardo per l’associazione stessa.
“Il turista del vino –precisa la Presidente del Movimento, Chiara Lungarotti- oggi non è turista per caso, organizza la sua visita al territorio e in cantina con precisione, informandosi soprattutto attraverso internet sulle diverse offerte e sceglie la sua vacanza con accuratezza tenendo conto, tra le altre cose, della qualità dei servizi e dei prodotti. Non è necessariamente un esperto di vino, ma sicuramente è interessato ad approfondirne la conoscenza. In ogni caso, l’obiettivo del Movimento è proprio quello di creare occasioni di maggiore consapevolezza del consumatore e, al tempo stesso, di offrire un’occasione di vacanza più ricca e di qualità”.
Con questo importante obiettivo, il Movimento si propone, quindi, come un punto di riferimento unico per chiunque voglia viaggiare attraverso lo Stivale, tutto l’anno e in oltre 1.000 cantine socie diffuse sull’intero territorio alla scoperta del nostro patrimonio enologico. Ed anche nel 2010, è  ricco il calendario degli eventi ormai diventati tradizionali momenti di divertimento ed approfondimento.
Il primo appuntamento sarà per domenica 30 maggio con Cantine Aperte, il più importante e  conosciuto evento firmato dal Movimento Turismo del Vino che quest’anno raggiunge la maggiore età e festeggia la sua 18esima edizione. In tutta Italia, Cantine Aperte è la più grande manifestazione enoturistica, in grado di mobilitare oltre un milione di enonauti, desiderosi di conoscere il territorio e di poter apprezzare i suoi prodotti di qualità.
Nel pieno dell’estate, quando le vacanze permettono a milioni di turisti di godersi il meritato riposo dalle attività quotidiane, il Movimento Turismo del Vino insieme a Città del Vino propone Calici di Stelle. Nei giorni intorno al 10 agosto musica, folklore, arte, tradizione gastronomica e naturalmente il vino diventano i protagonisti indiscussi della notte più magica dell’estate, quella di San Lorenzo, in cui nelle cantine del Movimento e nelle principali piazze delle Città del Vino si brinda con il naso all’insù a guardare la pioggia di stelle cadenti.
Per l’autunno il Movimento Turismo del Vino offre agli wine lovers ben due possibilità. La prima, domenica 19 settembre con Benvenuta Vendemmia, evento che celebra il momento della raccolta e prima lavorazione dell’uva, cercando di far vivere al turista l’atmosfera di festa della vendemmia ed essere protagonista di questa importante fase, da cui il vino prende vita.
La seconda opportunità autunnale è, invece, rappresentata da San Martino in Cantina in programma per domenica 14 novembre, quando l’estate di San Martino, con le sue giornate tiepide nel cuore dell’autunno, diventa occasione per una gita fuori porta alla scoperta del vino novello e di alcune grandi annate.
A chiudere l’anno, il 12 dicembre, Natale in Cantina rappresenta un’occasione di fare e farsi un regalo di gusto, ma anche di trascorrere ancora una giornata tra i segreti delle botti .
Infine, con Sabato On Wine, iniziativa ormai felicemente sperimentata in tutta Italia, le cantine socie del Movimento aprono le loro porte non solo durante gli eventi ormai tradizionali, ma anche il primo sabato di ogni mese, offrendo agli enoturisti un servizio di grande qualità e mostrandosi in una veste più intima. Sabato On Wine inizierà sabato 6 febbraio e proseguirà con cadenza mensile, tranne aprile, proponendo degustazioni di prodotti tipici in abbinamento ai vini dell’azienda, mostre ed eventi speciali.
Grazie al Movimento Turismo del Vino, dunque, l’enoturismo non conosce stagioni ed anzi ogni momento dell’anno può essere l’occasione giusta per entrare nel mondo, ricco e complesso, del vino.
Per conoscere tutti i dettagli, le cantine aderenti e le iniziative in programma si può visitare il sito del Movimento Turismo del Vino nazionale, o i singoli siti regionali.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002