Calici di Stelle, diffidate delle imitazioni

08/08/2012 Arriva finalmente l'atteso appuntamento con la manifestazione enologica più popolare dell'estate italiana. Come ogni anno un milione di enoappassionati il 10 agosto inonda centinaia di piazze italiane per brindare sotto un cielo di stelle cadenti. Attenzione però a scegliere il giusto appuntamento.

Arriva finalmente l’atteso appuntamento con la manifestazione enologica più popolare dell’estate italiana. Come ogni anno un milione di enoappassionati il 10 agosto inonda centinaia di piazze italiane per brindare sotto un cielo di stelle cadenti. Attenzione però a scegliere il giusto appuntamento.

Dietro il successo di questa manifestazione, che nel 2012 taglia il traguardo dei 15 anni, vi è il lavoro di due grandi associazioni: Città del Vino e Movimento Turismo del Vino. Il quindicennale impegno delle due organizzazioni, così come quello dei comuni e delle cantine affiliate, non è solo teso ad allargare sempre più il numero degli appuntamenti e la quantità dei visitatori, ma entrambe si sono principalmente spese perché questo fosse un evento di qualità, in cui vino e territorio s’incontrano in un brindisi al bere consapevole, alla qualità della vita, alla scoperta delle ricchezze del nostro Paese fatto di piccoli borghi, opere d’arte, paesaggi incantevoli, sapori unici... e la sintesi di tutto questo è Calici di Stelle.

Non dimentichiamo inoltre la preziosa collaborazione nazionale con l'Unione Astrofili Italiani che permette in molte piazze l'osservazione guidata del cielo con l'uso di telescopi.

Non è un caso che il marchio “Calici di Stelle” (regolarmente registrato insieme al logo) sia uno dei più imitati (anche tristemente rivisitato come “calici sotto le stelle”) e questo se da una parte lusinga, dall’altra suscita un senso di frustrazione.
Per questo invitiamo a non fare confusione e se il 10 agosto vorrete essere anche voi protagonisti del più grande brindisi estivo sotto le stelle cadenti, diffidate delle imitazioni: Calici di Stelle, l’originale per così dire, è solo quello che si svolge in piazza o in cantina con il patrocinio di Città del Vino e Movimento Turismo del Vino.
Come fare a non confondersi?
Oltre a riconoscere il materiale promozionale che riporta i loghi delle due associazioni, basta consultare il calendario degli appuntamenti che è pubblicato sui siti internet di Città del Vino e del Movimento Turismo del Vino, oppure seguirci su Twitter (@cittadelvino e hashtag #calicidistelle o @MTV_Italia) o sulla pagina Facebook “Calici di Stelle” raggiungibile anche da www.terredelvino.net.
Vi aspettiamo!

Articolo originale: http://terredelvino.net/it/articolo/calici-di-
stelle-diffidate-delle-imitazioni




2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002