La Puglia dà il via ad una serie di iniziative per gli enoturisti

18/01/2013 Dopo essere stata eletta nel 'gotha' internazionale, grazie alla classifica stilata dalla rivista Usa 'Wine Enthusiast'

E' salita sul podio delle mete più ambite dell'enoturismo mondiale, eletta dalla rivista Usa "Wine Enthusiast" tra le dieci “Top wine destination 2013”: adesso la Puglia, attraverso il Movimento Turismo del Vino (www.mtvpuglia.it) spalanca le porte ai viaggiatori appassionati di tutto il mondo grazie a un articolato programma di iniziative che si svilupperanno nel corso dell'intero anno.
Fra tutte spicca il concorso destinato ai lettori americani, che potranno toccare con mano quanto illustrato nello speciale edito dalla rivista, divertendosi a rispondere a cinque quesiti relativi alla Puglia e partecipando così all'estrazione del premio finale: un fantastico viaggio per due persone nei luoghi più suggestivi dell'enoturismo pugliese, fra cantine, masserie fortificate, resort d'eccellenza. Il concorso sarà ampiamente promosso attraverso vari canali come il portale di Wine Enthusiast www.winemag.com (175mila visitatori unici al mese), la rivista cartacea (200 mila lettori circa), gli abbonati alla newsletter (250 mila) e i principali strumenti di social network.
E mentre negli USA si lotterà per aggiudicarsi l'ambito premio, in Italia si susseguiranno una serie di appuntamenti mirati a consolidare l'immagine della regione e a presentare il ricco paniere di attività messo in cantiere dall'assessorato alle Risorse Agroalimentari. Si parte con Roma, venerdì 18 gennaio, con la conferenza stampa di presentazione del calendario 2013 e gli approfondimenti relativi alle motivazioni che hanno indotto la rivista ad assegnare questo importante riconoscimento.
Secondo appuntamento a Milano, venerdì 25 gennaio: in questa occasione il ruolo della Puglia come élite dell'enoturismo mondiale sarà lo spunto per l'avvio di una indagine statistica condotta dallo staff della prof. Magda Antonioli dell'Università Bocconi, condotta in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Puglia. L'incontro avrà un taglio legato prevalentemente agli aspetti economici connessi con l'enoturismo, analizzando lo stato dell'arte e valutando possibili azioni in favore del comparto. Non a caso l'appuntamento sarà presso Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa, tempio dell'economia nel quale confluiranno alcuni fra i nomi più prestigiosi del mondo accademico e della comunicazione.
Dopo Milano si tornerà in Puglia per il terzo degli eventi in programma, il seminario che si terrà lunedì 11 febbraio presso l'Ateneo dell'Università degli Studi di Bari. Qui protagonisti saranno soprattutto i giovani, direttamente coinvolti in un incontro che illustrerà le molteplici opportunità di inserimento professionale connesse a questo settore, fornendo strumenti concreti per stabilire contatti o coltivare nuovi interessi.
Ma non ci saranno solo seminari e conferenze stampa per promuovere i vini di Puglia. Per tutto il mese di febbraio, infatti, le bottiglie di Primitivo, Nero di Troia e Negroamaro saranno in bella vista nelle principali enoteche di Roma e Milano che, per l'occasione, organizzeranno anche laboratori sensoriali e degustazioni guidate da autorevoli esperti. Il road show, curato dalle associazioni Athenæum (Roma) e Vinarius (Milano), saranno l'occasione per portare i vini e gli oli extravergini di Puglia direttamente nei luoghi più frequentati dagli appassionati di buona tavola, invitandoli a scoprirne le peculiarità e soprattutto a scegliere la Puglia come prossima meta di viaggio.
Infine Vinitaly, la grande kermesse internazionale dedicata ai vini e ai distillati in programma a Verona dal 7 al 10 aprile, sarà l'occasione per presentare i risultati dell'indagine statistica condotta dall'Università Bocconi, analizzando punti di forza e margini di miglioramento del settore.




2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002