Cantine Aperte in Campania, tra bottiglie d'arte, visite ai siti storici e cuoche a domicilio

03/05/2013 Domenica 26 maggio degustazioni ed eventi in numerose aziende della regione

Mostre d'arte di bottiglie d'autore, tour guidati nei Siti Reali borbonici e cuoche a domicilio che propongono i tradizionali piatti del territorio: domenica 26 maggio torna in Campania “Cantine Aperte”, con numerosi eventi in tutta la regione. Nelle aziende vitivinicole di Napoli, Salerno, Benevento, Avellino e Caserta che aderiscono al Movimento Turismo del Vino ci saranno tante iniziative e novità. Innanzitutto il tema: l’edizione n°21 rimanda al numero delle lettere dell’alfabeto ed è dedicata alla prima di esse “A come amicizia”, “perché il vino è amicizia, accoglienza, ospitalità; è piacere di ritrovarsi insieme, è condivisione”, spiega Emanuela Russo, presidente regionale del MTV. Il tema dell’amicizia sarà declinato dalle aziende vinicole in diverse forme ed eventi per la giornata di domenica, ma protagonista sarà sempre il vino con i suoi luoghi, i riti, le persone.

La giornata di "Cantine Aperte" sarà preceduta da una tradizionale anteprima che si terrà martedì 21 maggio al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli, nell’ambito della VI edizione di Wine&Thecity: con l’installazione artistica “Il Rosso dell'Arte - Le cantine e i loro territori”, curata da Sabinalbano Modartgallery, in esclusiva per il Movimento Turismo del Vino Campania, per unire simbolicamente con il filo rosso dell’arte cantine e territori. L’atrio del Pan sarà pacificamente invaso da Bottiglie d’artista, le pareti bianche saranno punteggiate da colori e forme extra-ordinari. Le bottiglie sono il frutto di una collaborazione tra cantine ed artisti campani avviata negli ultimi due anni. L’installazione si arricchirà di cinque nuove immagini che rappresentano simbolicamente le province della Campania. L’installazione resterà visitabile fino al 25 maggio.
Come ogni anno Cantine Aperte è un’occasione ed un invito a conoscere i territori del vino, il lavoro dei vignaioli, la bella campagna italiana. Tra le novità di quest’anno c’è la collaborazione a sfondo sociale con l’Istituto tecnico IPC Vittorio Veneto del quartiere Scampia: gli studenti dell’istituto parteciperanno alla giornata di domenica in segno di Amicizia per un’esperienza lavorativa diretta nelle cantine del Movimento. E non solo: in ogni azienda si parlerà dei Siti reali della Campania grazie alla partnership siglata con l’Associazione Siti Reali che promuove l’identità culturale e la memoria storica del patrimonio culturale dei Siti Reali borbonici  in Campania. Un “angelo del sito” più vicino ad ogni struttura, attraverso narrazioni e letture, accompagnerà gli enoturisti in un viaggio nel tempo alle radici della storia.

La rete di amicizia del Movimento prosegue anche nel settore food: le chef dell’Associazione Nazionale Cuoche a Domicilio realizzeranno su richiesta buffet e pranzi ispirati alle tradizioni enogastronomiche di ogni provincia campana.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002