'Cantine Aperte', domenica 26 maggio: nelle Marche in una tipica casa colonica

03/05/2013 Umani Ronchi apre le porte della suggestiva Villa Bianchi

Una vera "rivoluzione" quest'anno da Umani Ronchi (www.umanironchi.it), che per "Cantine Aperte" trasferisce la manifestazione dalla sede storica di Osimo ad una insolita ma suggestiva, di solito chiusa al grande pubblico: Villa Bianchi, una casa colonica tipicamente marchigiana alle Moie di Maiolati (Ancona), che si affaccia su un giardino di 700 metri quadrati, ombreggiato da pini e querce, immersa in una proprietà di 18 ettari circondata da ulivi, alberi secolari e vigneti.

Saranno 4 i tour organizzati che partiranno da Villa Bianchi per portare i visitatori a spasso per i vigneti della sponda sinistra dell'Esino, alla scoperta delle caratteristiche e del territorio che dà il nome alla Doc Verdicchio dei Castelli di Jesi. A Villa Bianchi sarà anche possibile degustare il Plenio, un Verdicchio al quale saranno dedicate nel corso della giornata due verticali con le annate più rappresentative. Non mancheranno, come vuole la tradizione di "Cantine Aperte", le degustazioni libere degli altri vini Umani Ronchi, tra i quali il Verdicchio Casal di Serra, che quest'anno festeggia le 30 vendemmie. Il tour e le verticali sono su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Info e prenotazioni: wine@umanironchi.it




2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002