"Cantine Aperte", domenica 26 maggio, in Toscana

07/05/2013 Tra 'visite enomusicali', da Jovanotti a Paolo Conte, e degustazioni 'sensoriali'

In terra di Brunello, "Cantine Aperte enomusicali" al Casato Prime Donne di Montalcino (www.cinellicolombini.it) tra grandi vini, musica e suggestivi panorami a "casa" di Donatella Cinelli Colombini che, per l’edizione 2013 (26 maggio), ha deciso di rinnovare e arricchire la formula classica della visita tra le botti trasformandola in un’esperienza “sensoriale”.

Attraverso una colonna sonora, studiata da Bonella Ciacci - esperta enomusicale - gli assaggi (8 vini suddivisi in 3 degustazioni) saranno accompagnati e commentati attraverso suoni, immagini e sapori.

Un percorso enomusicale, dunque, quello che si svilupperà al Casato Prime Donne. Prima sosta dedicata al Chianti e alla Doc Orcia della Fattoria del Colle, l’altra azienda di Donatella. Qui c’è la musica leggera italiana con gli interpreti contemporanei più legati a questo territorio, come Baustelle, Gianna Nannini e Jovanotti.

Sosta successiva nei vigneti e nella tinaia del vento costruita per produrre Brunello con lieviti autoctoni. Qui la colonna sonora cambia davanti allo scenario incontaminato della Val d’Orcia, Patrimonio dell’Umanità Unesco: due brani di Vinicio Capossela insieme a vini freschi come il "Sanchimento" e il "Rosa di Tetto" Igt bianco e rosato. L’effetto vuole essere quello della natura percepita con tutti i sensi.

Atmosfera completamente diversa nella bottaia, dove l’assaggio del Brunello e del Brunello Riserva del Casato Prime Donne avviene in un’atmosfera meditativa: penombra e luci di candela, musica di Paolo Conte, poltroncine per sedersi e lasciarsi andare alle suggestioni.

Per info e prenotazioni: casato@cinellicolombini.it




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002