Movimento Turismo Vino: a spasso per Cantine Aperte con la nuova app

24/05/2013 Domenica 26 maggio tutti in vigna per festeggiare il vino e l’amicizia

Debutta per Cantine Aperte la prima app ufficiale “Movimento Turismo del Vino” per smartphone e tablet. Il 26 maggio andare per cantine sarà più semplice grazie alla app, che permette di consultare in tempo reale tutte le informazioni (in italiano e in inglese) sulle aziende MTV, regione per regione, grazie a mappe e contenuti georeferenziati in base alla posizione dell’utente, con schede per ogni singola cantina, complete di orari, contatti, sito web ed elenco dei vini in vendita.

Oltre a degustazioni e banchi d’assaggio, numerose saranno quest’anno le proposte, in tutta Italia, per festeggiare nella 21^ edizione di Cantine Aperte il binomio vino-amicizia, partendo da Sambuca di Sicilia, con lo Slow Food Day fino alla Valle d’Aosta, dove ai vini si abbinano specialità come lo Jambon de Bosses e la Toma di Gressoney, passando per Liguria e Calabria.

Il Friuli Venezia Giulia, con il calice Cantine Aperte & Unicef, e l’Abruzzo a sostegno di AIL Pescara (Associazione Italiana Leucemie - Linfoma e Mieloma) scendono in vigna con la solidarietà devolvendo parte del ricavato di Cantine Aperte ad associazioni benefiche. Bacco va a braccetto con la pittura in Basilicata, a Pian di Camera, con i quadri ‘al vino’ dipinti dall’artista Arianna Greco. In Piemonte, a Mombaruzzo (AT), invece, la storia e la musica di Luigi Tenco saranno protagonisti con visite guidate al museo, filmati, foto e rivisitazioni musicali. Il vino si abbina ai grattacieli della Grande Mela ma in formato mini in provincia di Sondrio (Lombardia), dove sarà inaugurata contemporaneamente a Cantine Aperte la mostra “New York…a Tirano”. Assaggi via Twitter in Veneto con l’hashtag #testavino che invita al bere consapevole, mentre a Montefalco (Umbria) e a Cellole (Campania) i visitatori potranno rilassarsi in tranquilli pic-nic tra i filari a contatto con la natura.

Dalle degustazioni alla cieca a Faenza (Emilia Romagna) si passa poi allo show cooking in provincia di Siena (Toscana), fino ai pranzi con il Vignaiolo a base di prodotti bio a km 0 a Borgo Grappa (Lazio) e i laboratori del gusto in collaborazione con Slow Food Cagliari a Serdiana (Sardegna). E se ad attendere gli enoturisti nelle Marche e in Molise ci saranno tanti gruppi folkloristici, a Mezzocorona in Trentino Alto Adige c’è Wine & Classic, la parata delle auto d’epoca, oltre alla sfilata in Vespa tra cantine a Trento. In Puglia per raggiungere le cantine si potrà scegliere tra i winebus organizzati in partnership con PugliaPromozione o addirittura il carpooling, ovvero l'organizzazione di un itinerario da percorrere in auto in compagnia di nuovi amici interessati allo stesso percorso. Per chi desidera invece unire la passione per lo sport e la natura a quella del vino, sono disponibili tre itinerari in bicicletta (organizzati da FIAB RuotaLibera Bari e Cicloamici di Brindisi/Mesagne e Lecce).

Sarà possibile infine votare fino a domenica 26 maggio il sondaggio del Movimento Turismo Vino ‘Vota le destinazioni enoturistiche del cuore’: basta andare su http://www.movimentoturismovino.it/sondaggio.php. I risultati saranno resi noti a consuntivo della manifestazione.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002