“Benvenuta Vendemmia”: dall’8 settembre tutti in vigna con il Movimento Turismo del Vino

10/09/2013 Dalla Lombardia alla Puglia, ecco tutte le iniziative

A settembre il profumo delle uve e del mosto accoglie gli enoappassionati con le cantine aperte del Movimento Turismo del Vino per Benvenuta Vendemmia: da domenica 8 settembre in 6 regioni, da Nord a Sud, le aziende socie si animano con eventi speciali - come mostre d'arte, spettacoli e proposte per i bambini - abbinati a visite in cantina, passeggiate tra i filari e degustazioni per svelare i segreti della vendemmia dal grappolo alle botti. Un’occasione unica per vivere il fascino della raccolta delle uve secondo tradizione e partecipare insieme ai vignaioli alle fasi di lavorazione, dal vigneto alla bottiglia.

In Lombardia Benvenuta Vendemmia si fa in tre: 19 le cantine che apriranno le porte domenica 8, 15 o 22 settembre con un ricco programma di iniziative, degustazioni e attività. Triplo appuntamento a San Colombano (Pietrasanta) dove si può fare colazione in vigna e il pomeriggio si vendemmia con la pigiatrice a mano o con i piedi. Spazio alla ‘vendemmia dei bambini’ nell’Oltrepò Pavese il 22 settembre (Bosco Longhino): i più piccoli parteciperanno a tutte le fasi di lavorazione delle uve e al termine della giornata riceveranno un diplomino e un buono bottiglia per ritirare gratuitamente nella primavera 2014 una bottiglia di vino prodotta con l'uva pigiata da loro. Tra visite alle cantine del ’700 (Valpane) o alle antiche abitazioni scavate nella roccia a Camino Monferrato (Pierino Vellano), il Piemonte prevede l’8 settembre numerose iniziative in 18 aziende aderenti: si va dalla minivendemmia e trekking nei vigneti con asinelli e pony (Tenuta Montemagno) a performance pittoriche live in cantina (La Tenaglia), gare di pigiatura (Iglina), apericene e passeggiate in vigna. Enotrekking sono previsti sia al Castello di Gabiano che a Camino Monferrato. Anche in Veneto Benvenuta Vendemmia debutta l’8 settembre per continuare il 9, il 14 e il 22: un’occasione per scoprire il lavoro delle cantine ma anche una grande festa per le famiglie, come quella dell’ 8 settembre a Due Carrare (Salvan), che prevede passeggiate tra le vigne per conoscere le diverse varietà di uva e la vendemmia per i piccoli.

E se il 15 settembre in Campania si festeggia diventando ‘vignaioli per un giorno’ tra visite didattiche ai filari che affacciano sul cratere degli Astroni (Astroni), escursioni con The Wine Bus tra vigne e borghi nelle tre aree di produzione delle docg irpine (Terredora), partecipando alla vendemmia (Cavalier Pepe) oppure con gare di raccolta dei grappoli, pranzo contadino (Sorrentinovini) e degustazioni di prodotti locali (La Guardiense), in Puglia i wine lover potranno trascorrere una giornata in vigna scegliendo fra diversi territori, dalla Daunia a Castel del Monte fino al Salento, per visite guidate, passeggiate fra le vigne, degustazioni e momenti di cultura e spettacolo. L’appuntamento nel Lazio è infine per il 22 settembre, tra botti e gallerie per assaggiare nell’ “angolo dei sapori” vini e prodotti tipici e per i pranzi con il vignaiolo. Gli enoturisti potranno inoltre pigiare l’uva a piedi nudi e visitare cantine molto diverse fra loro: da quelle costruite in una cisterna romana, in un castello medievale o vicino a insediamenti archeologici fino a casali del ‘600 e ville dal ‘700 al ‘900.




2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002