‘San Martino in Cantina’ diventa ‘Cantine Aperte a San Martino’. Il 10 novembre si brinda al nuovo anno agricolo

08/11/2013 In programma degustazioni, cene con il vignaiolo e numerose attività fino al tramonto in Campania, Puglia, Umbria, Sicilia, Marche, Lazio, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Molise, Piemonte, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Liguria

'San Martino in Cantina' diventa ‘Cantine Aperte a San Martino’. L’appuntamento autunnale del Movimento Turismo del Vino debutta domenica 10 novembre: le cantine aprono le porte agli enoturisti e brindano al nuovo anno agricolo per assaggiare i vini dell’ultima vendemmia, e non solo, in abbinamento a prodotti di stagione. Una tradizione dalle antiche origini, quella del giorno di San Martino: l’usanza vuole che l’11 novembre nelle campagne si festeggiasse il raccolto e, con la nuova annata agraria, il rinnovo dei contratti.

E’ con questo spirito che le aziende MTV in 14 regioni - dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia, passando per l’Emilia Romagna, l’Abruzzo e il Molise - si preparano ad accogliere i visitatori tra degustazioni, cene con il vignaiolo e numerose attività fino al tramonto.

In Veneto l’appuntamento con le iniziative di ‘Cantine Aperte a San Martino’ è il 9 e 10 novembre, ma anche il 12, il 16 e il 17 novembre: a Due Carrare-PD aspiranti sommelier e degustatori provetti, ad esempio, potranno sfidarsi in un gioco-degustazione affidandosi alle proprie abilità gustative e olfattive. Per un ‘tuffo’ nella cultura e nelle tradizioni basterà andare a Crocetta del Montello (TV) e visitare le suggestive cantine sotterranee; a Montecchia di Crosara (VR) si potrà assistere invece allo spettacolo del cantastorie, mentre a Gambellara (VI) saranno di scena gli antichi mestieri attraverso dimostrazioni pratiche. Tra cene con il vignaiolo (sabato 9 novembre) e degustazioni in cantina (domenica 10 novembre) il Friuli Venezia Giulia presenta le varietà enologiche in abbinamento alla cucina del territorio.

E se in Campania, il 9 e il 10 novembre, tutte le cantine aderenti organizzano piccoli laboratori di approccio al vino in collaborazione con l'Associazione Italiana Sommelier, a Montefusco in provincia di Avellino (10 novembre) c’è anche chi propone la ‘cinegustologia’, un nuovo modo di degustare il vino in accostamento al cinema. Nelle aziende umbre il 10 novembre spazio all’olio dei frantoi (in collaborazione con la Strada dell’Olio Extravergine di Oliva Dop dell’Umbria), ma anche per insoliti abbinamenti cibo-vino, degustazioni guidate, visite in cantina. Non solo. A Castiglione del Lago (PG) vino e castagne vanno braccetto con la musica live, mentre a Torgiano si degustano calici all’insegna del bere responsabile, con la possibilità per grandi e piccini di partecipare a una caccia al tesoro nel Museo del Vino oppure ammirare i tesori della Balsameria.

‘Cantine Aperte a San Martino’ sarà anche l’occasione per il lancio della nuova app Mtv Umbria che guiderà i wine lover alla scoperta degli eno-itinerari della regione. ‘Cantine Aperte a San Martino’ è all’insegna dell’arte nelle Marche con le esposizioni di artisti locali. Nelle aziende Mtv del Lazio il vino novello e i grandi vini da invecchiamento delle ultime annate incontrano l’archeologia, lo sport e la natura: domenica 10 novembre si va dal giro guidato nella Necropoli etrusca della Banditaccia (Cerveteri-RM) alle escursioni in moutain bike (Torrimpietra-RM), dalla passeggiata tra i vigneti che si affacciano sul lago di Fogliano nel Parco nazionale del Circeo (Borgo Grappa-LT) alla degustazione in barricaia abbinati a prodotti bio (Lanuvio-RM).

In "Liguria Levante" ed in 'Liguria Ponente' cinque cantine partecipano al "capodanno del vino" con degustazioni e visite guidate. In Puglia per tutta la domenica (10 novembre) i wine lovers potranno degustare il vino nuovo ma anche etichette storiche, incontrando i produttori e confrontandosi con amici e parenti. E per gli amanti della bicicletta c’è spazio per gli itinerari fra vino e natura. In Lombardia, a S. Colombano al Lambro (MI), sempre il 10 novembre il vino sposa la cucina: da un insolito percorso culinario che guiderà gli enoappassionati alla scoperta della cacciagione (nell’ambito dell’iniziativa “Un Amico Cuoco in Barricaia”), al viaggio nel passato con antiche ricette segrete attraverso cui saranno riproposti in chiave biologica alcuni prodotti del Medioevo e del Rinascimento.

Nella provincia di Alessandria (Piemonte) si comincia il 9 novembre con la “cena col vignaiolo” a base di piatti tipici monferrini, per proseguire il 10 con una passeggiata tra boschi, vigneti e antiche abitazioni scavate direttamente nella roccia (Camino Monferrato). Mentre in Trentino Alto Adige, tra un laboratorio con degustazione a Trento (9 novembre) e una visita guidata alla cantina ipogea a Mori (9-10 novembre), c’è spazio nel weekend anche per l’appuntamento serale “a tu per tu con la Grappa” in distilleria (Nogaredo -TN).

Per info: www.movimentoturismovino.it




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002