Expo 2015, con la partecipazione dell'Irlanda, le adesioni arrivano a 142

29/01/2014 La volontà di Dublino di partecipare all'evento era già stata manifestata dal premier Kenny lo scorso novembre

L'Irlanda parteciperà all'Expo di Milano del 2015. La sua adesione è stata comunicata con una nota verbale indirizzata dall'ambasciata d'Irlanda a Roma alla Farnesina. La volontà di Dublino di partecipare all'evento era stata manifestata già dal premier Enda Kenny lo scorso novembre, in occasione di un incontro con il presidente del Consiglio italiano Enrico Letta.

Quest'ultimo aveva dichiarato che "la partecipazione dell'Irlanda a Expo 2015 è un viatico finale per far sì che l'evento sia quel successo a cui noi stiamo lavorando". Nel frattempo, oggi, il ministro degli Esteri Emma Bonino incontra il commissario unico per il governo e amministratore delegato di Expo 2015 Spa, Giuseppe Sala, per fare il punto della situazione. Soprattutto alla luce degli ottimi riscontri che l'evento sta ottenendo a livello internazionale. Con Dublino, infatti, le adesioni definitive sono arrivate a 142.

Gli ultimi paesi a confermare erano stati Bosnia e Polonia alla fine del 2013. A contribuire al successo dell'iniziativa tutto il Sistema Italia, Farnesina e rete diplomatica in primis, che stanno sostenendo l'iniziativa in tutte le sedi e consessi internazionali. Lo stesso tema dell'evento, "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita", dimostra di essere di grande ispirazione. Animando il dibattito internazionale su come poter assicurare a tutti cibo sano, sicuro e sufficiente, Expo Milano 2015 chiede a ogni Paese partecipante di proporre nel proprio spazio espositivo soluzioni efficaci per rispondere, in un'ottica di sviluppo sostenibile.

Fonte: www.agi.it




2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002