Cantine Aperte 2014: la #Puglia stella dell'enoturismo nazionale

26/05/2014 Grande exploit per Cantine Aperte 2014 fra degustazioni, visite in cantina e successi nel contest #suonodabere

Straordinaria affluenza di pubblico per la ventiduesima edizione di Cantine Aperte in Puglia: numerosi winelovers hanno affollato le 43 cantine partecipanti per conoscere meglio il vino e i suoi territori. Entusiasti i produttori per il profilo dei visitatori, sempre più attenti e consapevoli del grande patrimonio enologico della propria regione.

E i riconoscimenti per la Puglia enoturistica non mancano: la regione si è fregiata, infatti, di una doppia nomina nell'ambito del contest nazionale #suonodabere, avviato dal Movimento Turismo del Vino in occasione dello scorso Vinitaly e conclusosi ieri con la proclamazione dei tre migliori tweet. Medaglia di bronzo per un tweet a tema Puglia, che collega Domenico Modugno e l'autoctono Negroamaro attraverso gli aggettivi “intenso”, “intramontabile” e “solare”. Non solo: il tacco d'Italia è una delle tre eccellenti mete enoturistiche proposte in premio ai fortunati vincitori, che potranno passare un weekend all'insegna del relax e del buon bere presso la suggestiva Masseria Celentano della cantina Alberto Longo.

Altissimo gradimento anche per l'iniziativa “Chiaro e Tondo”, dedicata al sociale e realizzata in partnership con il brand “Made in Carcere”: acquistando il calice in vetro, gli enoturisti hanno ricevuto in omaggio il braccialetto “Made in Carcere – Cantine Aperte”, prodotto con materiale di recupero dalle detenute delle case circondariali che aderiscono al progetto.

Per tutta la giornata, gruppi di amici e famiglie, giovani in auto condivise, percorsi in bicicletta per gli appassionati delle due ruote: ecco il popolo di Cantine Aperte, che dalle 10 fino a sera è stato in giro fra vigne e cantine, accolto dai produttori che, per l’occasione, hanno arricchito le visite e degustazioni guidate con numerose attività come minicorsi, eventi speciali con musica, arte e cultura del territorio, laboratori con enologi e sommelier.

Straordinario in particolare il successo dei winebus organizzati in collaborazione con PugliaPromozione: sold out per i quattro pullman che hanno attraversato la Puglia dalla Daunia al Salento accompagnando affezionati enoturisti e curiosi neofiti alla scoperta delle prelibatezze enologiche della regione. Rinnovato anche l'interesse per il carpooling, questa nuova iniziativa al secondo anno che consente ai più sensibili all'ambiente di percorrere itinerari per cantine registrandosi sul sito Bring-me e condividendo l'automobile.

In grande crescita la partecipazione di turisti stranieri, prevalentemente tedeschi, olandesi e inglesi, per i quali Cantine Aperte è stata l'occasione per scoprire i vini e i territori di Puglia, ammirando i paesaggi, gustando i vini, incontrando i produttori.

Protagonista anche l'oro verde di Puglia, con gustosi banchi d'assaggio delle aziende socie del Movimento Turismo dell'Olio e degustazione degli extravergine di produzione propria presso le aziende vitivinicole che vantano anche questa produzione.

Prossimo appuntamento con il Movimento Turismo del Vino Puglia ad agosto, nella settimana di San Lorenzo, con la diciassettesima edizione di “Calici di Stelle”.




2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002