Dal 23 al 27 febbraio "PUGLIA WINE & LAND"

23/02/2011 Terza edizione del workshop-educational tour

Workshop come occasione di incontro fra produttori pugliesi e buyer internazionali ma, da quest`anno, anche fra masserie pugliesi e tour operator internazionali e fra masserie pugliesi e buyer interessati a organizzare viaggi in Puglia per la propria clientela. Educational tour come opportunita` per scoprire non solo il prodotto ma anche il territorio, entrando in contatto diretto con la bellezza, i profumi e i sapori di alcuni fra i luoghi piu` rappresentativi della regione. E non ultimo l`incontro con la stampa pugliese, elemento essenziale per promuovere l`immagine di una Puglia del vino sempre piu` elevata, moderna e apprezzata a livello internazionale.


Questi gli obiettivi di 'Puglia, Wine & Land', importante appuntamento internazionale in programma dal 23 al 27 febbraio, che vede riunirsi in Puglia una prestigiosa selezione di 13 giornalisti, 9 tour operator e ben 44 buyer internazionali provenienti dai cinque continenti con l`obiettivo di incontrare i produttori, visitare le aziende, degustare prodotti locali, scoprire novità, caratteristiche e potenzialità della regione. 

L`iniziativa, alla sua terza edizione consecutiva, e`ideata dal Movimento Turismo del Vino Puglia e realizzata anche grazie al sostegno della Regione Puglia, Assessorato alle Risorse Agroalimentari e Assessorato al Turismo.

Il successo delle precedenti edizioni, che ha visto concretizzarsi numerosi contratti commerciali a seguito delle relazioni avviate proprio durante i giorni del workshop, consente oggi alla Puglia di accendere nuovamente i riflettori internazionali sui propri vini e sulle proprie specialita`. 

'Il giacimento agroalimentare ed enogastronomico della Puglia - dichiara l`Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia Dario Stefano - costituisce senza dubbio un fattore di grande attrattivita` per i visitatori che raggiungono la nostra regione, come ci confermano anche gli ultimi dati sui flussi turistici. L`offerta di un paniere di prodotti tipici d`eccellenza, tra cui spicca la produzione enologica pugliese, rappresenta uno degli elementi principali del crescente successo che le nostre localita` turistiche riscuotono sia a livello nazionale che all`estero. In particolar modo, si e` affermato il binomio vincente tra luoghi, con le relative proposte monumentali, artistiche, paesaggistiche, gastronomiche, e la enologia pugliese di assoluta qualita`. Un binomio capace di rappresentare e di raccontare al meglio le suggestioni, le emozioni e le storie di un territorio complesso e variegato come quello pugliese. Noi guardiamo con estrema attenzione a questa evoluzione, capace di disegnare una prospettiva di crescita per le nostre comunita` , e siamo impegnati ad accompagnarla con iniziative che, rivolte ad un pubblico competente, sappiano trasmettere non soltanto il fascino di un territorio meraviglioso ma anche i valori, i saperi e i sapori di un mondo, quello rurale, che ha ancora moltissimo da raccontare'

Oltre all`attesissimo workshop fra produttori e buyer, una novita`dell`edizione 2011 fortemente voluta dall`assessore regionale al Turismo Silvia Godelli e` il workshop riservato a tour operator esteri e masserie pugliesi, organzzato con lo scopo di incentivare i flussi turistici, attraverso la realizzazione di pacchetti mirati. Vi prenderanno parte infatti 9 masserie top level pugliesi che, oltre a garantire ottimi livelli di accoglienza in un contesto rurale di straordinaria suggestione, arricchiscono la propria offerta con lezioni di cucina, passeggiate nell`orto, organizzazione di pacchetti a tema. 

Al workshop turistico, inoltre, potranno partecipare anche i buyer interessati all`organizzazione di viaggi per la propria clientela. L`esigenza di scoprire il territorio per apprezzarne ancor meglio le risorse si fa infatti sempre piu` diffusa fra gli operatori esteri, che trovano proprio nel binomio vino-territorio una strategia per una vendita piu` efficace del prodotto.

Articolato e curato nei minimi particolari il programma, mirato a soddisfare le aspettative delle diverse tipologie di ospiti. Infatti, dopo un primo incontro di benvenuto e presentazione del programma (la sera del 23), i partecipanti seguiranno percorsi differenziati: i buyer un breve educational tour nella giornata di giovedi` 24, cosi` da avere un primo contatto con i paesaggi e le realta` produttive del territorio. Nei due giorni seguenti, essi saranno protagonisti del workshop b2b con i rappresentanti delle 38 aziende vitivinicole partecipanti.

I giornalisti, invece, parteciperanno a un press tour di 3 giorni, dal 24 al 26, fra cantine, musei del vino e della civiltà contadina, paesaggi rurali e centri storici. Tre giorni di viaggio nel corso dei quali essi potranno scoprire le aree pugliesi maggiormente vocate all`enoturismo e valutare gli elevati standard di accoglienza riservati dalle strutture vitivinicole: dalla Daunia al Salento, passando per la Murgia. 

Tre giorni alla scoperta delle meraviglie della Puglia anche per i tour operator, per i quali l`educational, finalizzato alla promozione dell`incoming enogastronomico, fara`tappa, oltre che in alcune cantine, in ristoranti e strutture ricettive d`eccellenza. 

Puglia, Wine & Land e` un evento reso possibile anche grazie al contributo di: Smoov-ASRV, azienda di movimentazione robotica dei magazzini (www.smoov-asrv.eu) e ALI6, azienda produttrice di impianti di biomasse applicate alle aziende vitivinicole e agroalimentari (www.ali6.it).

I giornalisti partecipanti
leggi >>

I Tour Operator partecipanti
leggi >>

I Buyers partecipanti
leggi >>




regione Puglia

2014

2012

2011