Cantine Aperte 2011 in Puglia con il "Segnavino"

11/05/2011 Brindisi fra vino e letteratura con eventi speciali e visite guidate.

Si svolgerà in 57 cantine dalla Daunia al Salento la tredicesima edizione di Cantine Aperte in Puglia, il grande evento dedicato al vino e ai suoi territori in programma in tutta Italia domenica 29 maggio dalle 10 fino a sera.

Organizzata in collaborazione con la Regione Puglia – assessorato al Turismo e assessorato alle Risorse Agroalimentari – la manifestazione inaugura il calendario 2011 del Movimento Turismo del Vino e rappresenta un appuntamento irrinunciabile per il sempre più folto popolo di appassionati ed enoturisti, come conferma il numero crescente di contatti sul sito internet dell'associazione e sui social network.

NOVITA' 2011 l'iniziativa 'Il Segnavino', che nasce dalla partnership stabilita con l'APE – Associazione Pugliesi Editori: in tutte le cantine partecipanti ci sarà la presentazione di alcuni libri editi dalle case editrici associate all'APE, selezionati fra i titoli più vicini ai temi dell'enogastronomia o del territorio pugliese. L'appuntamento, intorno a mezzogiorno, sarà l'occasione per incontrare autori come Vittorio Stagnani, Massimo Vaglio, Vito Signorile o Maria Antonietta Epifani che, affiancati dal vignaiolo 'padrone di casa', dialogheranno con gli enoturisti e leggeranno alcuni brani del proprio libro, brindando con un buon calice del vino dell'azienda. 

'Il vino - osserva Silvia Godelli, Assessore al Turismo - è la bevanda degli dei, il simbolo dell'ubertosità di una Puglia baciata dal sole e sfolgorante di luce: per la nostra terra, il vino è metafora di luoghi fascinosi e forti, come le nostre tradizioni raccontano. Le nostre cantine, passo dopo passo, chiamano a raccolta i viaggiatori che nel loro cammino di scoperta chiedono di incontrare il senso profondo di una regione antica, ricca di profumi e di cultura, e in pari tempo gravida di futuro, proiettata in avanti, pronta a raccogliere le grandi sfide della modernità'.

Per i più esperti e appassionati centinaia di etichette in degustazione, dalle annate storiche alle ultimissime novità sul mercato, con laboratori e minicorsi guidati da enologi e sommelier. Per i neofiti, invece, Cantine Aperte rappresenta l'inizio di un viaggio alla scoperta delle varietà e delle peculiarità di Negroamaro, Primitivo, Nero di Troia e dei tanti bianchi e rosati che, in una regione tradizionalmente legata ai rossi, stanno registrando un crescente apprezzamento. Insieme al vino, tante proposte di abbinamento con prodotti tipici locali, spettacoli di musica popolare, mostre di pittura ed esposizioni dedicate ai 150 anni dell'Unità d'Italia. 

'Un viaggio alla scoperta delle radici più autentiche della Puglia, – commenta  l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Dario Stefàno – di una tradizione produttiva che ha scritto la storia economica e sociale delle nostre comunità rurali e che ci fa guardare con fiduciosa speranza al futuro, nel segno della innovazione e della modernità. Per un giorno la magia del vino sarà raccontata ad eno-appassionati e turisti direttamente nelle cantine, custodi di un patrimonio enologico straordinario che assieme alla biodiversità locale, alla tradizione gastronomica, ai paesaggi rurali e al paniere dei prodotti agroalimentari fanno della Puglia una terra unica, sinonimo in tutto il mondo di gusto e qualità'. 

'Quale evento del vino fra i più importanti d'Italia – afferma Vittoria Cisonno, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia – Cantine Aperte intende, anche quest'anno, ribadire la sua valenza culturale e il suo invito a trascorrere una giornata piacevole, interessante e in piena sicurezza. Da un lato il connubio fra vino e libri, dall'altro la possibilità di prenotare gratuitamente i winebus, rappresentano quindi due iniziative di grande importanza in questa giornata di festa'.

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, si conferma infatti la partnership con le APT, con partenza dibus navetta, gratuiti e con guida, dalle zone più centrali delle rispettive città, in modo da raggiungere le cantine in piena comodità e senza alcun rischio. Infine, per gli appassionati di bicicletta, itinerari fra vino e natura con le associazioni Cicloamici.

In prima linea anche quest'anno l'olio extravergine di oliva, altra punta di diamante del comparto, cui verrà riservata un'adeguata vetrina nelle cantine, grazie alla collaborazione con il Movimento Turismo dell'Olio, partner ufficiale della manifestazione. L'extravergine di Puglia sarà infatti presente sia nelle aziende che, oltre al vino, producono anche olio, sia in quelle che, non avendo produzione propria, ospiteranno per l'occasione un'azienda olearia selezionata dall'associazione.

Altra importante conferma è la lotteria del calice 'Vetro e vinci', gioco ideato con lo scopo di sottolineare l'importanza della corretta degustazione nel calice in vetro. Con 5 euro si potrà acquistare il calice, assaggiare gratuitamente i vini delle aziende visitate e partecipare all'estrazione di una selezione di etichette delle cantine associate. 

La presentazione di 'Cantine Aperte' si terrà presso la sede del Movimento Turismo del Vino Puglia (via Sangiorgi, 15 - BARI) martedì 24 maggio alle ore 18.30 (ingresso libero).
 
 
SEGUI L'EVENTO SU FACEBOOK:
http://goo.gl/EATYO

VAI AL PROGRAMMA:
http://goo.gl/Ea1gN




regione Puglia

2014

2012

2011