DAL 23 AL 26 SETTEMBRE GIORNALISTI ALLA SCOPERTA DEL NERO DI TROIA

18/09/2012 Mancano meno di sette giorni all'arrivo in Puglia dei giornalisti selezionati per il nuovo press tour dedicato al Nero di Troia.

Mancano meno di sette giorni all'arrivo in Puglia dei giornalisti selezionati per il nuovo press tour dedicato al Nero di Troia. Il vitigno simbolo delle Murge sarà infatti il filo conduttore di un educational che, in poco più di tre giorni, offrirà ai rappresentanti di dieci importanti testate giornalistiche (carta stampata, web e tv) l'opportunità di scoprire le bellezze, i sapori, la cultura di questo territorio.

L'itinerario sarà infatti scandito da visite in cantina e in aziende di prodotti tipici, soste in siti di particolare prestigio storico-artistico, degustazioni, incontri istituzionali.
L'iniziativa, a cura del Movimento Turismo del Vino Puglia, è stata resa possibile grazie al contributo della Regione Puglia – assessorato alle Risorse Agroalimentari e assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo – e in collaborazione con il Gal 'Le Città di Castel del Monte'.

'Le nostre politiche di sostegno alla viticoltura pugliese - dichiara l'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia Dario Stefàno - sono incentrate fortemente sulla valorizzazione del legame vitigno-territorio, quale elemento fortemente identitario, ma anche come unico 'ingrediente' capace di dar vita a prodotti unici e inconfondibili. Su questa traccia nascono il premio giornalistico e il press tour, che abbiamo condiviso nell'auspicio che possa essere una buona occasione per diffondere i valori legati a uno dei vitigni più fortemente rappresentativi della enologia pugliese. Il Nero di Troia, infatti, è un insostituibile partner del nostro racconto a 360 gradi che quotidianamente facciamo della nostra terra, del nostro paesaggio, della nostra agricoltura, di quella Puglia operosa e caparbia che ha scelto la qualità e la produzione di eccellenza quale bussola per navigare con successo verso il futuro'.

Fra le varie tappe in programma, particolarmente importante il tasting interamente dedicato al Nero di Troia che si terrà lunedì 24 settembre alle ore 17 presso il Chiostro del Comune di Corato. Saranno presenti per l'occasione: il presidente del Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia Sebastiano de Corato, il presidente della Strada dei Vini Doc Castel del Monte Giuseppe Marmo, il sindaco di Corato Luigi Perrone, il sindaco di Andria e presidente del Gal 'Le Città di Castel del Monte' Nicola Giorgino, l'assessore alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno.

'Siamo orgogliosi di avere organizzato il press tour Nero di Troia nel territorio del Castel del Monte – spiega de Coratodove questa varietà esprime al meglio le sue caratteristiche peculiari. Il press tour di quest'anno, insieme a quelli che il Movimento Turismo del Vino Puglia ha già organizzato in favore del Negroamaro e del Primitivo, completa il trittico delle tre varietà e dei tre territori di cui si compone l'offerta vitivinicola pugliese. In particolare il Nero di Troia è forse la varietà di più recente riscoperta e pertanto può accendere un interesse molto vivo da parte dei giornalisti e delle testate, anche perché esprime lo stile enologico del centro-nord della regione, ben distinto da quello del sud, che merita di essere particolarmente evidenziato.'

Nel corso dell'educational gli ospiti potranno dunque scoprire e apprezzare l'ampia produzione ispirata al vitigno protagonista della manifestazione e confrontarne le diverse interpretazioni in compagnia dei produttori con i quali avranno modo di confrontarsi e approfondire gli aspetti organolettici, produttivi e commerciali.

'Spira un vento nuovo su Castel del Monte, - fa notare Nicola Giorgino, presidente del GAL ospitante - un vento di novità che trae l'ispirazione dall'ingente eredità del passato. Celebrare un vitigno equivale a ricordare generazioni di lavoratori delle campagne che nei secoli si sono dati il testimone per consegnarci una gamma straordinaria di saperi e sapori in linea con la tradizione dei nostri luoghi. Partire dal passato, insomma, rischiara la strada di sviluppo sostenibile che abbiamo deciso di intraprendere nel nome e per il bene delle nostre comunità'.

Il press tour rappresenta solo la prima tappa di un progetto articolato in due fasi: al termine del viaggio, infatti, tutti i giornalisti che vorranno realizzare articoli e servizi dedicati al tema potranno partecipare al Premio giornalistico 'Nero di Troia', che vedrà premiati il miglior articolo e il miglior servizio radio-televisivo con una somma in denaro parti a 1000 euro per ciascuna categoria (regolamento del premio su www.mtvpuglia.it). Il premio è aperto anche ai giornalisti che, indipendentemente dalla partecipazione all'educational, desiderino cimentarsi nella elaborazione di un articolo o di un servizio sul tema.

VAI AL PROGRAMMA >>




regione Puglia

2012

2011