Raise a Glass to Puglia in New York

31/01/2014 In concomitanza con la settimana di promozione dei vini italiani a New York le aziende pugliesi produttrici di vino e di olio saranno portavoce del

In concomitanza con la settimana di promozione dei vini italiani a New York le aziende pugliesi produttrici di vino e di olio saranno portavoce del 'brand Puglia' con l'evento 'Raise a Glass to Puglia'. L'appuntamento prenderà il via, il 3 febbraio a partire dalle ore 17.45, a conclusione dell'evento Vinitaly International USA di cui saranno protagoniste anche alcune aziende vinicole pugliesi.
'Raise a Glass to Puglia', a cura del Movimento Turismo del Vino Puglia, sarà un'importante occasione per far conoscere all'attento pubblico nord americano alcuni dei prodotti di punta del nostro paniere enogastronomico con particolare rilievo per vino ed olio extravergine d'oliva. A rendere possibile la manifestazione, il contributo dell' Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.
Brindare alla Puglia e con la Puglia, significa alzare il calice di eccellenze straordinarie che, come Regione, da tempo sosteniamo non solo attraverso programmi di promozione – afferma l'Assessore alle Risorse Agroalimentari, Fabrizio Nardoni – ma anche con strumenti, come il Marchio di Qualità 'Prodotti di Puglia', che ne certificano e valorizzino tracciabilità, qualità estese e forte tipicità. Un codice genetico che con il Programma 'Agricoltura e Qualità' abbiamo depositato in una banca di saperi, tradizioni, esperienze supportate da innovazione e modernità che oggi rendono la Puglia una delle terre più autorevoli nel solco dell'Expò 2015 che ci invita a riflettere sul buon nutrimento del mondo. Grazie questi tour – dichiara infine Nardoni – tutta questa qualità la stiamo raccontando al mondo con la passione che riconosco al Movimento Turismo del Vino.
Nell'esclusivo atelier di cucine 'GD Cucine', sulla 17esima strada, abitualmente scenario di eventi, dimostrazioni e presentazioni culinarie 'live', lo chef pugliese Pasquale Martinelli, originario di Mola di Bari, intratterrà gli ospiti preparando piatti della tradizione e raccontando le materie prime, il territorio e la bontà delle preparazioni mediterranee. In abbinamento ai piatti, le migliori etichette delle consorziate al MTV Puglia che non solo saranno espressione del variegato patrimonio enologico della nostra regione, ma esalteranno al meglio le portate proposte da chef Martinelli che da anni, attraverso il suo lavoro, promuove la nostra enogastronomia negli USA.
'Dopo la California, ritorniamo negli Usa con un'importante tappa a New York – dichiara Sebastiano de Corato, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia. Pronti a cogliere questa nuova occasione di visibilità e promozione, sviluppata grazie al supporto dell' Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, in uno dei mercati di maggior prestigio e potenziale di crescita per i vini pugliesi. L'evento è stato strategicamente pensato per sfruttare la partecipazione di un qualificato gruppo di aziende al Vinitaly International e coinvolgere anche altre aziende consorziate, in modo da imprimere all'offerta enogastronomica della nostra regione un segno ancora più evidente e durevole sul mecato.
Durante la serata, i vini saranno degustati e abbinati ai piatti preparati per l'occasione. L'esperto Daniele Cirsone sarà a disposizione di tutti gli intervenuti per fornire approfondimenti e chiarimenti sulla vitivinicoltura regionale, mettendo in risalto gli ottimi traguardi qualitativi raggiunti dal comparto vinicolo pugliese.
Altro protagonista dell''cooking-demo' sarà l'olio extravergine d'oliva. Le principali cultivar di Puglia , infatti, accompagneranno i piatti proposti e potranno essere degustate in tutta la loro fragranza. L'olio extravergine d'oliva, infatti, è uno dei prodotti pugliesi più conosciuti e apprezzati nei mercati esteri e sul quale si punta fortemente per accrescere e consolidare la fama e la credibilità dell'intero comparto agroalimentare pugliese.
All'incontro prenderanno parte buyers, distributori, giornalisti e opinion leaders desiderosi di approcciarsi più da vicino ai prodotti di Puglia e potenzialmente interessati ad ampliare il proprio raggio d'azione commerciale.

LE AZIENDE DEL VINO PARTECIPANTI: Albea – Alberobello (Ba); Apollonio – Monteroni (Le); Carvinea – Carovigno (Br); Castel di Salve – Depressa di Tricase (Le); Duca Carlo Guarini – Scorrano (Le); Leone de Castris – Salice Salentino (Le); Masseria Altemura – Torre Santa Susanna (Br); Mottura – Tuglie (Le); Palamà – Cutrofiano (Le);Rivera – Andria; Cosimo Taurino - Guagnano (Le); Tenute Emèra – Pulsano (Ta); Tormaresca – Minervino Murge (Bt);Vigne & Vini – Leporano (Ta).

LE AZIENDE DELL'OLIO PARTECIPANTI: Di Molfetta - Bisceglie (Bt); Galantino – Bisceglie (Bt); Le Ferre – Castellaneta (Ta); Maria Cristina Bisceglia – Mattinata (Fg)




regione Puglia

2012

2011