Calici di Stelle a Trani

06/08/2014 Sulle note di Domenico Modugno, grande successo del primo appuntamento a Trani

Oltre 45 mila visitatori per la prima tappa dell'atteso appuntamento estivo dedicato al vino e ai suoi territori, quest'anno alla sua sedicesima edizione e alla decima nell'incantevole città di Trani.

Una folla di residenti, turisti e winelovers hanno affollato ieri i percorsi che, scostandosi dal centro storico e abbracciando anche il suggestivo porto della città, hanno esposto il meglio dell'enologia regionale e dei territori del vino, dalle terre di Federico al Salento, passando per la Magna Grecia. In degustazione gli autoctoni Primitivo, Negroamaro e Nero di Troia, ma anche numerose novità enologiche per il pubblico più attento.

La serata ha preso il via con l'omaggio a Domenico Modugno, di cui ricorre quest'anno il ventennale dalla scomparsa, tema di questa sedicesima edizione di Calici di Stella, e alla musica leggera italiana che l'artista, originario di Polignano a Mare, ha rappresentato in tutto il mondo.

Dal palco di Piazza Duomo, sulle note dell'intramontabile 'Volare – Nel blu dipinto di blu', l'evento ha preso il via con un brindisi sotto le stelle alle presenza del prefetto della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Clara Minerva; del sindaco di Trani, Luigi Riserbato; del vice-presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia, Gianvito Rizzo; di Mariateresa D'Arcangelo in rappresentanza dell'assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni.

Alla degustazione dei migliori vini di tutta la regione due sono stati gli spettacoli di musica e danza che hanno accompagnato la serata. Nella cornice dell' 'Osteria del Trani' (piazza Sacra Regia Udienza) i maggiori successi di Modugno e della musica leggera italiana sono stati interpretati dal gruppo 'Puglia Wine Love', che per l'occasione si sono esibiti con numerosi brani ispirati alla convivialità del vino. In Piazza Duomo, sul palcoscenico centrale, la compagnia Skenè ha messo in scena 'Sorsi di danza', suggestiva coreografia di danza contemporanea ispirata al mondo del vino e la magia dei riti della vendemmia.

Inoltre grande interesse hanno suscitato nei visitatori le attività d'approfondimento sull'enologia regionale, come la divertente caccia al tesoro fra i sentori caratteristici dei vitigni autoctoni pugliesi 'A prova di naso' e la degustazione guidata del Moscato di Trani Dop, vitigno principe del territorio.

Immancabile lo spazio dedicato agli oli extravergine d'oliva di Puglia. Presso i banchi d'assaggio, posizionati in piazza Trieste, non solo si è potuto degustare il prezioso 'oro verde' ma anche acquistarlo.

Aperti per l'occasione il Museo Diocesano e il Castello Svevo, quest'anno con la mostra 'Arnaldo Pomodoro nei castelli di Federico II', che hanno consentito ai tanti turisti giunti in città di scoprire e ammirare alcune delle meraviglie storico-artistiche di Trani.

Due i prossimi appuntamenti con Calici di Stelle; venerdì 8 agosto presso le cantine Teanum di San Severo per 'Calici di Stelle in cantina', e domenica 10 agosto in Salento, a Copertino (Le), per un brindare nuovamente sotto le stelle nella magica notte di San Lorenzo.




regione Puglia

2014

2012

2011