Puglia Top Wine Roadshow

14/09/2014 Domenica 14 settembre nel Castello di Copertino, wine tasting di Negroamaro e inaugurazione del primo vigneto d'Italia in un maniero.

Il maestoso Castello di Copertino apre i battenti alle eccellenze enogastronomiche del territorio con l'evento PUGLIA TOP WINE ROADSHOW® COPERTINO, esclusiva tappa salentina della manifestazione itinerante a marchio Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia, eccezionalmente nella città che si fregia dell'omonima Dop. Nella cornice dello splendido Castello Angioino, una delle più importanti strutture fortificate storiche di Puglia, Negroamaro e prodotti tipici di qualità racconteranno il territorio e il suo ricco patrimonio.

Ospiti della manifestazione i produttori del territorio soci del Consorzio che offriranno in degustazione alcune loro etichette di Negroamaro. L'evento sarà aperto a wine-lovers, visitatori, esperti ed appassionati che vorranno conoscere più a fondo la versatilità del vitigno principe del territorio degustandolo in abbinamento alle prelibatezze offerte dagli artigiani del gusto locali. Non solo vino, dunque, ma anche olio extravergine d'oliva e sottoli, formaggi e latticini, salumi, conserve, e ancora prodotti da forno e dolci per dare risalto alla ricchezza enogastronomica salentina nella più ampia cornice del comparto agrolimentare, vero fiore all'occhiello dell'economia regionale.

Momento clou della serata sarà la presentazione in anteprima de 'La Vigna nel Castello', progetto della cantina Cupertinum – socia del MTV Puglia – che ha previsto l'impianto di una vigna ad alberello di varietà Negroamaro Cannellino precoce sui bastioni del castello. Il progetto, avviato nel 2013 e reso possibile grazie alla collaborazione della Direzione del Castello di Copertino e della Soprintendenza dei Beni Architettonici e Paesaggistici di Lecce, è l'unico esempio in Italia di vigneto impiantato all'interno di un maniero storico ed esprime la profonda sinergia fra il patrimonio storico-architettonico e quello rurale del territorio, valorizzando gli aspetti più originali della cultura e delle colture del Salento copertinese.

Alcuni documenti storici testimoniano che nell'antichità le parti alte dei bastioni, delle mura e dei camminamenti del Castello erano già utilizzate come giardini pensili con coltivazione di vigneti e oliveti. L'unico altro esempio di vigneto impiantato all'interno di un bene culturale gestito dallo Stato è l'area archeologica di Pompei.

All'evento PUGLIA TOP WINE ROADSHOW® COPERTINO parteciperanno anche i giornalisti ospiti del Puglia Press Tour® 'Premio giornalistico Negroamaro', l'educational organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia che, da dodici anni, accende i riflettori a rotazione sui principali vitigni autoctoni di Puglia con un press tour indirizzato alla stampa nazionale di settore.




regione Puglia

2014

2012

2011