IL TURISMO DEL VINO: LE BUONE PRASSI. Il Movimento Turismo del Vino Puglia partner del progetto Italia-Canada

26/01/2007 Il Movimento Turismo del Vino Puglia partner del progetto Italia-Canada

Formare futuri esperti di itinerari turistico-culturali ed i protagonisti dell'incoming turistico sulla base delle buone prassi del turismo enogastrononomico italiano, nella consapevolezza che quest'ultimo offre forti opportunità di sviluppo non solo nei luoghi in cui il servizio è offerto, ma anche in location geografiche distanti ma ad alto potere di acquisto. Queste le finalità del progetto formativo 'Il Turismo del vino: le buone prassi', organizzato dal CNIPA Puglia in partnership con il Movimento Turismo del Vino Puglia e con l'Associazione Culturale Pugliese della 'British Columbia', che rientra nell'ambito delle attività finanziate dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Italiano per la formazione degli Italiani residenti fuori dall'Unione Europea.

Il progetto formativo sarà presentato il prossimo 29 gennaio alle ore 19,30 nella Sala Biblioteca del Centro Culturale Italiano di Vancouver, con la partecipazione del dott. Uberto Vanni D'Archirafi (Console Generale d'Italia a Vancouver), di Vittoria Cisonno (Presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia), di Domenico Cirsone (Direttore de 'La Puglia è servita'), del dott. Attilio Di Turi (Presidente CNIPA Puglia), del dott. Giovanni Mariella (Direttore del Progetto).

Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 31 gennaio 2007; le attività avranno inizio il 5 febbraio 2007 e si svolgeranno presso il Centro Culturale Italiano di Vancouver mentre la fase di stage si terrà in Italia. Il corso è rivolto a 20 cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare di Vancouver. Al termine del corso i partecipanti otterranno anche le certificazioni Microsoft IC3 e MOS.

Le attività di stage verranno svolte direttamente in Italia, nel cui tessuto socioeconomico abbondano le piccole e medie imprese attive nel settore enogastronomico e dove il sistema dell'accoglienza ha generato modelli di apprendimento di sicuro interesse. Le imprese citate si presentano come ambiente ideale per l'inserimento degli allievi nel contesto produttivo, costituendo una reale esperienza di crescita e di arricchimento.

Soggetto attuatore del progetto è il CNIPA Puglia, associazione senza fini di lucro, impegnata da anni nel settore della formazione professionale, accreditata presso i competenti servizi regionali e nazionali nonché iscritta al n° 41/P del Registro, presso l'U.T.G. di Bari, delle Persone Giuridiche private a rilevanza nazionale e certificato UNI EN ISO 9001:2000 VISION.

'L'enogastronomia, elemento portante del made in Italy, offre possibilità di sviluppo non solo nelle attività di produzione e distribuzione ma anche nei settori del turismo, della ristorazione e dell'accoglienza del turista - sottolinea il Presidente del CNIPA Puglia Attilio Di Turi - Queste attività possono contribuire alla crescita economica dei territori interessati, attraverso la sinergia di uomini, mezzi e idee, la creazione di un ponte virtuale e concreto fra Italia e Canada che metta in comunicazione le risorse e il potenziale delle imprese italiane, all'estero e non.'

'Un'occasione unica - evidenzia Vittoria Cisonno Presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia, partner del Progetto -  per far sì che le nostre competenze  possano essere diffuse ed utilizzate al meglio, impiegando lo strumento della promozione di visite nei luoghi di produzione del vino attraverso i nostri ambasciatori naturali: gli italiani nel mondo'.




regione Puglia

2012

2011