Cantine Aperte in Puglia: in 25.000 per la grande festa del vino.

02/04/2003 Successo di vino-arte-cultura per l'evento Cantine Aperte in Puglia.

Successo di vino-arte-cultura, in forte crescita le presenze dei giovani under 30.

La Puglia del vino di qualità ha battuto un altro record. Sono stati oltre 25.000 i turisti, fra cui molti provenienti da altre regioni d'Italia e anche dall'estero, che hanno approfittato della splendida giornata di sole per organizzare un tour nelle 39 Cantine Aperte di Puglia.
Un successo in linea con il dato nazionale, che rileva un incremento del 20% (con punte di oltre il 50%) rispetto allo scorso anno, per un totale di circa 1.200.000 visitatori. Conferma il trend nazionale anche il dato relativo alla qualità delle presenze, sempre più caratterizzato da una fascia di giovani appassionati (25-30 anni), soprattutto donne, che dopo essersi appassionate all'argomento e magari aver frequentato un corso di degustazione, desiderano stabilire un contatto diretto con questo mondo.
Anche in Puglia, infatti, è stato vincente il binomio vino-cultura, tanto che tra le iniziative di maggior successo ci sono state la Rassegna Concorso d'Arte 'Vini in cerca d'Autore' organizzata dalle Cantine Soloperto di Manduria, i mini-corsi di degustazione realizzati da Tormaresca e Santa Barbara a San Pietro Vernotico, le visite al Museo del Vino del Consorzio Vini di Manduria. Straordinario afflusso di visitatori nella zona di Castel del Monte, dove per esempio Torrevento ha accolto gruppi giunti in auto, in pullman e persino un raduno di motociclisti.
'È la conferma che la qualità vince – commenta Vittoria Cisonno, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia e Direttore Nazionale del Movimento Turismo del Vino – e che l'impegno profuso da molti vignaioli pugliesi viene ripagato non solo dal gran numero di visitatori, ma sempre di più dalla loro attenzione, competenza e capacità di cogliere il valore culturale delle nostre iniziative. È su questo che dobbiamo continuare a lavorare e sulla strada giusta'.
Grande interesse anche per l'itinerario treno+bici organizzato dall'associazione Ruotalibera Bari, che ha toccato due cantine della zona di Castel del Monte. Ottimi riscontri infine per l'ormai consolidata collaborazione con l'AISM, l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla che per l'occasione ha offerto il 'bicchiere per la vita', il calice da degustazione il cui ricavato viene destinato alla ricerca contro la sclerosi multipla.

Ufficio stampa MTV Puglia
Tel. 080 5233038 Fax 080 5275510
puglia@movimentoturismovino.it




regione Puglia

2012

2011