CANTINE APERTE 2006

28/03/2006

Cantine Aperte ® 2006: in forte crescita le cantine aderenti
IN TOSCANA, TRA AUTO STORICHE E SALUMI DELLA TRADIZIONE
In azienda a 'cena col vignaiolo'

Anche in Toscana fervono i preparativi di Cantine Aperte®; le aziende si preparano ad accogliere nel migliore dei modi le migliaia e migliaia di 'enonauti' che, per un fine settimana o solo per un giorno, decideranno di spendere il loro tempo alla scoperta dei paesaggi e dei luoghi del vino, per vedere da vicino, per toccare con mano dove nasce e si affina il vino prima di intraprendere il suo percorso in bottiglia verso le tavole di tutto il mondo.
'I nostri produttori, ha detto Luigi Giovanni Cappellini, Presidente del MTV Toscana, quest'anno hanno risposto in maniera entusiastica ed in numero superiore a quello delle passate edizioni all'invito del MTV e sono orgogliosi di aprire le porte delle proprie aziende grandi e piccole ai turisti del vino, di mostrare loro i vigneti e le cantine, di instaurare con loro, anche solo per un giorno, un rapporto diretto'
'Il nostro desiderio, con Cantine Aperte®, è quello di trasmettere a quanti verranno a trovarci il senso profondo del nostro lavoro, che consiste nel trasformare una materia prima agricola, l'uva, in un prodotto che, prima che alimentare, è culturale'.
'Cercheremo di spiegare, ha aggiunto Cappellini, non solo la fatica e l'impegno che stanno dietro ad una bottiglia di vino di qualità, ma anche il fascino racchiuso in quella bottiglia in termini di storia, di cultura, di profumi e di sensazioni'.
La Toscana del vino si metterà dunque il vestito della festa e accoglierà in maniera gioiosa i piccoli e grandi gruppi che Domenica 28 maggio si muoveranno lungo le vie del vino della nostra regione.
Tutte le aziende sono mobilitate, per allietare questa giornata in una cornice di storia, arte e buona tradizione.
Fin d'ora possiamo annunciare che, come di consueto, anche quest'anno le auto storiche del Registro Fiat saranno presenti percorrendo le strade della Toscana sugli itinerari del vino e delle nostre cantine.
Le vecchie e gloriose Fiat, le Alfa, le Lancia muoveranno da Firenze in tutte le direzioni e visiteranno aziende e castelli, cantine e borghi medievali.
Nella serata di Sabato 27 maggio sono già programmate numerose 'cene col vignaiolo' all'insegna di una ospitalità semplice , ma schietta e genuina.
Nella giornata di Domenica 28 si preannunciano manifestazioni originali. Ad esempio per la prima volta, si celebrerà il 'Finocchiona Day' per esaltare le caratteristiche di un salume della più antica tradizione chiantigiana e fiorentina.
I più noti produttori di finocchiona, come Stefano Falorni della Antica Macelleria Falorni di Greve in Chianti e come Dario Cecchini della Antica Macelleria Cecchini di Panzano in Chianti, saranno spalla a spalla con i produttori meno noti, ma non per questo meno interessanti, sia della zona del Chianti che dell'area fiorentina, per offrire a tutti assaggi di pane e finocchiona.
Consigliamo naturalmente gli appassionati di seguire i programmi che si arricchiscono via via che ci avviciniamo all'evento consultando il nostro sito internet www.mtvtoscana.it, ed inoltre per chi desideri l'ormai classica mappa delle Cantine Aperte® di Toscana è pregato di contattare la nostra segreteria




regione Toscana