CANTINE E DISTILLERIE DA LEGGENDA

01/04/2004 Il Movimento Turismo del Vino T.A.A. lancia con cantine aperte 2004 un nuovo modo per leggere il territorio all'insegna del motto vedi cosa bevi

Fra le molte cose che una terra può regalare ai suoi ospiti, accanto ai panorami più belli, ai prodotti più gustosi e all'amicizia più sincera, c'è anche il cuore profondo di una comunità, quello che si nasconde tra le parole e le emozioni delle leggende.
La leggenda è un racconto popolare che, prendendo spunto da un episodio reale, da un personaggio, da un luogo o da un avvenimento strano e imprevisto (un incendio, un'alluvione, una guerra…), raccoglie e intreccia con i fili della fantasia i sogni, le paure e i desideri degli uomini e li tramuta in storia. In storie così vivide e, a volte, così vicine e verosimili, da sembrare quasi 'vere'.
Bene: molte di queste leggende trentine in realtà sono nate nella penombra dei filò dei secoli passati e, a ben annusare, profumano ancora di fumo, di vino oppure di grappa. Sono proprio alcune di queste leggende quelle che vogliamo donare agli ospiti delle cantine e delle distillerie che aderiscono al Movimento Turismo del Vino del Trentino-Alto Adige.
L'associazione ha così pensato di studiare insieme allo scrittore Mauro Neri – che di leggende trentine ne ha pubblicate ben mille, in questi ultimi anni – l' abbinamento di una o più leggende provenienti dai territori in cui le cantine e le distillerie sono positivamente inserite. Sono leggende 'popolari' fatte di diavoli e di fantasmi, di signorotti prepotenti e di amori difficili, di mostri e di basilischi, di animali parlanti e di damigelle innamorate, ma anche di religiosità umile e ingenua, di una fede senza limiti nella provvidenza e nel destino. Sono i racconti dei nostri bisnonni, che oggi vogliamo far rivivere per mettere a disposizione di tutti coloro che amano il Trentino e che apprezzano i frutti profumati e dolci dei suoi vigneti.
Ne è nato un libro originale e unico nel panorama delle associazioni che raccolgono e promuovono cantine e distillerie italiane, dal titolo: Leggende trentine tra tini e alambicchi. I più bei racconti della tradizione popolare trentina rivivono nella penombra di cantine e distillerie è invece il sottotitolo. Un libro che si presenta, in definitiva, come uno struggente omaggio ai nostri antenati, come un tributo alla loro fantasia e infine come un'opportunità raffinata per chi verrà a visitarci in cantina o nella nostra distilleria.
Il volume verrà diffuso a partire da cantine aperte e sarà un inizio di 'lettura' e di comunicazione che proseguirà poi anche nei prossimi mesi.
Info: Movimento Turismo del Vino T.A.A. info@mtvtrentino.it




regione Trentino Alto Adige

2007