DOMENICA 29 MAGGIO: CANTINE E DISTILLERIE CHE ACCOLGONO

11/04/2005 Talk show, dibattiti e percorsi sull'accoglienza di qualità... un must per crescere nella cultura del servizio

TALK SHOW, DIBATTITI E PERCORSI SULL'ACCOGLIENZA DI QUALITA'...UN MUST PER CRESCERE NELLA CULTURA DEL SERVIZIO

Sono 32 aziende, tra cantine e distillerie, che domenica 29 maggio dalle 10 alle 18 apriranno le loro porte ed accoglieranno gli appassionati del vino e della grappa e i viaggiatori del gusto. Nuove, numerose e stimolanti le iniziative curate dal Movimento Turismo del Vino Trentino A.A. per conoscere le cantine e le distillerie del territorio.
E' l'accoglienza in cantina e in distilleria il tema che l'Associazione propone per Cantine Aperte 2005, essendo stata anche la prima realtà nazionale che ha sposato questa filosofia di qualità. 'L'accoglienza di qualità rappresenta un concreto impegno delle nostre aziende nel riuscire a far vivere al proprio ospite la visita in cantina o in distilleria come un'esperienza unica, un'emozione da ricordare e da raccontare' - dice Cristina Zambanini, Presidente del Movimento Turismo del Vino Trentino Alto Adige. Riuscire a garantire un'ospitalità sempre più accurata, qualificata e personalizzata rappresenterà sempre più un must per le aziende che vorranno aprire le loro porte all'enoturismo di qualità ed ottenere dei risultati concreti.Le ' certificate' hanno infatti fatto uno sforzo in più, si sono messe in gioco, sono sempre disposte al controllo ed il Trentino con tante aziende con super foglie è il primo ad essersi messo in campo.
Per evidenziare quindi ancora una volta il credo dell'Associazione nell'importanza dell'accoglienza di qualità, in anteprima di Cantine Aperte ecco un incontro fissato in caledario per venerdì 27 maggio alle ore 18.45 a Palazzo Festi (Teatro Sociale di Trento presso la 69.ma Mostra Vini del Trentino)dal titolo'Il Sapore dell'accoglienza di qualità. Qui - dopo una breve introduzione informativa sul Decalogo dell'Accoglienza (siglato dal M.T.V. nazionale con la società di certificazione CSQA) - seguirà l'intervento degli associati del M.T.V. del Trentino 'certificati CSQA'. A seguire i produttori presenteranno così,attraverso una sorta di simpatico gioco che coinvolgerà il pubblico, gli 'ingredienti' necessari per fare dell'ottima accoglienza in cantina e in distilleria accompagnati dalle degustazioni dei prodotti delle aziende certificate. In Provincia di Trento, infatti, troviamo il primo e più numeroso gruppo di aziende certificate a livello nazionale.
Importante e da non perdere poi l'appuntamento a Palazzo Roccabruna nel centro storico di Trento dove sabato 28 maggio si aprirà un accesissimo e vivace talk show (dalle ore 10.00 alle ore 12.30) dal tema 'Le Cantine al Servizio del Turismo'. Gli operatori locali si confrontano così con gli opinion leader nazionali sul ruolo 'turistico' delle aziende e del loro rapporto con la ristorazione ed il ricettivo. 'Il dibattito - prosegue la Presidente Zambanini membro anche del Direttivo nazionale del Movimento turismo del Vino - risulta di notevole attualità non solo nella nostra realtà provinciale - dove si sta cercando di trovare una strategia territoriale condivisa per queste tematiche ma anche a livello nazionale'. L'accoglienza in azienda sia essa cantina o distilleria prevede infatti diversi modalità di rapportarsi al pubblico che possono essere di maggiore o minore qualità ma anche il rapporto con tutti i diversi soggetti territoriali diventa fondamentale per esaltare 'turisticamente' la propria realtà e creare una rete. Da qui l'idea di questo dibattito per parlare di qualità ma soprattutto di strategie ed inziare quindi un costruttivo tavolo di lavoro e di confronto per una accoglienza al top su tutti i fronti sia all'interno che all'esterno.
Ad introdurre sarà l'Assessore al Turismo Commercio ed Agricoltura della Provincia Autonoma di Trento, Tiziano Mellarini. Il coordinatore del talk show sarà Antonio Paolini (Giornalista de 'Il Messaggero'). Avremo poi come ospiti in sala: Carlo Filiberto Bleggi (Presidente Cantina Toblino), Danilo Moresco (Presidente Associazione Ristoratori del Trentino), Mariangela Franch (Ordinario di Marketing – Facoltà di Economia Università degli Studi di Trento), Natale Rigotti (Presidente ASAT – Associazione albergatori ed Imprese turistiche delle Provincia di Trento). In videoconferenza Donatella Cinelli Colombini (Produttrice, Assessore al Turismo del Comune di Siena nonché Fondatrice del Movimento Turismo del Vino) e Fabio Taiti (Presidente Censis Servizi Spa).
Con Cantine Aperte 2005 si da quindi vita a piccoli passi alla rete dell' accoglienza anche attraverso altre iniziative con percorsi di esplorazione e scoperta del territorio, dei suoi prodotti tipici, della sua arte e della sua cultura coinvolgendo i diversi attori del territorio. Diverse le iniziative che le singole aziende propongono e su cui sta costruendo un programma dettagliato.
A seguito di un accordo con la FIAB del Trentino (federazione italiana amici delle biciclette) sono stati realizzati appositi itinerari su strade secondarie poco trafficate e su percorsi ciclabili protetti con l'obiettivo di riuscire a portare turisti e visitatori nelle aziende vitivinicole anche in bicicletta.
Anche i soggetti turistici d'ambito (Aziende di promozione Turistica, Consorzi ..) patner del Movimento turismo del Vino TAA per questa iniziativa si presentano come importanti promotori per la valorizzazione e la riscoperta dei territori attraverso la realizzazione di accattivanti 'Percorsi week-end Cantine Aperte'. Sono stati in tal senso coinvolti, oltre alle cantine e alle distillerie anche ristoranti, agritur, trattorie, produttori artigianali e musei d'arte.
Altra novità Cantine Aperte in Trentino A.A. darà il via anche alla prima edizione del 'Classic Wine & Spirit - tour tra cantine e distillerie'. Nato da una collaborazione con la Scuderia Storica Trentina, rappresenta un importante evento turistico culturale riservato alle affascinanti vetture storiche. Durante tutta la giornata di Cantine Aperte, potremmo ammirare le auto lungo un percorso tra le cantine e le distillerie alla scoperta delle meraviglie del territorio.
Infine in linea con le iniziative nazionali, l'edizione 2005 sarà inoltre dedicata anche alla solidarietà. In occasione di Cantine Aperte infatti l'enoturista che acquisterà una bottiglia di qualità con il bollino Wine For Life, contribuirà ad una nobile causa, un'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio per la lotta all'AIDS in Africa. Ed ancora, sempre al pari delle altre regioni aderenti, le aziende si propongono poi con un'inedita iniziativa, promossa con il Movimento Turismo del Vino nazionale, 'A cena con il vignaiolo', per far conoscere ed apprezzare ancora di più ai turisti le loro proposte in termini di accoglienza. Per coinvolgere i propri ospiti nella splendida atmosfera già la sera precedente a Cantine Aperte, sabato 28 maggio (su prenotazione direttamente dal produttore), verranno proposti i migliori vini e le migliori grappe abbinate ai piatti tipici del territorio trentino.

Per informazioni:
MOVIMENTO TURISMO DEL VINO TRENTINO A.A.
tel. 0464.48.06.03
info@mtvtrentino.it





regione Trentino Alto Adige

2007