PEDALANDO E PASSEGGIANDO PER CANTINE E DISTILLERIE

10/05/2005 Modi diversi per scoprire e conoscere il nostro territorio e l'accoglienza di cantine e distillerie


Modi diversi per scoprire e conoscere il nostro territorio e l'accoglienza di cantine e distillerie

Anche per quest'anno il Movimento Turismo del Vino del Trentino Alto Adige ha organizzato degli itinerari tra le cantine trentine per gli appassionati viaggiatori del gusto da fare sia a piedi che in bici.
In occasione di Cantine Aperte 2005 e a seguito di un importante accordo con la FIAB del Trentino (Federazione Italiana amici delle biciclette) sono stati realizzati appositi itinerari lungo strade secondarie poco trafficate e su percorsi ciclabili protetti con l'obiettivo di riuscire a portare turisti e visitatori nelle cantine e nella distillerie anche in bicicletta.
L'evento 'Cantine Aperte' in bicicletta ha l'obiettivo importante di riuscire a sensibilizzare l'opinione pubblica sul contributo positivo che la diffusione del cicloturismo nelle campagne e nelle colline italiane può avere anche per lo sviluppo economico del territorio. La bicicletta è il mezzo più adatto per scoprire una città e i suoi dintorni offrendo al turista che fugge dalla città l'occasione di entrare in contatto armonioso con la natura. Infatti, pedalando su una bici si colgono particolari, si sentono i profumi, si provano emozioni che ci lasciamo sfuggire viaggiando in auto. Lungo una pista ciclabile si può tranquillamente parlare, scherzare e guardarsi attorno e godere pienamente dello spettacolo naturale delle vigne e dei territori coltivati .
Uno dei motti della FIAB così recita: 'La bicicletta è una macchina che trasforma il lavoro muscolare in... paesaggi' che Manuela Demattè, Presidente della FIAB-Amici della Bicicletta di Trento così commenta: 'Nel caso di Cantine Aperte possiamo dire che la bicicletta trasforma questo evento in un'esperienza unica, perchè degustare un buon calice di vino, magari accompagnato da un formaggio tipico, nella frescura di una cantina raggiunta con una sana pedalata, dà una soddisfazione particolare ed è sicuramente uno dei piaceri della vita.
Uno degli itinerari realizzati coinvolge le aziende della Rotaliana ed è stato realizzato da Fiab di Trento (Federazione Italiana amici della bicicletta). Rappresenta un simpatico circuito che guiderà i partecipanti direttamente alla scoperta delle nostre aziende e dei loro prodotti in cui potranno conoscere e degustare i vini pregiati, assaggiare prodotti tipici e visitare gli impianti di produzione. La FIAB di Trento propone per Cantine Aperte 2005 il percorso: 'Pedalar degustando in Piana Rotaliana' che prevede il ritrovo alle ore 9.00 in Piazza Fiera. Si percorre la Ciclopista del Sole lungo l'Adige fino a Lavis, dove è prevista la prima sosta alla Cantina LA VIS e alla Cantina MONFORT. Proseguendo sulla pista ciclabile si giunge fino a S.Michele all'Adige, dove è prevista la visita alla Cantina dell'ISTITUTO AGRARIO S.MICHELE (con possibilità di visita all'annesso Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina) e la Cantina ENDRIZZI in località Masetto
Si prosegue per Mezzocorona per visitare la nuova CITTADELLA DEL VINO.
Rientro in bici a Trento su ciclabile via Nave S.Rocco - Zambana (Km totali 50 ca.). In alternativa, possibilità di rientro in treno da Mezzocorona (Km totali 25 ca.).
Nelle cantine si potrà degustare il vino della casa, si assaggeranno prodotti tipici locali, si visiteranno gli impianti di produzione e si assisterà a momenti culturali, dove previsti. Pranzo al sacco. Per informazioni e prenotazioni entro venerdì 27.5.05 telefonando al 328 4691683
La stessa Fiab di Trento, suggerisce agli amici della bicicletta un percorso anche per la Vallagarina, stilato in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino e ragazzi della scuola Don Milani di Rovereto. Gli studenti della IV e V H hanno infatti studiato le varie tappe del percorso analizzando le aziende, visitandole e costruendo così su queste basi un percorso che abbina l'enogastronomia alla cultura. In questo modo, infatti si è costruito un primo percorso culturale enogastronomico che verrà proposto al Bici Grill di Nomi in occasione di Cantine Aperte.
Prevede la partenza dalla Stazione di Rovereto, si percorre la ciclabile lungo Leno per fare una prima sosta alla Cantina Bossi Fedrigotti. Proseguendo sulla ciclabile si oltrepassa il ponte sull'Adige e si percorre la salita per raggiungere così la Cantina Sociale di Isera.
La sosta successiva è prevista alla Casa del Vino della Vallagarina sempre ad Isera.
Proseguendo si raggiungono i paesi di Marano, Brancolino, Nogaredo per giungere a Noarna: Da qui percorrendo una salita di 2,5 km si raggiunge la Cantina di Castel Noarna
Da qui prendendo la discesa per Via Molini si può giungere in breve tempo alla Pieve dell'Assunta di Villalagarina.
La tappa successiva è prevista a Nomi dove si può visitare la Cantina Battistotti. Attraversando tutta Nomi, in uscita dal paese si può imboccare a destra il cavalcavia per ritrovare il Bicigrill di Nomi. Proseguendo sulla ciclabile si raggiunge Calliano dove si può visitare la Cantina Vivallis.
Per il rientro a Rovereto si ritorna verso il Bicigrill per inboccare prima del ponte la ciclabile fino a giungere su Corso Rosmini e da qui alla stazione di Rovereto.
L'APT di Rovereto ha poi creato appositamente in occasione di Cantine Aperte un Week-end in Bici, una proposta interessante per scoprire piacevolmente le aziende della Vallagarina e trovarsi immersi nei suoi splendidi e verdi paesaggi, tra i vigneti del famoso Marzemino, oltre a poter ammirare anche importanti testimonianze storiche, castelli, fortezze, musei. Un connubio perfetto tra turismo enogastronomico con quello naturalistico, quello culturale e quello sportivo.
Il pacchetto proposto include: un pernottamento e prima colazione in albergo, un'entrata ai musei di Rovereto e Vallagarina, una degustazione di cioccolato e il giro delle cantine in bicicletta. Per informazioni: Azienda per il Turismo Rovereto e Vallagarina tel. 0464.430363 – info@aptrovereto.it.


Per informazioni:

MOVIMENTO TURISMO DEL VINO TRENTINO A.A.
tel. 0464.48.06.03
info@mtvtrentino.it




regione Trentino Alto Adige

2007