IL"SAPORE" DELL'ACCOGLIENZA DI QUALITA' ALLA 69.MA MOSTRA VINI DEL TRENTINO

27/05/2005 Gli "ingredienti top" presentati dai soci Movimento Turismo del Vino Trentino A.A. per anticipare Cantine Aperte 2005

Gli 'ingredienti top' presentati dai soci Movimento Turismo del Vino Trentino A.A. per anticipare Cantine Aperte 2005

L'appuntamento è per il 27 maggio 2005 alle 18.45 a Palazzo Festi (Teatro Sociale di Trento) dove, presso la 69.ma Mostra Vini del Trentino, si terrà l'incontro'Il sapore dell'accoglienza di qualità'. E' il primo incontro che li vedi tutti riuniti, tutti insieme per presentare il 'meglio dell'ospitalità' del territorio. Sono infatti 8 i produttori certificati mtv del nostro territorio di cui ben 5 sono le cantine trentine ( più una altoatesina ) e 2 le distillerie certificate raggiungendo il maggior numero a livello nazionale e tutte con il massimo punteggio.
In questa sede sarà presentato Il 'Decalogo dell'Accoglienza': stilato dal MTV con la Società di Certificazione CSQA, esso nasce dall'esigenza di qualificare l'offerta turistica delle aziende associate al Movimento Turismo del Vino. Se infatti la visita alle strutture rappresenta un plus del prodotto, ne deriva che l'attenzione alla qualità dell'accoglienza assume sempre più un ruolo indispensabile per riuscire ad 'accogliere nel migliore dei modi i 'turisti' quei turisti che sanno scegliere.
I sette associati trentini del MTV allieteranno l'incontro presentando ognuno, con una sorta di gioco, qual'è l''ingrediente' di base con il quale viene realizzata l'accoglienza nella propria azienda per garantire un'ospitalità accurata, qualificata e personalizzata. Idee, pensieri e segreti che identificano il proprio modo di accogliere e di rapportarsi con il visitatore nella propria cantina o distilleria. In conclusione sarà proposta una breve degustazione di vini / grappe scelti dalle aziende certificate.
Ad aprire l'incontro sarà l'Azienda Agricola Pedrotti Gino ( Pietramurata – lago di Cavedine), una tra le più piccole aziende in Trentino, forse proprio la più piccola. Ed è questo uno dei loro punti forte. Per la nostra famiglia una delle parole chiave per una ottima accoglienza è la 'Disponibilità'. Disponibilità nell'accogliere con entusiasmo le persone nella nostra azienda, disponibilità nel coinvolgere gli ospiti esponendo il nostro mondo, disponibilità nel sapere ascoltare e cogliere le loro richieste ed i loro desideri, siano questi espliciti o meno. Come dicono i giovani fratelli Pedrotti Giuseppe e Clara.
A seguire un importante cantina sociale la Cantina La Vis Valle Di Cembra di Lavis che da sempre punta su un'accoglienza di qualità e che si identifica con il vino racconta, parola simbolo per questa struttura. La Vinoteca della cantina e' infatti una vera e propria vetrina sul territorio locale, la quale oltre ad offrire tutta la produzione dei suoi vini, propone quotidianamente visite al percorso ' il vino racconta' e degustazioni dei vari prodotti.dove il senso di squadra, di team significa accogliere al meglio.
Per Cantine Monfort di Lavis la parola scelta è 'Team' intesa come lavoro di squadra, uno degli ingredienti fondamentali per fare Accoglienza di Qualità: nel team ciascuno gioca un ruolo importante. Le signore, Anna e Paola accolgono l'ospite appena giunto in cantina, il titolare Lorenzo, personalmente presenta l'azienda, i suoi vini e ne segue la visita, l'enologo Alessandro e il tecnico agrario Maurizio, spiegano con minuziosi dettagli la scelta di determinate uve oppure il procedimento di una vinificazione per quel vino, la scelta di quel tipo di botte; i cantinieri Michele e Giorgio assistono i clienti nell'acquisto dei vini appena degustati. In un clima familiare ognuno accoglie e coccola l'ospite con semplicità e professionalità. L'Accoglienza di qualità è fatta anche di queste sfumature.
Per le Cantine Ferrari di Trento è 'Festa' la parola scelta per spiegare l'accoglienza di qualità in azienda. E' sempre un momento di festa avere ospiti, visitatori che vogliono visitare la Cantina e conoscere i prodotti.
E' importante accogliere con gioia e cortesia gli ospiti, saper trasmettere loro le emozioni che si trovano contenute in una bottiglia di spumante Ferrari, saper comunicare loro l'amore e la dedizione che sta 'dietro' ogni bottiglia.
Questo avveniva sin dalla origini, da quando Giulio Ferrari, appassionato cultore di viti e di vino, curava minuziosamente le sue 'opere d'arte'; così infatti considerava ogni bottiglia che 'usciva dalle sue mani'. E così lo è tutt'ora a più di 100 anni dalla fondazione da quando il timone dell'Azienda è passato, per volere di Guilio Ferrari, a Bruno Lunelli ai suoi figli e a ai suoi nipoti che con amore e dedizione 'portano avanti' la volontà del fondatore: qualità per il consumatore finale.
Roberta Stelzer di Maso Martis Cantina & Vigneti di Martignano (Trento) propone la 'Convivialità'. È il piacere di stare in compagnia, sedersi attorno ad un tavolo ed assaporare il momento conviviale del buon vino la semplicità e i piaceri della tavola. Conoscere i prodotti della terra ed ascoltare chi la terra la vive ogni giorno. Questo è l'incontro con Maso Martis,con i titolari, i collaboratori e gli amici di questa piccola azienda ed i prodotti esaltano questo modo di essere. Da qui il nome convivium luogo di incontro nell'azienda agricola: un ambiente familiare conviviale, intenso e leggero allo stesso tempo.
Infine le due distillerie.
La Distilleria Bertagnolli di Mezzocorona dove lo 'Spirito' si assapora nell''accoglienza rivolta all' enonauta, particolare attenzione viene fatta nella presentazione di 'prodotti spiritosi' intesi come superalcolici (grappa e distillati di frutta) inseriti in un contesto i cui ingredienti sono una molteplicità di attenzioni, tra cui spicca nuovamente 'lo spirito'. In questo caso importanza basilare viene data all'atteggiamento discreto ma esuberante dei padroni di casa che accolgono gli ospiti, lasciando un ricordo indelebile dell'Azienda.
Alla Distilleria Segnana del f.lli Lunelli di Trento è la 'Tradizione' che emerge nell' accoglienza di qualità Accoglienza sinonimo dunque di tradizione: La Distilleria Segnana è stata infatti acquistata nel1982 dalla Famiglia Lunelli , la stessa dello spumante Ferrari ed ha origine molto antiche dal 1806. Il tutto dunque nel rispetto della tradizione: mostrando ai visitatori un 'vero connubio di storia, tradizione e modernità'.
Ogni azienda hai il proprio stile di fare accoglienza in cantina o in distilleria ma tutti con un obiettivo comune : offrire un servizio di qualità all'enoturista.

MOVIMENTO TURISMO DEL VINO TRENTINO A.A.
tel. 0464.48.06.03 cel. 348-91.90.040
info@mtvtrentino.it




regione Trentino Alto Adige

2007