Cantine Aperte in Trentino Alto Adige

22/05/2002 Anche quest'anno l'Associazione Movimento Turismo del Vino coglie l'occasione di un tardo week-end di primavera per avvicinare i Trentini, e non solo, al mondo del Vino ed i suoi misteri ...

CANTINE APERTE:UNA GIORNATA DA GUSTARE E NON SOLO...

Anche quest'anno l'Associazione Movimento Turismo del Vino coglie l'occasione di un tardo week-end di primavera per avvicinare i Trentini, e non solo, al mondo del Vino ed i suoi misteri. Domenica 26 Maggio le cantine del Trentino-Alto-Adige apriranno le porte ai mille curiosi ed appassionati del settore: una rara opportunità per immergersi completamente nella filiera vitivinicola e compiere un viaggio reale tra le valli della nostra regione. Quest'edizione potrà inoltre contare sulla collaborazione dell'Associazione Sommelier della sezione di Trento.
L'appuntamento ideale per l'incontro tra produttori e degustatori. Una giornata da vivere, da gustare per la varietà di eventi che è in grado di offrire.
Tutti avranno l'opportunità di assaporare 'da vicino' i prodotti della nostra terra all'insegna del motto 'vedi cosa bevi' portandone a casa i sapori ed i profumi. La nostra ricchezza sta proprio nella terra, le cui caratteristiche morfologiche e geologiche apportano al prodotto vino delle qualità uniche ed incomparabili.
Chi visita le cantine che partecipano alla manifestazione sarà intrattenuto dalle ore 10 alle 18 in vari modi ed avrà piacevoli sorprese.
Partendo dalle cantine della Valle dei Laghi, la Cantina Pisoni di Pergolese propone al pubblico un'esposizione artistica attraverso una rassegna di quadri di Matteo Boato, un giovane emergente trentino. Pedrotti espone vecchi attrezzi da lavoro di proprietà della famiglia ed un'esposizione di artisti del territorio che va dalla scultura e pittura.
La piana Rotaliana proporrà tramite la Cantina Istituto Agrario S.Michele A/A degustazioni di tipo biolgico con il 'Navicello' Rosso e Bianco. Sempre a S. Michele, la Cantina Endrizzi accoglie gli enoturisti facendo loro visitare la cantina fra le più grandi della regione nel XIX° secolo ed accanto ad essa la nuova sotterranea dotata di un tecnologia molto avanzata. Il programma di quest'anno di Villa de Varda a Mezzolombardo prevede un rinfresco sulle note di un musicista di pianobar, la visita al museo ed un'esposizione di sculture in legno del maestro Sief della Val di Fassa.
Gli intrattenimenti per Maso Poli e Gaierhof saranno rappresentati dalle mostre di quadri, Carlo Frenez per Maso Poli e Diego Mazzonelli a Roveré della Luna. Cantina La Vis ha in programma artisti vari, visita e degustazioni. Maso Martis propone una curiosa mostra fotografica a cura di Marisa Montibeller dal seguente titolo 'Il Bestiario'; le degustazioni di vini saranno abbinate a prodotti tipici della bottega Antichi Sapori Trentini di Trento.
La Valle di Cembra si presenta all'appuntameno con ben tre cantine: Baroni A Prato, Cantina Valle di Cembra e la Distilleria Pilzer. Baroni a Prato oltre alla degustazione propone una mostra del pittore Giancarlo Nigri, e Cantina Valle di Cembra, a Cembra appunto, una piccola degustazione e visite guidate. Pilzer a Faver organizza una visita agli impianti di distillazione. Scendendo a sud di Trento, a Ravina s'incontra L'azienda Vinicola Bailoni Giovanni che di particolare propone una serie di attrezzature enologiche.In Vallagarina si va dall'azienda Agricola Balter a Rovereto e Viticoltori in Avio con degustazioni e visite guidate alle aziende a Grigoletti Bruno che accoglie i clienti trasmettendo filmati sulla lavorazione del vino per chiunque volesse addentrarsi nei misteri del vino.
Sempre prodotti di Vigna quali Pinot Grigio, Trentino Bianco, Marzemino e Merlot offrono Vallis Agri di Calliano e S.A.V.di Nogaredo dal nome 'Vigne in Bottiglia'. Sull'onda delle mostre l'azienda vinicola Battistotti propone un'esposizione di un' artista locale e la Cantina Mori Colli Zugna una mostra d'antiquariato locale. L'azienda Agricola Conti Bossi Fedrigotti apre le porte al pubblico con una rassegna di pittura dei maestri Gianni Angeletti e Armando Ceola sulle note della Tiger Dixie Band con Giorgio Barberi. A contorno di ciò verranno proposti formaggi brianzoli, salumi pregiati, raffinate specialità di trota, gelati al vino e prodotti al cioccolato per i più golosi.
La Distilleria Marzadro presenterà due nuove grappe: la Judica e Le 18 Lune. Inoltre, in anteprima verranno date alcune indIcazioni sui futuri progetti aziendali in corso. Il tutto bagnato da cocktails e sfiziosità creati e serviti dagli alunni della Scuola Alberghiera di Ossana in Val di Sole.
L'Azienda Agricola Bongiovanni Valerio di Sabbionara d'Avio espone quadri d'arte domino e pizzi e tombolo dell'Associazione di Rovereto, mentre la Cantina d'Isera propone uno speciale annullo filatelico, l'edizione di una cartolina ed una mostra fotografica. Infine, l'azienda Agricola Letrari propone un'esposizione di fiori e piante per arredo da giardino oltre alla degustazioe e alla visita guidata. L'azienda Agricola Castel Noarna aprirà le porte del castello omonimo permettendo così al pubblico di ammirarne i suoi affreschi e la visita dell'azienda.
Tra le novità di quest'anno, ci sarà anche una vetrina sull'accoglienza delle aziende associate al Movimento. Presso il Ristorante Pelér, in Piazza Catena a Riva del Garda, dalle ore 9 alle 20 vini, spumanti e grappe del Trentino saranno proposti in degustazione accompagnati da alcuni prodotti tipici in un itinerario che accompagnerà a conoscere le aziende associate. Qui potranno inoltre essere raccolte informazioni sull'associazione, sulle sue attività e su quanto proprio nella giornata di cantine aperte si svolgerà nelle singole realtà aziendali.
Villa Lagarina, 15 maggio 2002




regione Trentino Alto Adige

2007