CANTINE APERTE 2011

20/05/2011 ed eccoci di nuovo a Cantine Aperte! ..SCOPRI LE CANTINE CHE ADERISCONO ALL'EVENTO DELL'ANNO!

 

Torna anche in Umbria il più classico degli appuntamenti legati al vino, l'unico a cui nessun appassionato può e vuole rinunciare. Fissata da sempre per l'ultimo week end di maggio (il clou è domenica 29) è dunque in arrivo la 19esima edizione di 'Cantine Aperte', come al solito firmato dal Movimento Turismo del Vino, capace di coinvolgere migliaia di turisti e viaggiatori, che per un giorno possono vivere le magiche atmosfere delle cantine, conoscendo da vicino i protagonisti e le loro realtà. Un tuffo nel mondo di Bacco, un'occasione unica per vedere da vicino, in un clima spensierato e socializzante, i processi produttivi, gli strumenti del lavoro, le vigne e le strutture di un settore dove l'Italia primeggia nel mondo.

 

'L'Umbria – afferma il presidente del MTV Umbria Ernesto Sportoletti – è da sempre in prima linea nell'organizzazione di questo evento e nel corso degli anni ha contribuito non poco alla sua crescita e al suo successo. Poche regioni come il 'cuore verde d'Italia' vantano un'adesione delle aziende così alto, in percentuale, con eventi originali capaci di far diventare questa giornata imperdibile, e di attirare numerosi visitatori dalle altre regione e anche dall'estero'.

 

Sono infatti 57 le cantine umbre aderenti al più famoso 'wine day' italiano, dall'Alto Tevere fino alla provincia di Terni. Se è vero che l'Umbria è una regione piccola, e dunque ideale da 'girare' in poco tempo, è altrettanto innegabile che i suoi vini hanno raggiunto vette qualitative di altissimo livello, mostrando peculiarità e carattere in ogni suo territorio. Una regione che non teme confronti, capace di vini magnifici e altrettante storie da scoprire e gustare: dalle dolci colline bagnate dal Lago Trasimeno all'Altotevere, dai Colli Perugini a Torgiano, Bettona, Cannara, Assisi,Todi, perla dei Colli Martani, fino a Montefalco e le terre del Sagrantino. E poi Orvieto, culla di vini dal sapore antico, Narni, Amelia, Allerona… Solo per citare alcuni luoghi e altrettante denominazioni perché in Umbria il vino si fa dappertutto e ogni angolo è buono per scoprire una realtà affascinante.

 

Ecco allora che ancora una volta in questi territori, durante Cantine Aperte (che in Umbria è realizzata in collaborazione con la Regione Umbria, il Coordinamento regionale delle Strade del Vino e dell'Olio dell'Umbria e la Camera di Commercio di Perugia) ci sarà un programma fittissimo di degustazioni ed eventi di intrattenimento di ogni genere.

Quest'anno la manifestazione, che da sempre punta a valorizzare il patrimonio rurale e culturale italiano legato alle oltre 1.000 aziende vitivinicole socie del MTV, scegliendo il claim 'il viaggiar si fa di vino' ha un obiettivo in più: con la volontà di mettere l'accento sul tema del viaggio inteso come arricchimento si vuole favorire l'enoturismo rendendolo più accessibile e ponendo al suo centro le tante tipologie di vino e le zone di produzione, proposte in modo originale e inedito.

Ad arricchire questo percorso, nel 2011 giunge a conclusione la lunga e complessa procedura di certificazione dell'Accoglienza di tutte le cantine socie secondo il 'Decalogo dell'Accoglienza' di cui il Movimento si è dotato nel 2008 e in rispetto del quale, adesso, delle mille cantine e distillerie socie, oltre 600 hanno completato l'iter previsto e  sono in grado di garantire un' 'Accoglienza coi fiocchi'.

A testimoniare l'importanza e la novità della certificazione il Movimento ha stretto collaborazioni con quattro importanti realtà del settore turistico italiano, del marketing e degli eventi per la creazione di speciali pacchetti turistici legati al vino che, proprio in occasione di Cantine Aperte avranno il battesimo. Grazie a Naar Tour Operator, il tour operator ufficiale del Touring Club Italiano, e a  Emozioni Italiane Tour Operator, specializzato in incoming su tutto il territorio italiano, il Movimento Turismo del Vino sarà in grado di proporre speciali pacchetti week end per regalare agli enoturisti viaggi indimenticabili nelle affascinanti terre del vino con tappe nelle aziende vinicole più suggestive.


Con lo stesso obiettivo, il Movimento ha stretto una originale collaborazione con Olivia&Marino per l'anno in corso che esordirà proprio durante Cantine Aperte con il lancio di Itinerari EnoSfiziosi in compagnia de 'La Bottega di Olivia&Marino'. Domenica 29 maggio, tra i sei itinerari proposti si potrà quindi anche scegliere di percorrere - in compagnia degli sfiziosi prodotti da forno Olivia&Marino - quello 'Sulle tracce degli Etruschi' individuato per le due terre dalla storica vocazione vitivinicola come l'Umbria e la Toscana. È possibile scaricare gli itinerari EnoSfiziosi su www.movimentoturismovino.it e su www.oliviaemarino.it.

 

Molte, come al solito, le cantine che in Umbria hanno deciso di allungare la festa, cominciando con il gustoso prologo della 'Cena col Vignaiolo' (sabato 28 maggio), appuntamento con la buona tavola, fatta di sapori autentici, prodotti e piatti del territorio. Il vino dunque incontrerà il gusto unico dei piatti della tradizione umbra in un'atmosfera suggestiva come solo le cantine sanno ricreare. Una possibilità ulteriore per scoprire da vicino vignaioli e produttori, i veri protagonisti del vino Made in Umbria, in maniera più intima rispetto al grande evento dell'apertura delle cantine previsto per domenica 29 maggio.

 

Si rinnova anche per il 2011, infine, l'ormai storica collaborazione con il Comitato per la Vita Daniele Chianelli, che anche per questa 19esima edizione ripropone l'iniziativa 'Un Bicchiere per la vita': acquistando il calice da degustazione si contribuisce alla raccolta fondi per le attività di assistenza ai piccoli pazienti del Reparto di Oncoematologia ed Ematologia dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia che sono accolti presso il Residence Daniele Chianelli, uno dei centri di riferimento a livello nazionale per la ricerca e la cura dei tumori e delle leucemie dei bambini. Oltre che momento di festa, la giornata di Cantine Aperte sarà quindi anche all'insegna della solidarietà.

 

Infine, per stare sempre in collegamento con il Movimento Turismo del Vino è possibile diventarne amico su Facebook sia alla pagina del Movimento che a quella specifica di Cantine Aperte, che dall'anno scorso ad oggi conta più di 33mila iscritti (+ 15% rispetto al 2010). E l'Umbria con quasi 4mila iscritti è insieme a regioni ben più grandi e popolose come Lombardia e Piemonte.





regione Umbria