CANTINE APERTE IN FELTRINELLI

03/05/2010 Giovedì 6 maggio dalle ore 18.00 alle ore 20.00 verrà presentato Cantine Aperte presso la Libreria Feltrinelli di Perugia

 

 

COMUNICATO STAMPA
CANTINE APERTE IN FELTRINELLI A PERUGIA
La Feltrinelli di Piazza della Repubblica ospiterà, giovedì 6 maggio alle 18.00 la presentazione al pubblico di Cantine Aperte in Umbria.
L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Movimento Turismo del Vino, Feltrinelli
e Edizioni Gribaudo
In attesa della conferenza ufficiale di presentazione che solitamente anticipa di qualche giorno la manifestazione, Cantine Aperte si presenta al grande pubblico degli appassionati di vino e cultura in modo originale e inconsueto giovedì 6 maggio a partire dalle ore 18.00 presso la Feltrinelli del centro storico cittadino.
All'incontro prenderanno parte il Presidente del Movimento Turismo del Vino Umbria, Ernesto Sportoletti, la direttrice della Feltrinelli di Perugia, Daniela Scoccia e il giornalista Matteo Grandi, direttore di Piacere Magazine. Una gustosa anteprima che vedrà protagonisti i vini e i prodotti tipici del territorio regionale.
Cantine Aperte in Feltrinelli è un'iniziativa nata dalla collaborazione tra il Movimento Turismo del Vino, Feltrinelli e Edizioni Gribaudo, con la partecipazione del mensile A Tavola, che dimostra il profondo legame tra cibo, vino, cultura e territorio e che nella prima metà di maggio viene realizzata in sedici città italiane.
'Cantine Aperte è una delle più popolari e diffuse manifestazioni enogastronomiche italiane, Librerie Feltrinelli è il principale retailer culturale italiano con 98 punti vendita diffusi in tutte le regioni italiane e una produzione di eventi culturali giunta in vista dei 3.000 incontri nel 2009, una parte dei quali dedicati alla presentazione di libri e guide dedicati al mondo del buon bere e del buon mangiare. Le Edizioni Gribaudo sono, infine, marchio storico dell'editoria enogastronomica, acquisito di recente dal gruppo Feltrinelli. Era quindi naturale che si creasse una felice sinergia tra competenze diverse ma coerenti e un pubblico virtuosamente intrecciato tra manifestazione, punti vendita e sigla editoriale.'

 

 

 

 

 

 

 

 




regione Umbria