CANTINE APERTE 2005

17/05/2005 A grandi passi si sta avvicinando la fine di maggio che per la tredicesima volta ci vedrà aprire le nostre cantine per accogliere un flusso di turisti, sempre più nutrito, competente ed interessato.

Anche per quest'anno il saldo delle cantine che in Veneto credono all'utilità di questa iniziativa è largamente positivo e ci ha portati ad essere la terza regione d'Italia per numero di soci del Movimento Turismo del Vino. A darci un valido apporto in questa direzione ci ha pensato anche la Regione, che per dare visibilità alle Strade del Vino, in parte di recente costituzione, ha aderito all'iniziativa ideata dalla Strada del Vino dei Colli Euganei e darà un contributo significativo per lo svolgimento di 'VENETOWINEROAD 2005'. Per tutta la settimana seguente Cantine Aperte ci sarà una caccia al tesoro che oltre a coinvolgere tutte le strade del vino aderenti prevede delle tappe anche presso gli associati del MTV.
Certamente 'Cantine Aperte' rimane l'evento di riferimento e contribuisce ogni anno, a primavera inoltrata a saggiare gli umori dei visitatori nei confronti delle nostre campagne e dei suoi prodotti e ci dà utilissime indicazioni sull'orientamento del turismo vinicolo. Oltre a questa iniziativa e alle altre gestite dal MTV, assistiamo ad un pullulare di piani turistici e di eventi gestiti da organismi pubblici e privati che fanno sempre più sistema attorno alle risorse della campagna e mettono a proprio agio chiunque voglia passare un fine settimana o anche una vacanza più lunga nella nostra regione.
È di ieri l'invito della provincia di Treviso che nell'ambito del piano territoriale turistico, sottoscritto nel febbraio 2004 relazionerà fra le altre sulla strada dell'architettura, dell'archeologia e sull'anello ciclistico del Montello.
Vanno aggiunte a queste iniziative o programmi sempre più capillari dell'Associazione Ville Venete e l'iniziativa patrocinata dalla Provincia di Belluno e sostenuta dai fondi Interreg III della CEE che si prefigge di ricordare con delle mostre transfrontaliere i contatti dell'impero Asburgico con la Serenissima Repubblica di Venezia nel sette - ed ottocento.
Certamente 'Cantine Aperte' è uno dei portali d'accesso' più importanti del turismo nella nostra Regione, ma una volta valicata questa soglia al visitatore si aprono degli orizzonti con infinite opportunità che suscitano in lui l'imbarazzo della scelta.




regione Veneto