I

19/09/2014 Appuntamenti dedicati all

L'Enoteca di Casa Vinicola Zonin

Vi invita ai prossimi appuntamenti dedicati all'eno-gusto
presso le Cantine Storiche della Famiglia Zonin a Gambellara

I 'Giovedì degustativi'
Ad ottobre si apre il ciclo degli appuntamenti degustativi alla scoperta dei vini italiani della Famiglia Zonin e di altri produttori internazionali.
Un percorso esplorativo del mondo del vino, che inizia con una serata propedeutica alla degustazione tecnica per passare poi ad argomenti di particolare interesse, come il Metodo Classico, il Super Tuscan, la questione del Tocai, i vitigni internazionali, i bianchi mediterranei, ecc.
Ogni degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.

Gli 'appuntamenti eno-gustosi'
Vi proponiamo un ciclo di serate a tema, dove cibo e vino saranno sapientemente abbinati per esaltare il gusto e le tipicità dei territori italiani. Diego Gottardo, Cuoco di Casa Vinicola Zonin, e altri chef rinomati prepareranno i piatti con prodotti a Km 0 e di stagione. Dario Cecchini, macellaio in Panzano Chianti, ha già confermato la sua presenza il 23 ottobre per presentare la sua 'Officina ambulante della bistecca'.
'Un pasto senza vino è come un giorno senza sole.
(A. Brillat-Savarin)
Vi aspettiamo per condividere gustose esperienze!
Silvia, Sandra e Gabriel
Ufficio Ospitalità di Casa Vinicola Zonin

 

 


I GIOVEDI' DEGUSTATIVI

DOVE: SALA ENOTECA DI CASA VINICOLA ZONIN
ORARIO: DALLE 20:30 ALLE 23:00
PROGRAMMA

Giovedì, 2 ottobre 2014 L'ARTE DELLA DEGUSTAZIONE
Giovedì, 6 novembre 2015 IL METODO CLASSICO SCOPERTO DA DOM PERIGNON E LA SUA ESPRESSIONE NELL'OLTREPO' PAVESE
Giovedì, 22 gennaio 2015 'SUPER TUSCAN': IL RINASCIMENTO TOSCANO
Giovedì, 5 febbraio 2015 IL TRIANGOLO DEL SAUVIGNON: FRANCIA, AQUILEIA E NUOVA ZELANDA
Giovedì, 16 aprile 2015 DUE OMONIMI IN CONTRASTO: TOCAI E TOKAJ
Giovedì, 21 maggio 2015 I BIANCHI MEDITERRANEAI
Giovedì, 25 giugno 2015 PINKY NIGHT…L'HAPPENING IN ROSA!


L'ARTE DELLA DEGUSTAZIONE
Il tasting è un'arte raffinata che consente la valutazione di un vino grazie all'esperienza, al talento personale, alla memoria gusto-olfattiva e all'apprendimento della tecnica di degustazione.
I sensi permettono a ciascuno di diventare un buon degustatore, è questione di affinarli e trovare la chiave di volta per accedere alle meraviglie e alle sorprese di ogni vino.
Gabriele Rappo, Sommelier di Casa Vinicola Zonin, guiderà la serata per svelarvi quest'arte:
-l'analisi sensoriale di un vino;
-la scelta del bicchiere, la temperatura e la decantazione;
-prova pratica con degustazione di 4 vini;
La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.
Costo della serata: 15 Euro p.p.

IL METODO CLASSICO SCOPERTO DA DOM PERIGNON E LA SUA ESPRESSIONE NELL'OLTREPO' PAVESE
Lo spumante è un grande prodotto ricco di profumi e sapori. Un flute di questo vino fa sempre allegria! Lo si beve tutti i giorni non solo nelle feste o aspettando la mezzanotte del capodanno. Il metodo classico porta con sé una lunga storia e tanta passione. Leggenda vuole che lo spumante sia nato in Francia nel 1670 da una felice intuizione di un frate benedettino dell'Abbazia Hautvillers, nella regione dello Champagne. Dom Pierre Pérignon.
Il Sommelier Gabriele Rappo inizierà la serata illustrando la storia del Metodo Classico e la sua diffusione nel mondo, con particolare riferimento all'Italia e all'Oltrepo' Pavese, dove la Famiglia Zonin possiede dal 1985 Tenuta Il Bosco. L'azienda si estende su 150 ettari a vigna, di cui oltre il 50% piantati a Pinot Nero.
Degustazione dei vini firmati da Piernicola Olmo, Direttore e Winemaker di Tenuta Il Bosco
1) Pinot Nero nature a riposo sui lieviti da 2 anni
2) Oltrenero Cruasé Oltrepo' Pavese Docg – Vincitore del riconoscimento d'eccellenza 'Tre Bicchieri®' della guida Vini d'Italia 2015 del Gambero Rosso.
3) Oltrenero Cuvée Brut Oltrepo' Pavese Docg
4) Cuvée annata 2000, 100% Pinot Nero
La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.
Costo della serata: 20 Euro p.p.
'SUPER TUSCAN': IL RINASCIMENTO TOSCANO
Tutti almeno una volta hanno avuto modo di assaggiare o imbattersi in un 'Super Tuscan', che è sempre motivo di curiosità e domande: come nasce, cos'è, che ruolo ha nella storia dell'enologia italiana e toscana, perché è definito 'rivoluzionario'…
Il Sassicaia è senz'altro il vino italiano più premiato e celebrato nel mondo, che si confronta coi più grandi rossi internazionali. Il suo successo ha permesso ai produttori toscani di rilanciare l'immagine del Chianti e dei suoi preziosi rossi in un momento di difficoltà del mercato. Alcune cantine storiche hanno così iniziato a coltivare, oltre alla varietà Sangiovese, anche il Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, creando così lo stile inconfondibile del 'Super Tuscan', vino rappresentativo dell'eccellenza di ogni fattoria.
Anche la Famiglia Zonin studiò prima in vigna e successivamente nell'affinamento in cantina il suo blend di 'Super Tuscan'. Acciaiolo è il nome scelto per questo vino, prodotto solo nelle annate migliori e che si riallaccia alla nobile famiglia degli Acciaioli, proprietaria nel XVI secolo delle vigne di Albola.
Degustazione dei vini firmati da Alessandro Gallo, Direttore e Winemaker di Castello d'Albola, a cura del Sommelier Gabriele Rappo:
1) Verticale di varie annate di Acciaiolo
La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.
Costo della serata: 20 Euro p.p.

IL TRIANGOLO D'ORO DEL SAUVIGNON: FRANCIA, AQUILEIA E NUOVA ZELANDA
Sauvignon (chiamato anche Sauvignon blanc) è un vitigno a bacca bianca coltivato in alcune zone della Francia. Vicino a Bordeaux, ad esempio, si esprime con bianchi secchi da invecchiare e talvolta botritizzati, come il Sauternes, anche se i più famosi sono il Sancerre e il Pouilly fumé nell'alta Loira.
Il Sauvignon blanc, grazie alla sua capacità di adattamento, è coltivato non solo in Francia, ma anche in Australia, Sud Africa, Cile, California e Italia.
Il Sauvignon Blanc è una varietà semiaromatica con un intenso impatto gusto-olfattivo, che grazie al suo appeal è ritenuto uno dei vini alla moda fra il pubblico di consumatori.
Condotti dal Sommelier Gabriele Rappo sarete guidati in un interessante percorso degustativo alla scoperta di tre Sauvignon, espressione di stili e terroir differenti.
1) Aquilis, Friuli Aquileia Doc, Tenuta Ca' Bolani
2) Sauvignon blanc, Sancerre
3) Sauvignon blanc, Nuova Zelanda
La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.
Costo della serata: 20 Euro

DUE OMONIMI IN CONTRASTO: TOCAI E TOKAJ
La contesa fra il tocai friulano e il tokaj ungherese è ormai nota a tutti, ma la loro storia è piuttosto complicata e questo ha contribuito a creare una certa confusione riguardo al vitigno da cui si ottengono i due vini. Basti solo ricordare che il tocai friulano è un vino secco, fruttato e con uno spiccato sapore di mandorla; quello ungherese, benché possa esistere anche in versione secca (szàraz) o abboccata (éder) è famoso per la sua versione dolce, anzi dolcissima, di colore ambrato, con gradazione alcolica media di 15 gradi ed una altissima concentrazione di zuccheri residui.
Il Sommelier Gabriele Rappo presenterà i due vini, iniziando dalla storia e dalla zona di origine dei vitigni, passando alla degustazione guidata e alla descrizione organolettica dei vini, mettendo in risalto la diversità fra il tocai italiano e il tokaj ungherese:
1) Friuliano, Friuli Aquileia Doc 2013, Tenuta Ca' Bolani
2) Tokaj ungherese
La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.
Costo della serata: 15 Euro.


I BIANCHI MEDITERRANEI
La serata sarà dedicata alla degustazione di vini bianchi prodotti nelle tenute della Famiglia Zonin che hanno un comune denominatore: la vicinanza del mare.
E' infatti il mare, che con i suoi venti ed i suoi profumi conferisce alle uve e ai vini della costa caratteri unici e originali, nonostante l'eterogeneità del terroir.
La aziende scelte sono tre: Tenuta Rocca di Montemassi nella costa toscana sul Mar Tirreno, Masseria Altemura nel Salento equidistante dai due Mari Ionio e Adriatico, Feudo Principi di Butera ad un altitudine di 200 mt sulla costa siciliana sud occidenatale.
La degustazione sarà condotta dal Sommelier Gabriele Rappo e riguarderà:
1) Vermentino, Maremma Doc, Tenuta Rocca di Montemassi
2) Fiano, Salento Igt, Masseria Altemura
3) Grillo, Sicilia Doc, Feudo Principi di Butera
4) Insolia, Siclia Doc, Feudo Principi di Butera
5) La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.

La degustazione sarà accompagnata da abbinamenti gastronomici a base di finger food preparati da Diego Gottardo, cuoco di Casa Vinicola Zonin.
Costo della serata: 15 Euro.

PINKY NIGHT…L'HAPPENING IN ROSA!
SERATA FINALE: PINKY NIGHT
Gran finale con i vini 'in rosa' per salutare la primavera e dare il benvenuto all'estate. Sarà una serata musicale vissuta in giardino sotto le stelle e ognuno dovrà indossare un piccolo elemento, oggetto o accessorio in rosa.

GLI APPUNTAMENTI ENO-GUSTOSI

DOVE: SALONE FORESTERIA DI CASA VINICOLA ZONIN
ORARIO: ORE 20:00
Giovedì, 23 ottobre 2014 LA VERA BISTECCA FIORENTINA PRESENTATA A GAMBELLARA DAL SIGNORE DELLA CICCIA: DARIO CECCHINI
Gli appuntamenti a seguire saranno online 30 giorni prima dell'evento, ma nell'attesa vi diamo alcune anticipazioni sulle serate eno-gustose che vi aspettano: 'Pesce in bianco e pesce in rosso', 'La cena del Norcino umbro', 'Il convivio nell'Antica Roma', ' Profumi e Sapori della Sicilia'.
LA VERA BISTECCA FIORENTINA PRESENTATA A GAMBELLARA
DAL SIGNORE DELLA CICCIA: DARIO CECCHINI

Il ciclo eno-gustoso si apre con una serata interamente dedicata alla ciccia …e che ciccia! Direttamente da Panzano in Chianti il famoso Macellaio-Poeta Dario Cecchini con il supporto della sua Officina Ambulante della Bistecca proporrà un menù degustazione con le sue rinomate carni abbinate ai vini dell'azienda toscana della Famiglia Zonin, Castello d'Albola a Radda in Chianti.
LA CICCIA a cura di Dario Cecchini e dell'Officina Ambulante della Bistecca
Finocchiona e crostini di burro del Chianti
Chianti crudo
Carpaccio di culo
Costata alla Fiorentina
Bistecca Panzanese
Bistecca Fiorentina
Fagioli all'extravergine Cecchini
Profumo del Chianti
Pane Toscano
Torta all'Olio
Olio Extra Vergine di Oliva di Castello d'Albola

I VINI firmati da Alessandro Gallo, Direttore Wine Maker di Castello d'Albola

Le Ellere Chianti Classico Docg
Chianti Classico Riserva Docg
Vin Santo del Chianti Classico Docg
Grappa del Chianti Classico

Costo della serata: 65 Euro p.p.
P.S. Prenotazione obbligatoria ENTRO VENERDI' 17 OTTOBRE. Le prenotazioni saranno accettate fino ad esaurimento posti.
Al termine della serata sarà possibile visitare il percorso museale e le storiche cantine di affinamento.
 




Zonin 1821

2014