il portale dell'enoturismo

 

Campotondo

 
 
 

Riferimento: Elena Salviucci
 
Zona vitivinicola: Val D'Orcia (DOC)
 
Anno di fondazione: 2000
 
Winemaker: Paolo Salviucci
 
Vitigni: sangiovese, colorino, chardonnay
 
Ettari vitati: 3,5
 
Numero di bottiglie prodotte/anno: 11000
 
Etichette più importanti:
Tavoleto, bianco Igt Toscana
Mezzodì, rosso Orcia Doc
Banditone, rosso Orcia Doc
Il Tocco, rosso Orcia Sangiovese Riserva Doc
All'Incontro, rosso Igt Toscana
 
Strada del vino: Strada del vino Orcia
Descrizione

Quando nel 2000 Paolo Salviucci decise di avviare Campotondo a motivarlo fu un profondo amore per la sua terra e il vino, per questo scelse come luogo ideale non una zona confinante con i grandi vini già famosi, ma il suo paese nativo: Campiglia d'Orcia, una vera e propria terrazza sulla Val d’Orcia. Campotondo nasce quindi in una microzona inconsueta, eppure vocata. Paolo intuì che la poca profondità dei terreni argillosi avrebbe impedito un'eccessiva vigoria di vegetazione della vite a scapito del frutto, che lo scheletro minerale derivato dall’attività vulcanica del Monte Amiata poteva impartire al vino rigore ed eleganza e che la ventilazione tipica della quota dei vigneti prometteva uva sana e maturata a dovere. Inoltre, scelse di coltivare il vigneto ad alberello, un sistema d’allevamento antico e difficile da lavorare con basse rese per ettaro ma che dà uve molto concentrate e di grande qualità. A oggi l’impianto totale consta di 3,5 ha di vigneto dove viene coltivato principalmente il sangiovese, ma anche lo chardonnay e alcuni filari di merlot e colorino che in virtù delle particolari condizioni pedoclimatiche danno vini di grande personalità e territorialità.

Come arrivare

Una volta imboccato il bivio con indicazioni per Campiglia d’Orcia sulla SS2 Via Cassia, percorrere la SP del Banditone per 6 km fino a Campiglia d’Orcia e poi svoltare a sinistra. Una volta entrati in paese, alla prima rotonda prendere l’ultima uscita, percorrere la discesa per circa 200 mt, l’ingresso dell’azienda si trova sulla destra.


Giorni e orari di apertura: su prenotazione
 
Giorni e orari visita in cantina: su prenotazione
 
Degustazione di vino: si
 
Degustazione di olio: si
 
Acquisto prodotti in cantina: si
 
Acquisto prodotti online: no
 
Accessibilità disabili: si
 
Parcheggio pullman: no
 
Persona di riferimento: Elena Salviucci
 
Lingue parlate: Italiano, Inglese, Spagnolo
 

Territorio: nei dintorni puoi trovare

 
Centri Termali/Spa

Le acque termali rappresentano una delle più importanti risorse del territorio della Val d'Orcia. La nostra cantina si trova a soli 5 km da Bagni San Filippo, nota per i poteri curativi delle sue acque sulfuree e per la bellezza incontaminata delle sue vasche naturali. Altrettanto vicino si trova il borgo di Bagno Vignoni, dove alle meraviglie del paesaggio, si aggiunge la suggestiva piazza occupata dalla vasca termale.

Attrazioni

La nostra azienda si trova a Campiglia d'Orcia, un borgo medievale arroccato in cima a un’altura, una vera e propria terrazza naturale sulla Val d’Orcia. Al confine tra la valle e il Monte Amiata, da qui si può godere la vista su magnifici paesaggi e su alcuni dei borghi più suggestivi del territorio: Pienza, Rocca d’Orcia e Bagno Vignoni. L'iconico paesaggio della Val d'Orcia, tratteggiato da sinuosi profili di colline e cipressi, è un luogo in cui la natura incontra la mano dell’uomo che se ne fa custode, imprimendogli un’architettura così grandiosa da fargli meritare dal 2004 il riconoscimento dell’Unesco come bene patrimonio dell’umanità.